in

William Bergstrom: vita e tragedia del primo giocatore d’azzardo da 1 milione di dollari al mondo

Gli scommettitori da milioni di dollari sono molto rari. Floyd Mayweather e Billy Walters sono tra i pochi eletti che hanno mai rischiato sette cifre su un unico risultato.

Mayweather ha scommesso $ 5,9 milioni che i Miami Heat avrebbero battuto gli Indiana Pacers in una serie di playoff NBA del 2013. L’Heat fortemente favorito ha vinto, consegnando una vincita di $ 600.000 alla leggenda del pugilato.

Walters ha scommesso $ 2,2 milioni sugli USC Trogans battendo i Michigan Wolverines nel calcio. Lo scommettitore professionista ha vinto quando l’USC ha vinto con un punteggio di 32-18.

Ancora una volta, queste storie sono estremamente rare nei tempi moderni. Quindi, puoi solo immaginare quanto sia stato scioccante quando William Bergstrom ha stabilito la prima scommessa di 1 milione di dollari nel 1985.

Puoi leggere di più su Bergstrom insieme alla famigerata scommessa a sette cifre che ha rischiato in un gioco di dadi a Las Vegas.

Chi era William Bergstrom?

Bergstrom è nato nel 1952 ad Austin, in Texas. I suoi primi anni non furono particolarmente felici.

Il fratello di Bergstrom, Alan, ha descritto la loro infanzia come difficile. I loro genitori hanno divorziato quando erano giovani. William ha trascorso gran parte della sua infanzia cercando di ottenere l’ammirazione di suo padre.

Si è laureato alla Austin High School nel 1969 e successivamente si è iscritto alla Texas Tech University. William ha studiato ingegneria elettrica al college. Ha anche lavorato come pilota privato e ha servito ai tavoli in un ristorante locale vicino al campus del Texas Tech.

Alla fine Bergstrom si trasferì all’Università del Texas, solo per abbandonare gli studi nel 1974. Ma, in seguito, non tornò più a scuola.

William ha quindi intrapreso una carriera nel settore immobiliare dopo aver lasciato l’Università del Texas. Ha acquistato e venduto più proprietà in tutto il Lone Star State.

Bergstrom prende in prestito denaro per fare enormi scommesse sui dadi

William si guadagnava da vivere comodamente grazie alle sue imprese immobiliari. Tuttavia, Bergstrom non era affatto un uomo estremamente ricco.

Deve aver mantenuto un buon credito, tuttavia, perché è stato in grado di prendere in prestito una notevole quantità di denaro nel 1980. Bergstrom ha messo insieme $ 777.000 attraverso vari prestiti.

Le banche gli hanno prestato il denaro presumendo che fosse per la sua attività immobiliare. Tuttavia, ha effettivamente pianificato di utilizzare i soldi per le scommesse di craps.

Grandi vittorie durante il primo viaggio alla sala da gioco di Binion

Su 24 settembre ° 1980, William Bergstrom ha visitato Horseshoe Casino del Binion su Fremont Street a Las Vegas. Entrò con due valigie, una portava i $ 777.000 di fondi presi in prestito e l’altra era vuota. Quest’ultimo avrebbe dovuto portare i profitti in caso di vittoria.

Bergstrom ha scelto questo casinò a causa della sua politica unica riguardo ai grandi scommettitori. Il proprietario, Benny Binion, ha promesso di accettare qualsiasi scommessa indipendentemente dalle dimensioni se fosse stata la prima scommessa in assoluto di un giocatore su Binion.

William ha guadagnato due soprannomi in questo giorno.

  • “The Suitcase Man”, a causa delle due valigie che portava.
  • “The Phantom Gambler”, perché è rimasto anonimo durante la sessione di gioco.

Bergstrom ha rischiato tutti i $ 777.000 su una scommessa sulla linea Don’t Pass. William conosceva certamente la strategia del craps, perché ha scelto la migliore scommessa in termini di vantaggio del banco (1,36%).

Tuttavia, aveva ancora bisogno di fortuna per vincere. Bergstrom ha avuto questo colpo di fortuna quando il tiratore ha eliminato il sette dopo aver stabilito un punto di sei.

Binion ha aiutato Bergstrom ad accumulare $ 777k in contanti nella valigia vuota. William ha lasciato il casinò dopo aver piazzato e vinto una sola scommessa.

Bergstrom ritorna e vince di nuovo alla grande

Bergstrom finalmente tornato a Horseshoe Casino del Binion il 24 marzo ° 1984, circa tre anni e mezzo dopo la sua grande vittoria. Questa volta ha portato $ 538.000 in una valigia.

All’insaputa, all’epoca, aveva viaggiato per il mondo con i suoi enormi profitti dalla prima escursione di gioco. William stava cercando di aumentare la sua fortuna durante la seconda visita.

Ha scommesso tutti i $ 538.000 sulla linea Don’t pass. Bergstrom ha avuto successo ancora una volta e ha raccolto una vincita di $ 538k.

Questa volta, tuttavia, si è fermato per qualche altra scommessa prima di partire. Tre scommesse dopo, aveva aggiunto altri $ 117.000 ai suoi profitti ($ 655k in totale).

La sfortunata scommessa da 1 milione di dollari

William non ha aspettato tanto per fare il suo ritorno da Binion. Si presentò il 16 novembre ° , 1984 con $ 1 milione.

Il milione di dollari è stato suddiviso come segue:

  • $ 550,0000 in contanti
  • $ 140.000 in Krugerrand d’oro (monete d’oro sudafricane)
  • $ 310.000 in assegni

Bergstrom aveva già scioccato il pubblico di Binion quando aveva scommesso $ 777k e $ 538k durante le precedenti visite.

Questa volta, tuttavia, ha stabilito un precedente ancora più grande. The Suitcase Man è diventato il primo giocatore di casinò registrato a rischiare $ 1 milione in una singola scommessa.

Sfortunatamente, la fortuna di Bergstrom alla fine si esaurì. Ha scommesso di nuovo sulla linea di non passaggio e ha guardato il tiratore lanciare un sette nel lancio di apertura. Mentre il tiratore e gli scommettitori sulla linea di passaggio hanno vinto, Bergstrom ha perso.

Andò avanti con la sua vita per i prossimi due mesi. Ma il 4 novembre ° 1985, Bergstrom si tolse la vita all’età di 33 anni per un’overdose di farmaci da prescrizione. Sembra che questa sia stata una scommessa in cui ha messo la sua vita in gioco.

Perché Bergstrom si è tolto la vita?

Pochi dettagli erano noti su Bergstrom prima della sua ultima sessione di gioco al Binion’s, da qui il soprannome di Phantom Gambler. Tuttavia, alla fine si è aperto a Binion dopo la sua perdita di $ 1 milione.

La sua storia, dalle enormi vittorie di craps al suicidio, divenne notizia nazionale. Binion ha avuto la possibilità di parlare alla stampa di Bergstrom e ha offerto maggiori dettagli su questo misterioso giocatore.

″ Mi ha detto che si sarebbe svegliato nel cuore della notte 30 giorni prima di fare la scommessa e ha deciso di farlo ″, ha spiegato Binion. ″ Quando ha scommesso il milione di dollari ha portato 700.000 dollari in contanti e il resto in assegni circolari e lo ha scaricato alla gabbia del casinò. ″

Secondo Binion, ha parlato con Bergstrom per un’ora dopo la scommessa da $ 1 milione. William, un omosessuale, era depresso dopo una rottura con un uomo di 10 anni più giovane di lui.

“Domenica mi ha raccontato la sua ultima storia”, ha spiegato Binion. ″ Potevo dire che era piuttosto scoraggiato e gli ho detto che in sei mesi avrebbe finito e non sarebbe stato così male.

″ Non mi sono reso conto del fatto che si sarebbe ucciso perché stava parlando di come gli sarebbe piaciuto andare a lavorare per noi in futuro. ″

Binion è rimasto colpito da come Bergstrom ha preso la perdita. “Stava scommettendo tutto quello che aveva”, ha detto Binion, “ma non si è mai tirato indietro quando ha perso quel milione”.

Nelle sue ultime ore, William è andato all’Horseshoe Casino con i suoi $ 10.000 rimanenti. Si ritiene che abbia scommesso l’intero importo o lo abbia dato via.

La sua nota di suicidio richiedeva che fosse cremato. Bergstrom ha anche chiesto che le sue ceneri fossero conservate in un’urna con la scritta: “The Phantom Gambler, Bet $ 1 Million at the Horseshoe Club, November 1984”.

Conclusione

Quando penso ai grandi scommettitori, immagino ricchi magnati e scommettitori professionisti di successo che possono permettersi di scommettere in grande. Tuttavia, non penso a qualcuno che rischia tutto quello che ha su un singolo risultato.

Questo è esattamente ciò che ha fatto William Bergstrom, ogni volta che ha visitato il Binion’s Horseshoe Casino. Ha vinto un totale di 1,43 milioni di dollari durante le sue prime due escursioni.

William ha usato questi soldi per comprarsi un po ‘di felicità, di cui aveva un disperato bisogno. Ha fatto un lungo viaggio intorno al mondo dopo aver vinto $ 777k e ha portato sua madre a un concerto di Willie Nelson per festeggiare una vincita di $ 655k.

Secondo Alan Bergstrom, l’infanzia di lui e William non è stata molto felice dopo il divorzio dei loro genitori. Questa situazione probabilmente ha portato alle scommesse selvagge di The Suitcase Man e alle tendenze suicide più avanti nella vita.

Binion ha detto che Bergstrom aveva pianificato di uccidersi se avesse perso la prima scommessa di $ 777k. Fortunatamente, ha vinto e ha avuto modo di vedere il mondo nei suoi ultimi anni.

William sembrava un individuo molto riservato che manteneva un basso profilo dopo grandi vittorie. Tuttavia, alla fine è arrivato ad abbracciare l’attenzione che derivava dai suoi modi altisonanti.

Questo fatto era evidente sulla base delle richieste di Bergstrom riguardo alla sua urna. Voleva essere ricordato come The Phantom Gambler che ha scommesso $ 1 milione da Binion’s.

È molto probabile che qualcuno nella storia abbia scommesso l’equivalente di $ 1 milione prima di Bergstrom. Tuttavia, è conosciuto come la prima persona registrata a correre questo audace rischio.

Metodi di gioco vantaggiosi: gioco d’azzardo specialistico o generico

Perché giocare alle slot machine tramite i casinò online?