in

Semi-Bluff nel poker: cosa sono e come vincere soldi con loro

La maggior parte dei giocatori di poker e di altri giocatori hanno sentito parlare di un bluff. È una strategia classica implementata nei casinò e nel poker online in cui cerchi di convincere il tuo avversario che la tua mano è migliore di quello che è, di solito attraverso scommesse aggressive. Se fatto bene, un buon bluff convincerà il tuo avversario a tagliare le perdite e a passare le carte. Un brutto bluff significa che perdi. Poi, c’è il semi-bluff, che combina elementi di bluff con una buona strategia di poker per, si spera, metterti nella posizione di segnare un grosso piatto e convincere i tuoi avversari a passare.

Ma cos’è un semi-bluff? In poche parole, un semi-bluff è quando vai avanti e fai una scommessa quando non hai ancora una mano vincente. Il classico esempio di questo è quando hai quattro delle carte necessarie per un colore o una scala, ma vai avanti e scommetti come se avessi una buona mano. Questo è indicato come un bluff perché non hai una buona mano (come un bluff classico), ma è solo un semi-bluff perché c’è la possibilità che la mano diventi un valido vincitore.

Ora che sai cos’è un semi-bluff, diamo un’occhiata a come usarli per vincere alcuni piatti.

Quando semi-bluff

Prima di addentrarci troppo nella strategia del semi-bluff, stabiliamo alcune regole di base. Innanzitutto, questo consiglio si applica solo al semi-bluff. Se hai preso la decisione di rilanciare post-flop e speri di riempire una scala o un colore perché hai uno stack più alto, vuoi bluffare o hai un’altra strategia, ci sono regole diverse per governare quelle situazioni e regole per affrontare un semi-bluff. Ciò di cui discutiamo di seguito si applica solo al rilancio quando stai semi-bluffando.

Detto questo, quando è un buon momento per semi-bluffare? Ci sono due fattori che determinano, la posizione al tavolo e la forza complessiva della tua mano.

Per prima cosa, diamo un’occhiata alla posizione del tavolo. Se tenti di semi-bluffare, è sempre meglio essere nella “posizione”, che è il termine con cui il giocatore di poker punta per ultimo o verso la fine di tutti i giocatori attivi nel round. In realtà, qualunque cosa tu stia facendo, è meglio essere nella posizione nel poker che fuori, perché puoi acquisire più informazioni su ciò che stanno facendo tutti gli altri e rispondere di conseguenza.

Ad esempio, se stai considerando un semi-bluff e tutti gli altri al tavolo puntano in modo aggressivo, ti dà la possibilità di cambiare idea e fare check o passare del tutto. Al contrario, se tutti scommettono con cautela prima di te, il tuo semi-bluff ha maggiori possibilità di vincere denaro.

In secondo luogo, analizza le probabilità di vincere la mano prima di considerare un semi-bluff. Se stai disegnando su una scala interna, ad esempio, le tue probabilità di vincere la mano sono molto, molto peggiori che se stai lavorando per un progetto di colore.

Ancora più importante, se hai una coppia, anche se non è una coppia alta, le tue possibilità di vincere la mano sono più alte che se non avessi nulla.

Successivamente, confronta le tue probabilità di vincita con la dimensione complessiva del piatto per determinare le tue probabilità del piatto. Le probabilità del piatto sono calcolate come il rapporto tra le tue probabilità di vincere la mano e le dimensioni del piatto. Quindi, se stima di avere il 10% di possibilità di vincere e ci sono $ 100 nel piatto, le tue probabilità del piatto sono 10-1. Se si stima di avere una probabilità del 50% di vincere un piatto di $ 100, le probabilità del piatto aumentano a 2-1. Non dovrebbe sorprendere che tu voglia semi-bluffare quando le probabilità del piatto sono più a tuo favore.

A meno che tu non ti senta molto sicuro, non semi-bluffare con più di 5-1 probabilità fino a quando non avrai davvero un’idea del gioco. In altre parole, non semi-bluffare se ritieni di avere meno del 20% di possibilità di vincere.

Infine, per giochi come il Texas Hold’em, dovrai determinare quando semi-bluffare. Molto dipende dalla tua propensione al rischio e da ciò che viene mostrato al tavolo, ma è sempre meglio semi-bluffare prima nella mano piuttosto che dopo. Con ogni nuova carta distribuita, le possibilità che tu raccolga la mano vincente diminuiscono sempre di più e il tuo rischio aumenta sempre più.

Quando non semi-bluffare

Ci sono diverse situazioni in cui dovresti evitare il semi-bluff. Ad esempio, se non sei nella posizione, dovresti considerare fortemente di evitare il semi-bluff. Se stai scommettendo per primo, potresti semplicemente non avere abbastanza informazioni per semi-bluffare in modo affidabile. Ovviamente, le situazioni variano sempre e potresti sentire di avere abbastanza sensibilità per la mano, ma è sempre meglio semi-bluffare nella posizione.

In secondo luogo, se le probabilità del piatto sono contro di te, è un brutto momento per tentare un semi-bluff. Alla fine della giornata, un semi-bluff condivide il suo aspetto più importante con un bluff classico: stai bluffando. Non hai le carte per vincere la mano, ma scommetti come fai. Non c’è niente che un bluff possa fare per cambiarlo.

Se le probabilità sono massicciamente contro di te, non è saggio tentare un semi-bluff perché più che probabile, stai solo per dare le tue chip a qualcun altro.

Oltre a ciò, ci sono alcune altre situazioni in cui tentare un semi-bluff potrebbe non essere la strategia più saggia. Primo, se sei in short stack, pensaci due volte prima di tentare un semi-bluff a meno che tu non sia impegnato a farcela e rendere il tuo semi-bluff completo. Ancora una volta, questa non è una regola rigida e veloce. Ci sono volte in cui sei in short stack e ha senso strategico bluffare contro l’altra squadra, ma fai attenzione. Quando quelle patatine sono finite, lo sei anche tu.

Inoltre, per avere successo con il semi-bluff, usa le tue abilità nel leggere il tavolo. Devi chiederti come reagiranno gli altri al tavolo. Passeranno e ti lasceranno vincere il piatto? È quello che vuoi che facciano? Sono i bulli aggressivi che chiamano qualunque cosa accada (lasciandoti potenzialmente senza carte vincenti e meno fiches alla fine della mano)? Calcola il tavolo, poi torna indietro e inizia il tuo gioco di bluff.

Presta attenzione a come tutti stanno scommettendo questa mano particolare. Le persone stanno andando contro la tendenza? Uno o più giocatori sembrano particolarmente aggressivi? Se è così, aspettati che il tuo bluff venga chiamato e preparati.

Fare soldi

Ci sono due modi per fare soldi semi-bluffando. Il modo meno comune è quando raccogli la carta che stai cercando per completare la tua scala o il tuo colore. Quando ciò accade, scommetti di conseguenza e prendi dei soldi dai tuoi avversari.

Lo scenario più comune è che guadagni denaro facendo chiamare uno o più dei tuoi avversari, aumentando così la dimensione di quel piatto. Ciò ti consente di continuare a scommettere nei round successivi in ​​modo sempre più aggressivo fino a quando alla fine gli altri giocatori al tavolo passano le mani del tutto.

Oppure puoi bluffare facendogli pensare che hai pescato le carte vincenti e hai una mano imbattibile. Il primo scenario è la fortuna del sorteggio. Il secondo scenario è la tua abilità al gioco misurata rispetto all’abilità di tutti gli altri.

Conclusione

Se non hai mai imparato il termine semi-bluff, è comunque probabile che potresti intraprendere una carriera nel poker professionista e fare soldi decenti. Il punto, però, non è che tu abbia imparato un altro termine da inserire nel tuo vocabolario del poker. Invece, il vero obiettivo di conoscere i semi-bluff è capire che c’è un’intera strategia dietro quando dovresti usarne uno e quando è meglio giocare tight o semplicemente passare del tutto.

Alla fine, il modo giusto per utilizzare un semi-bluff varierà di mano in mano e da tavolo a tavolo. Prova a semi-bluffare quando sei in posizione e considera di evitarlo quando non lo sei. Semi-bluffa quando le probabilità sono a tuo favore e assicurati sempre di avere le chips per sostenerlo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Hole Carding in diversi giochi da casinò

9 fatti interessanti sul lago di Las Vegas