in

Wayne Newton: 6 fatti su questa icona di Las Vegas

Wayne Newton era il signor Las Vegas prima che Las Vegas fosse cool. Ancora oggi, quando quasi tutte le star di grandi nomi hanno fatto una residenza in un hotel o in una sala da concerto sulla Strip, Wayne Newton è ancora il re della folla, avendo suonato per oltre 40 milioni di persone, secondo il suo sito web.

Ma come ha fatto a diventare così famoso a Sin City? Ecco 6 fatti che potresti non sapere sulla stella un po ‘misteriosa.

1 – Child Prodigy

All’età prescolare di soli 4 anni, Newton aveva già scelto una vita sul palco come percorso professionale e iniziò a imparare a suonare il piano, la chitarra e la steel guitar a orecchio.

Incredibilmente, all’età di 6 anni, si esibiva in un programma radiofonico ogni mattina prima di andare alla scuola elementare.

Nei fine settimana lui e suo fratello si esibivano al cinema e nei roadshow di Opry.

Nel suo primo anno di liceo, i fratelli Newton hanno attirato l’attenzione di un agente di prenotazione di Las Vegas che li ha prenotati per due settimane in un hotel sulla Strip di Las Vegas. Quelle due settimane si sono trasformate in cinque anni di produzione di sei spettacoli al giorno, sei giorni alla settimana.

Il tributo alla voce di Wayne lo ha costretto a imparare nuovi strumenti solo per ottenere un po ‘di sollievo vocale, dice Newton sul suo sito. Alla fine ha imparato a suonare 13 strumenti.

2 – Hit Maker

Prova a nominare una canzone nelle classifiche statunitensi con un titolo tedesco, oltre a “Der Kommissar” e “99 Luftballons”.

Mentre ci pensi, aggiungi “Danke Schoen” di Wayne Newton, in tedesco per “grazie” alla lista. Come soprano cantante di 21 anni un po ‘paffuto, Newton ha avuto un successo improbabile con questa melodia da salotto sentinella nel 1963.

In effetti, quello non era il suo unico creatore di grafici dispari. Nel 1972, ha segnato di nuovo con “Papà, non camminare così in fretta”, in cui una bambina implora il suo papà di non lasciare la casa di famiglia.

Come notato nel documentario “Radio Revolution: The Rise and Fall of the Big 8”, la direttrice musicale canadese Rosalie Trombley dell’influente stazione CKLW ha aggiunto il disco alla sua playlist per mettere in imbarazzo il suo ex marito che non era passato a vedere il loro bambini.

Ha ingrandito le classifiche canadesi e poi si è riversato negli Stati Uniti, dove alla fine ha venduto un milione di copie. A questo punto, il registro vocale di Newton era sceso di qualche tacca e sfoggiava alcune basette alla moda.

3 – Soldi duri

Quindi, ecco la domanda da un milione di dollari: in che modo Wayne Newton attira costantemente folle così grandi a Las Vegas nonostante abbia solo una manciata di successi? Citiamo da questo articolo del Washington Post del 1980 che si chiedeva la stessa cosa:

“Morde ‘I Can See Clearly Now’ nel suo tenore bronchiale di Brenda Lee, il contatto visivo che spruzza per la stanza. Sorride, ammicca, scivola, gira, lavorando più duramente di un uomo che cambia una gomma sotto la pioggia.

“Si sbatte contro il suo secondo numero. Altri artisti lo fanno sembrare facile, ma Wayne Newton vuole sudare, sforzandosi per le lunghe prese in “Staying Alive” da “Saturday Night Fever”.

È iniziata, la routine brevettata di Wayne Newton push-me-pull-you, lodando e rimproverando la folla per la frenesia, disarmando nel frattempo ogni possibile resistenza a Wayne Newton “.

Ora, nei suoi 70 anni, la voce di Newton non è più quella di una volta, ma dà ancora un grande valore di intrattenimento, cantando, suonando più strumenti, raccontando barzellette, mostrando vecchi clip TV e ricordando le sue esperienze con i luminari di Hollywood e Nashville allo stesso modo.

È un tale personaggio di Las Vegas che la strada che porta al Terminal 1 dell’aeroporto internazionale McCarran di Las Vegas si chiama “Wayne Newton Boulevard”.

4 – Ordinanza alla Corte

Nel 1980, NBC News riferì che Newton aveva legami con la mafia. All’epoca, Newton era proprietario in parte dell’hotel Aladdin, il che diede origine ad altre notizie secondo cui era un “frontman” per la mafia. Newton ha citato in giudizio la NBC per diffamazione e ha vinto.

Una corte d’appello ha affermato che, sebbene il rapporto fosse impreciso, non c’era malizia e quindi Newton non poteva raccogliere alcun danno come personaggio pubblico, secondo il Las Vegas Sun.

Non era l’unica causa legale in cui era coinvolto Newton. Nel 2005, ha presentato atti giudiziari contestando le affermazioni secondo cui lui e sua moglie Kathleen McCrone dovevano l’IRS $ 1,8 milioni in tasse e sanzioni.

E nel 2019, è stato citato in giudizio da una donna che ha affermato che la sua scimmietta ha morso sua figlia durante una visita nella sua ex villa. In una denuncia presentata questa settimana, la residente della contea di Clark Krystal Warner ha dichiarato di aver visitato l’ex casa dell’intrattenitore di Las Vegas, nota come Casa de Shenandoah, nell’aprile 2018.

Dopo che Warner è stato chiesto e ha accettato di fare una foto con “Boo”, la scimmia, è stata “aggredita brutalmente” e morsa, secondo la denuncia.

La causa nomina Newton, il conduttore non identificato, e la proprietà come imputati, sostenendo che “avevano il dovere di esercitare la dovuta attenzione e tenere la pericolosa scimmia contenuta e confinata. … Gli imputati sapevano, o avrebbero dovuto sapere, che la scimmia aveva una propensione alla cattiveria e / o una propensione a mordere e / o attaccare. “

Ha aggiunto che “il periodo di tempo che è trascorso tra il presunto incidente e l’archiviazione della causa ha messo in dubbio il merito della richiesta” e che la causa sarebbe stata “adeguatamente affrontata”.

Ad agosto, un’altra donna ha intentato una causa per conto di sua figlia, che ha detto di essere stata aggredita da una scimmia a casa di Newton nell’ottobre 2017.

Nei documenti del tribunale, Newton ha negato queste accuse.

5 – A Love for Horses

Più di 60 cavalli arabi vivono nel ranch di Newton. Wayne, che supervisiona il programma di allevamento, afferma che il suo ranch ha prodotto più di 96 campioni mondiali. I visitatori possono guardare i cavalli scatenati in una delle tre arene della proprietà o nuotare in una delle piscine in loco. “Ho due amori nella vita: i cavalli e la musica”, dice Newton.

Oltre alla musica, Newton non ama nient’altro che i cavalli arabi. In effetti, ne possiede circa 45 ed è considerato uno dei migliori allevatori di arabi al mondo. Molti dei suoi cavalli hanno vinto anche gare equestri.

Nel 2019, quando Newton ha sentito che l’amato cavallo di Lady Gaga, Arabella, era morto, si è reso conto che la sua linea di sangue proveniva da un cavallo di sua proprietà e ha offerto a Gaga di venire nel suo ranch per vedere se voleva un sostituto.

“I cavalli sono sempre stati lì per me, attraverso tutti gli alti e bassi”, ha detto Newton al Las Vegas Review-Journal. “Quando ho bisogno di avere pace e sanità mentale, vado alle mie scuderie.”

6 – Shenandoah

Casa de Shenandoah, la tenuta di 36 acri un tempo di proprietà di “Mr. Las Vegas “, l’intrattenitore Wayne Newton e sua moglie Kathleen, sono stati messi in mostra nel 2015 per tour pubblici. A detta di tutti, era un’attrazione turistica popolare, di successo e redditizia.

Ma nel maggio 2018, meno di tre anni dopo l’inizio dei tour, Casa de Shenandoah è stata chiusa al pubblico. Il motivo addotto all’epoca era la necessità di “manutenzione, riparazioni e ristrutturazioni estese”.

Poi, un paio di mesi dopo, il 10 luglio 2018, è stato annunciato che la tenuta sarebbe stata restituita a una residenza privata, concludendo definitivamente i tour. Nessun motivo è stato fornito.

A quel punto, tuttavia, i Newton non possedevano più la proprietà, che era stata acquistata per oltre 18 milioni di dollari da un uomo d’affari del Texas, Lacy Harber, che iniziò i tour per pagare le bollette del punto di riferimento storico. Ma la famiglia Newton ha ancora gestito i tour, a quanto pare, fino a luglio 2017, quando Wayne è stato morso da un ragno e ha dovuto essere ricoverato in ospedale in condizioni critiche.

I Newton non vivono al ranch Casa dal 2013. Ora vivono a circa un miglio lungo la strada.

Ad un certo punto, Harber mise in vendita il ranch, più la proprietà che ospitava il negozio di souvenir e il teatro dall’altra parte della strada. Il tutto è stato venduto a un gruppo di investimenti immobiliari con sede a Portland, nell’Oregon, Harsch Investment Properties, un paio di mesi fa per oltre 10 milioni di dollari. Finora non è stato fatto alcun annuncio su ciò che Harsch potrebbe pianificare per la proprietà.

Conclusione

Riconosciuto in tutto il mondo come il “Re di Las Vegas”, Newton ha intrattenuto il pubblico con il suo repertorio di canzoni d’autore per oltre 40 milioni di fan e ha eseguito oltre 30.000 spettacoli dal vivo solo sulla Strip di Las Vegas.

Intrattenitore, attore, cantante e umanitario, Newton è il presidente del Celebrity Circle dell’USO e, per molti anni, ha ospitato innumerevoli spettacoli per le truppe statunitensi nelle zone di guerra all’estero.

Il signor Newton si esibisce a Las Vegas da oltre 60 anni e anche se niente dura per sempre, ecco per augurarti altri 60 anni, Wayne.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

7 consigli sulle slot machine (da un veterano del gioco d’azzardo)

Casinò della Pennsylvania: Wind Creek Bethlehem Review