in

Tutto quello che c’è da sapere sulla marijuana legale a Las Vegas

Se di recente hai vagato per un parcheggio in un resort di un casinò a Las Vegas, potresti aver notato l’inconfondibile profumo di marijuana nell’aria.

Questo perché Sin City è stata all’altezza della sua reputazione di parco giochi per adulti alla fine del 2016, quando gli elettori locali hanno approvato in modo schiacciante una misura di voto, legalizzando e regolando l’uso ricreativo di marijuana. La vendita e il consumo di piccole quantità di marijuana è ora legale.

La legalizzazione della marijuana, sia per scopi medicinali che per divertimento ricreativo, è diventata un grande affare in tutto il paese. Le vendite ricreative su vasta scala sono legali anche in Alaska, California, Colorado, Illinois, Maine, Massachusetts, Michigan, Oregon, Vermont e Washington.

Ma la legge del Nevada controlla quanto puoi trasportare, dove puoi fumare e anche quali coltivatori e distributori sono autorizzati a dispensare i loro boccioli, sigarette “pre-rollate” (AKA “spinelli”), caramelle gommose commestibili, penne da svapo e altro THC a base di prodotti per le masse.

A meno che tu non sia un locale che vive qui giorno dopo giorno, navigare in questo labirinto legale e normativo potrebbe lasciarti stordito e confuso.

Sia che ti piaccia lo sbuffo occasionale da solo o che tu voglia semplicemente saperne di più su cosa aspettarti durante la tua prossima escursione a Las Vegas, questa pagina è per te. Di seguito, troverai una guida completa alla marijuana legale a Las Vegas in modo sicuro e responsabile.

Storia della legalizzazione della marijuana in Nevada

Per prima cosa … come siamo arrivati ​​tutti qui?

Ebbene, lo sforzo per legalizzare la marijuana in Nevada è iniziato nel lontano 1998, quando gli elettori si sono rivelati con un margine del 59% per sostenere il Nevada Medical Marijuana Act. Quell’iniziativa di scrutinio è stata sostenuta due anni dopo dal 65% dell’elettorato *.

* La legge del Nevada richiede due misure consecutive di voto positivo per modificare la costituzione dello stato.

Da lì, i pazienti con marijuana medicinale (MMJ) che usano il THC per porre rimedio ai sintomi associati a cancro, AIDS e glaucoma, tra gli altri disturbi, potevano coltivare le proprie piante e fumare a casa, ma le vendite e la distribuzione su vasta scala non sono diventate un problema. realtà fino al 2013.

Per quanto riguarda la vendita e l’utilizzo di marijuana ricreativa, la questione è stata posta agli elettori nel novembre 2016 tramite la Domanda 2, meglio conosciuta come Iniziativa per regolamentare e tassare la marijuana. Nonostante un assalto di annunci pubblicitari negativi finanziati dal multimiliardario Sheldon Adelson di Las Vegas Sands, il 54% degli elettori ha offerto ancora una volta il proprio sostegno per la fine del proibizionismo.

A quel tempo, Joe Brezny, portavoce della Coalition to Regulate Marijuana Like Alcohol (CRMLA), disse al Cannabis Business Times che il suo gruppo di lobby era lieto di vedere gli elettori rifiutare ripetutamente il proibizionismo.

Con 1 gennaio ° del 2017, l’uso di marijuana è diventato completamente legale, e il 1 ° luglio ° dello stesso anno, dispensari autorizzati iniziato a distribuire i propri prodotti in tutta Las Vegas e il resto dello stato. I fumatori sono ora in grado di possedere fino a un’oncia di “fiore” o 1/8 di oncia di estratto concentrato di THC o cannabidiolo (CBD).

La legge è stata ampiamente pubblicizzata come un modo semplice per costruire un motore economico in Nevada che non dipendesse dal turismo e dal gioco d’azzardo nei casinò statunitensi. Applicando un’accisa del 15% su tutte le vendite, molto più grande della tassa del 2% riscossa nella vicina California, il Nevada ha cercato di generare milioni di entrate annuali per i distretti scolastici locali.

Nell’anno fiscale 2018, lo stato ha raccolto $ 42,5 milioni di entrate derivanti dalla marijuana, con $ 27,3 milioni dirottati direttamente sul conto della Nevada Distributive School.

Puoi saperne di più su come il Nevada utilizza le sue tasse sulla marijuana ricreativa, insieme alle tasse di licenza e altre entrate derivanti dalla fiorente industria in questo articolo informativo pubblicato lo scorso giugno dal Las Vegas Sun.

Elenco dei dispensari legali di marijuana autorizzati a Las Vegas

Secondo la contabilità più recente del NDT, Las Vegas e la periferia circostante ospitano 46 dispensari di marijuana autorizzati:

Dispensari legali di marijuana che operano a Las Vegas

Dispensario Indirizzo
Farmacia Shoppe 4240 W. Flamingo Rd., # 100
Acres Cannabis 2320 Western Ave.
Blackjack Collective 1860 Western Ave.
Blüm LV 3650 S. Decatur Blvd.
Blüm LV 1130 E. Desert Inn Rd.
CannaCopia 6332 S. Rainbow Blvd, # 105.
Cheyenne Medical 3500 West Sahara Ave.
Coltiva il dispensario 3615 Spring Mountain Rd.
Essenza 5765 W. Tropicana Ave.
Essenza 2307 S. Las Vegas Blvd.
Essenza 4300 E. Sunset Rd, Ste. A-2, A3.
Espira il dispensario del Nevada 1921 Western Ave.
Espira il dispensario del Nevada 4310 W. Flamingo Rd.
Inyo Fine Cannabis Dispensary 2520 S. Maryland Pkwy.
Jardin Premium Cannabis 2900 E. Desert Inn Rd, # 102.
Il dispensario di Jenny 5530 N. Decatur Blvd, # 115 North
Il dispensario di Jenny 10420 S. Eastern Avenue, Suite 100.
Releaf 2244 Paradise Rd.
Medizin / Planet 13 4850 W. Sunset Rd., # 130
MedMen 5303 Paradise Rd.
MMJ America 4660 S. Decatur Blvd.
Nevada Medical Marijuana 3195 St. Rose Parkway, Suite 212.
Nevada Medical Marijuana 1975 S. Casino Dr.
Nevada Wellness Center 3200 S. Valley View Blvd.
New Amsterdam Naturals 823 S. 3 rd St.
NuLeaf 430 E. Twain Ave.
Oasis Medical Cannabis 1800 Industrial Rd., # 180
Piso’s 4110 S. Maryland Pkwy.
Dispensari di barriera corallina 3400 Western Ave.
Dispensari di barriera corallina 1366 W. Cheyenne Ave, n. 110-111.
Sahara Wellness 420 E. Sahara Ave.
Shango 4380 Boulder Hwy.
ShowGrow 4850 S. Fort Apache Rd., Suite # 100
Silver Sage Wellness 4626 W. Charleston Blvd.
Euforia Wellness 7780 S. Jones Boulevard
L’Apothecarium 7885 W. Sahara Ave., n. 111-112
Il dispensario 5347 S. Decatur Blvd.
Il dispensario 50 N. Gibson Road
Il boschetto 4647 Swenson St.
La fonte 2550 S. Rainbow Blvd, Suite 8.
Thrive Cannabis Marketplace 2755 W. Cheyenne Ave.
Thrive Cannabis Marketplace 1112 S. Commerce St.
Di prim’ordine il centro sanitario 5630 Stephanie St.
ZenLeaf 9120 W. Post Rd., # 103.

Durante il tuo prossimo viaggio a Sin City, puoi visitare uno qualsiasi di questi luoghi per acquistare marijuana in un ambiente sicuro, confortevole e completamente legale. La maggior parte dei dispensari sono stabilimenti estremamente esclusivi.

Cosa aspettarsi quando si visita un dispensario di marijuana a Las Vegas

Per i fumatori, entrare per la prima volta in un dispensario di marijuana legale sembra un po ‘come entrare nella Weed Factory di Willy Wonka.

Personalmente preferisco The Apothecary Shoppe, che vanta splendidi interni che invitano i clienti a guardare le prelibatezze alimentate da THC esposte all’interno di teche di vetro. Questo locale è il mio preferito in base alla sua vicinanza alla Strip, dato che ci vogliono solo un paio di minuti di guida in direzione ovest su Flamingo Road per raggiungere questa oasi nel deserto. Vai a destra oltre il casinò di Gold Coast e quando vedi le palme sulla tua sinistra, puoi trovare The Apothecary Shoppe alla tua destra.

Se sei un cliente per la prima volta, il processo inizia presentandoti al personale di sicurezza che presidia l’ingresso. Controlleranno la tua borsa o lo zaino prima di entrare, dove un addetto alla reception è pronto a verificare la tua età tramite un controllo dell’identità. Successivamente, dovrai compilare un modulo molto breve con le informazioni pertinenti, come nome, indirizzo e numero di telefono. Queste informazioni vengono utilizzate in seguito per semplificare il processo durante le visite ripetute.

Una volta ammesso, prendi un numero e attendi di essere chiamato. Ai dispensari piace limitare il numero di clienti che entrano nel piano di vendita effettivo di marijuana, quindi ti rilasserai in una sala d’attesa proprio come faresti a un appuntamento dal dottore o dal dentista.

Quando viene chiamato il tuo nome e numero, sarai accolto da un “budtender” che ti accompagnerà attraverso la porta sicura e nel paradiso delle pentole. Le vetrine conterranno di tutto, da canne pre-rollate perfette per fumare senza attrezzature aggiuntive, pacchetti di fiori o boccioli misurati e valutati con precisione e tutte le varietà di edibili, concentrati e altre aggiunte moderne al menu degli appassionati di marijuana.

Sentiti libero di fare domande sui vari ceppi. L’Indica è nota per indurre uno “sballo corporeo”, risate e rilassamento, mentre la sativa fornisce uno stato più energico e mentalmente attivo, insieme al rispettivo contenuto di THC.

Quell’etichetta di budtender è più di un semplice gioco di parole, poiché i dipendenti che lavorano nei dispensari legali di Las Vegas sono altamente qualificati nell’arte e nella scienza della crescita della marijuana. Se stai cercando qualcosa per addolcirsi dopo una dura giornata di lavoro, un commestibile che non ti lasci bloccato sul divano o un concentrato che può essere “svapato” in movimento, il tuo budtender sarà felice di guidare il tuo verso il ceppo corretto.

Dopo aver selezionato le tue chicche, assicurati di lasciare una mancia allo staff, quindi procedi alla cassa per sistemare. I dispensari accetteranno contanti o carte di debito / credito e riceverai una ricevuta dettagliata che elenca i tuoi acquisti e tutte le tasse e commissioni applicabili.

Per darti un’idea della struttura dei prezzi, controlla il menu di The Apothecary Shoppe qui. I migliori dispensari di Las Vegas amano assicurarsi la fedeltà dei clienti offrendo omaggi e sconti ai visitatori per la prima volta.

Per completare la transazione, la maggior parte dei dispensari sigillerà sottovuoto i tuoi prodotti in una confezione anonima che non sarà identificabile dai non fumatori. Questa comoda funzione ti consente di tornare alla tua auto, tornare al resort del casinò e tornare nella tua stanza senza emettere odori o attirare attenzioni indesiderate.

Dove puoi usare legalmente i prodotti THC a Las Vegas

Mentre la legge consente la crescita, la vendita e l’acquisto di marijuana, i responsabili politici del Nevada si sono assicurati di includere disposizioni che limitano il luogo in cui gli utenti possono godere dei loro prodotti a base di THC e CBD.

In poche parole, se pensi di poter accenderne uno mentre sei in una stanza d’albergo, avrai un brusco risveglio tra le mani. La legge limita l’utilizzo alla sola residenza personale, rendendo gli hotel di Las Vegas, i casinò e persino le aree per fumatori all’aperto.

In effetti, troverai spesso un piccolo cartello nella tua stanza, fumatori o non fumatori, in cui si afferma che gli odori di marijuana lasciati si tradurranno in un supplemento considerevole aggiunto al conto finale. Questo è il motivo per cui i parcheggi e le altre aree appartate adiacenti al casinò spesso profumano di Woodstock.

Detto questo, la crescente popolarità di edibili e vaporizzatori all’interno del settore parla dell’impulso del fumatore medio di rimanere poco appariscente.

Con un pacchetto di orsetti gommosi infusi di THC nascosti in tasca o nella borsa, puoi facilmente migliorare la tua mentalità senza che nessun altro se ne accorga. E nel caso delle penne vape, la loro capacità di emettere vapore acqueo che rimane inodore e si dissipa in pochi secondi le rende un veicolo preferito per le persone che trascorrono la maggior parte del loro tempo in luoghi affollati.

Può sembrare sciocco esercitare molta cautela a Las Vegas. Tuttavia, i fumatori responsabili di marijuana dovrebbero fare del bene a questa industria emergente aderendo a tutte le leggi e le norme relative al fumo pubblico.

Conclusione

L’uso della marijuana rimane un argomento controverso in tutto il paese, ma come hanno dimostrato il Nevada e altri 32 stati, la legalizzazione e la regolamentazione possono diventare un successo strepitoso. Dai benefici economici forniti da ogni gemma acquistata, alla riduzione delle attività criminali minori associate al mercato nero, Las Vegas ha ottenuto un vincitore con la sua scommessa legale sulla marijuana. Se stai cercando di goderti questa aggiunta al buffet di indulgenza di Sin City, spero che questa guida ti aiuti in ogni fase del percorso.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Le slot dovrebbero elencare una tariffa LDW?

Quali sono le probabilità di vincere su una macchina per video poker?