in

Texas Hold’em Starting Hands Cheat Sheet

Fare soldi nel No-Limit Texas Hold’em inizia con le mani che scegli di giocare e quando scegli di giocarle. Anche una “mano top 10” può essere la mano sbagliata da giocare a seconda della situazione in cui ti trovi. Dal momento che una guida definitiva su ogni mano e su come e quando giocarla in ogni situazione richiederebbe più parole di un romanzo. Questo articolo toccherà i punti principali delle mani pre-flop di base con tratti ampi.

Mani di partenza del Texas Holdem

Guarda il video qui sotto per un aiuto immediato nella scelta delle giuste  mani di partenza del Texas Hold’em .

Come giocare le mani iniziali di Texas Holdem

Pocket Aces

Sebbene tu possa scrivere volumi su linee dettagliate e teorie su come massimizzare il profitto con questa mano, a parte il fold, raramente c’è uno scenario in cui puoi mai fare un errore con questa mano (pre-flop cioè).

Post Flop:  Anche se questa è la migliore mano iniziale, se il board non migliora la tua mano hai solo una coppia. Tienilo a mente per evitare di accumulare due coppie e set casuali.

Pocket Kings

I pocket kings sono quasi identici ai pocket assi pre-flop. Sebbene i giocatori abbiano passato KK pre-flop, raramente è la cosa corretta da fare. Se qualcun altro riceve AA quando hai KK, è probabile che tu riesca a farcela. Non preoccuparti di questo, scrivilo semplicemente come un dispositivo di raffreddamento e vai avanti.

Post Flop:  Le stesse idee sul gioco post-flop con AA sono applicabili a KK. Oltre al concetto di “una coppia”, devi anche cercare un asso al flop.

Sebbene il flop di un asso non sia automaticamente una condanna a morte, non è mai un buon segno.

Pocket Queens e Jacks

Le regine e i jack sono proprio nel mezzo, sotto le grandi coppie e sopra le coppie marginali. Queste mani possono essere tra le più difficili da giocare. Detto questo, queste due mani dovrebbero essere ancora nella tua lista delle prime 10 mani più redditizie.

A differenza di AA e KK, queste mani sono molto pieghevoli pre-flop in determinate situazioni. Se stai giocando a un tavolo tight, dove le persone rilanciano solo con mani legittime, molti giocatori direbbero che chiamare dopo che un giocatore rilancia e un altro rilancia prima del flop può essere un errore.

Post Flop:  Se c’è un’azione pesante pre-flop, devi presumere di essere battuto o, nel migliore dei casi, contro AK. Vuoi continuare con queste mani solo se il board migliora la tua mano, o se i tuoi avversari fanno marcia indietro, mostrando segni di debolezza.

Pocket Pairs Below Jacks

Esempio: 9 ♠ 9 ♥, 8 ♣ 8 ♦

Giocando con lo stile tight-aggressive predicato nell’articolo How to Crush Live $ 1 / $ 2 No-Limit Hold’em, tutte queste mani sono giocabili senza rilancio o un singolo rilancio (specialmente con più callers) per un valore impostato. Sei pronto per l’estrazione con queste mani. Se non vinci il tuo set, non fai una scommessa. Capito? Nessun set, nessuna scommessa. L’unico obiettivo con queste mani è floppare un set e raddoppiare attraverso il raiser pre-flop con pocket assi.

Una cosa da tenere a mente:  più bassa è la tua coppia, maggiori sono le possibilità che ti troverai in una situazione di set-over-set.

Ogni volta che floppi l’under set in una situazione set-over-set, sarai fortunato se non perdi l’intero stack. Per questo motivo, molti giocatori si rifiuteranno di giocare pocket pair inferiori al cinque.

Mani al top pair

Esempio: A ♠ K ♥, K ♠ Q ♦

Mani come AK, AQ, AJ e persino KQ possono essere mani redditizie da giocare. A un tavolo loose, queste mani sono ottime per rilanciare quando sei in posizione (e nessuno ha rilanciato prima di te).

Il modo per fare soldi con queste mani è intrappolare un avversario loose con la stessa top pair, kicker debole. La cosa più importante da tenere a mente con mani come KQ o AJ è che non vuoi quasi mai chiamare un rilancio con queste mani. Queste mani sono le mani più comunemente dominate quando si affrontano un rilancio, e come tali ti faranno perdere denaro significativo se prendi l’abitudine di chiamare i rilanci con loro.

Post-Flop:  Proprio come AA e KK, devi ricordare che una coppia è una mano facilmente battuta. Se il tuo avversario è un giocatore molto tight, ci sono poche possibilità che faccia grandi scommesse contro di te se non riesce a battere la top pair.

Devi cambiare il modo in cui giochi a seconda dei giocatori contro cui stai giocando.

Connettori adatti (e One-Gapper adatti)

Esempio: 8 ♠ 9 ♠, 9 ♦ J ♦

I connettori adatti possono essere alcune delle mani più preziose nei cash game No Limit Hold ‘em. Detto questo, non sono certe cose e mancheranno tutto molto più spesso di quanto non lo colpiranno alla grande. Vuoi piegare i connettori adatti piccoli (se non tutti i connettori adatti) dalla posizione iniziale.

In posizione intermedia o avanzata, vuoi giocare queste mani con la dovuta diligenza. Non vuoi chiamare grandi rilanci per giocare queste mani heads up. Il tuo obiettivo con queste mani è giocare i piatti più grandi possibili con il minor investimento possibile. Hai bisogno di grandi probabilità per guadagnare con questi. Senza le probabilità, dovrebbero essere piegati da qualsiasi posizione.

  • Letture consigliate:  riproduzione di connettori adatti in Six-Max

Assi vestiti

Esempio: A ♠ 4 ♠, A ♥ 9 ♥

Simili ai connettori dello stesso seme, queste mani vengono giocate solo per vincere piatti molto grandi con un investimento molto piccolo. Non stai giocando queste mani per ottenere un asso e entrare in una guerra di scommesse. Come spiegato in questo articolo, non vuoi giocare contro un asso, anche se hai un asso piccolo. Se non ottieni un progetto al flop (o meglio ancora i dadi), dovresti aver finito con queste mani. Non è quasi mai redditizio pagare per estrazioni backdoor.

Più mani di partenza del Texas Holdem

Esempio: 6 ♠ 9 ♦, 2 ♣ 7 ♣, K ♥ 10 ♦

In poche parole, ogni altra mano che puoi ricevere ti farà perdere soldi. Come giocatore principiante o anche intermedio, le mani che possono sembrare grandiose – come un QJ o un J-10 fuori seme – ti faranno semplicemente perdere soldi nel lungo periodo. Peggio sono le mani che giochi, più difficili saranno le decisioni che dovrai prendere dopo il flop.

L’obiettivo come giocatore di poker principiante è fare il minor numero di errori possibile. E il modo migliore per limitare il numero di errori che commetti è ridurre il numero di decisioni difficili che devi prendere.

I tre errori più comuni commessi da un principiante sono:

  • Giocare fuori posizione
  • Giocare mani iniziali deboli
  • Giocare mani marginali contro un rilancio

Attenersi a giocare solo le mani in questo elenco. Getta via la più debole di queste mani quando sei fuori posizione e gioca contro un rilancio solo se hai una mano molto forte o le probabilità con una mano forte di disegno. Segui queste linee guida e sarai sulla buona strada per realizzare profitti.

Texas Holdem Avvio di mani Infografica

Questo Cheat Sheet copre ogni tipo di mano iniziale e fornisce istruzioni facili da seguire su come giocarle prima e dopo il flop. L’infografica include anche utili statistiche su quanto è probabile che qualcun altro abbia una pocket pair più grande di te prima del flop. E quanto è probabile che tu veda una overcard sul tabellone quando hai diverse pocket pair. Fare clic sull’immagine qui sotto per una versione più grande.

Articoli correlati per principianti di Texas Hold’em:

  • Come schiacciare $ 1 / $ 2 di No-Limit Hold’em dal vivo
  • Corso intensivo di Texas Hold’em di 10 minuti
  • Come determinare la mano di poker vincente
  • Come giocare a poker: una guida completa per principianti
  • Come giocare a poker online: una guida completa per principianti
  • Vedi altri siti di poker online

Strumenti di poker:

  • Quale mano vince il calcolatore
  • Calcolatore delle probabilità del poker
  • Classifica ufficiale delle mani di poker

Domande frequenti sul Texas Holdem

QUALI SONO LE MIGLIORI REGOLE UFFICIALI DEL TEXAS HOLDEM?

  1. BUY-IN – In un cash game, c’è un buy-in minimo per entrare, ma puoi ricaricare o acquistare più chips in qualsiasi momento al di fuori di una mano. In un torneo si effettua il buy-in una volta, con la possibilità di rientrare. Il tuo stack iniziale è tipicamente di 100 big blind o più.
  2. PULSANTE DEL RIVENDITORE – Questo rappresenta il mazziere “rotante” che si muove dopo ogni mano. Per scegliere il primo mazziere, ogni giocatore prende una carta coperta dal mazzo e quello con la carta di valore più alto è il mazziere.
  3. TENDE – Ci sono due giocatori “ciechi” dopo il pulsante (in senso orario) – Piccolo e Grande Buio. Il big blind è il prezzo call del round e lo small blind è la metà. Queste sono scommesse obbligatorie che i giocatori in questione devono effettuare per costruire un piatto, irrilevanti per la loro mano.
  4. DEALING – Devi trattare in senso orario intorno al tavolo, a partire dallo small blind. Ogni giocatore riceve una carta alla volta per un totale di due carte coperte. Dopo un giro di puntate qui, distribuisci 3 carte per il flop seguito da un altro giro di puntate. Poi un’altra carta per il turn, altre puntate, poi un’altra carta river e puntate finali. Prima di distribuire ogni round, il mazziere deve “bruciare” la carta in cima al mazzo
  5. AZIONI – Ogni volta che le carte vengono distribuite o girate sul tabellone, avviene un’azione. Scegli di fare check (non fare nulla), scommettere (aggiungere fiches al piatto), chiamare (abbinare la puntata di qualcuno), rilanciare (aggiungere ancora più fiches dello scommettitore) o passare (scartare la sua mano e uscire dal round). Una puntata deve valere almeno due big blind. Oppure, se rilanci, deve essere almeno il doppio della puntata precedente. Ogni round termina solo quando tutti i giocatori hanno agito: hanno piazzato le loro fiches, hanno foldato o hanno fatto check.
  6. REGOLE DI SCOMMESSE / AUMENTO – Devi dichiarare la tua intenzione di aumentare o l’importo prima di effettuare un’azione. Oppure mettere in gioco l’importo del loro aumento di fiches contemporaneamente. Non puoi piazzare le fiches gradualmente – Questa è nota come scommessa di stringa e sarebbe considerata una chiamata.
  7. SHOWDOWN – A meno che tutti non foldino a un giocatore, la mano migliore allo showdown (mostrando le carte dopo l’ultimo giro di puntate dopo il river) vince il piatto. Il giocatore che ha puntato al river dovrebbe rivelare per primo la propria mano. Gli altri possono mostrare o muck / foldare la loro mano e rinunciare al piatto.
  8. La migliore mano – valore delle mani di poker sono i, con il meglio che va dall’alto verso il basso:

Scala reale
Straight Flush
Quad
Pieno
Sciacquone
Diritto
Tris
Doppia Coppia
Una coppia
Carta alta

QUANTI GIRI DI SCOMMESSE DI TEXAS HOLDEM CI SONO?

Ci sono QUATTRO giri di puntate di Texas Holdem:
– pre-flop
– post-flop
– dopo il turn
– dopo il river (showdown)

COME DOVREBBE ESSERE IL LAYOUT DEL TEXAS HOLDEM?

Nota che il layout del Texas Holdem include tre scatole flop, una scatola del turno e una scatola delle carte del fiume sul tavolo di feltro. Potresti anche avere una sezione di gioco contrassegnata sul tavolo in cui vengono effettuate le tue scommesse, lontano dal tuo stack

QUANTI GIOCATORI PER IL TEXAS HOLDEM?

Un gioco cash Texas Holdem si gioca su un unico tavolo con 2-10 giocatori. L’obiettivo in un cash game è vincere quante più fiches possibile. Un torneo multi-tavolo avrà un numero di giocatori diviso in più tavoli con 9-10 giocatori su ogni tavolo. Man mano che i giocatori finiscono le chips e vengono eliminati, il numero di tavoli si riduce fino al tavolo finale (9-10 giocatori). Il gioco continua fino all’heads up (2 giocatori) e poi al vincitore del premio finale.

COME FUNZIONANO I BUI NEL TEXAS HOLDEM?

Ci sono due giocatori “ciechi” dopo il pulsante (in senso orario) – Piccolo e Grande Buio. Il big blind è il prezzo call del round e lo small blind è la metà. Queste sono scommesse obbligatorie che i giocatori in questione devono effettuare per costruire un piatto, irrilevanti per la loro mano. Questo per indurre più azione da parte di questi giocatori perché hanno la posizione peggiore. Altrimenti non avrebbero mai giocato!

QUANTE CARTE OTTIENI NEL TEXAS HOLDEM?

Il Texas Hold’em combina le tue due carte coperte con le cinque carte comuni. Il giocatore con la migliore mano di 5 carte (su 7) comprese ENTRAMBE le carte coperte vince il piatto per quel round.

QUAL È LA MANO VINCENTE PIÙ COMUNE NEL TEXAS HOLDEM?

La classifica delle mani è disposta in questo ordine per un motivo. Le carte più preziose sono quelle più difficili da ottenere. Quindi, per impostazione predefinita, poiché le carte alte e le coppie singole cadono in fondo, queste sono le mani più comuni da colpire. Pertanto, carte alte, asso o re, o coppie, molto probabilmente una coppia di figure, dato che vengono giocate di più.

QUAL È LA PEGGIORE MANO INIZIALE NEL TEXAS HOLDEM?

72 off-suit è matematicamente la peggiore mano iniziale che puoi avere nel Texas Holdem. In effetti, molti giochi casalinghi o cash in TV hanno un bonus per vincere con questa mano per indurre all’azione.

MESCOLI DOPO OGNI MANO DI TEXAS HOLD’EM?

Si chiama Shuffle and Cut – ed è fatto dopo ogni mano. Quando un round è finito e il piatto viene vinto e distribuito, il mazzo deve essere mescolato. Le stanze di carte dal vivo alterneranno mazzi tra le mani. Il mazzo deve anche essere tagliato con un minimo di quattro carte con il fondo dei mazzi nascosto ai giocatori. Solo allora il mazziere può distribuire la mano successiva.

Corso intensivo di 10 minuti nel poker Texas Hold’em

Come risolvere la mano di poker vincente nel Texas Hold’em