in

Puntate sul poker prop preferite dai professionisti del poker di Las Vegas

Se ti è piaciuto il popolare programma televisivo “High Stakes Poker” nell’era del boom dell’industria, probabilmente hai notato pro superstar come Phil Ivey, Daniel Negreanu e Patrik Antonius che scarabocchiavano furiosamente su un blocco note dopo ogni flop.

Questi prodigi del poker non stavano prendendo appunti scrupolosi sul gioco del loro avversario, ma si stavano semplicemente godendo una sessione secondaria di puntate per rendere più piccante il gioco.

Chiunque abbia giocato abbastanza partite di poker con soldi veri nel corso degli anni sa che una sessione media può coinvolgere dozzine di mani inattive tra l’azione reale. In altre parole, folderai molte più mani pre-flop di quante ne giochi, il che ti lascia un sacco di tempo da perdere finché non trovi carte degne di continuare.

Il termine “puntata” è l’abbreviazione di proposition, che si riferisce semplicemente all’atto di un giocatore che propone una scommessa a un altro.

Da lì, una volta che le parti coinvolte concordano i termini di una puntata, queste divertenti scommesse collaterali possono aggiungere un’altra dimensione a un gioco di poker, anche il tuo gioco casalingo.

Se sei come milioni di altri americani che ospitano o partecipano a una normale partita di poker casalinga, aggiungere alcune puntate di base al procedimento può essere un ottimo modo per ravvivare le cose.

Come ho già detto, la variante standard del No Limit Texas holdem è definita dalla noia. Per dare ai tuoi ospiti delle partite casalinghe un assaggio di cosa sia veramente il poker a Sin City, perché non provare alcune delle divertenti idee sulle scommesse di scena elencate di seguito?

1 – Paga qualsiasi giocatore che vince un piatto con 2-7

Forse la puntata del gioco di poker più popolare di tutte, il gioco 2-7 (noto anche come gioco “Deuce-Seven”) sfida i giocatori a fare ciò che sembra impossibile. Vinci una mano usando la peggiore mano iniziale del Texas Hold’em.

Statisticamente parlando, il 2-7 è la più improbabile di tutte le 169 possibili combinazioni di mani iniziali di due carte che ti verranno distribuite. Per questo motivo, quasi tutti i giocatori che partecipano a un normale cash game o torneo eviteranno di giocare 2-7 a tutti i costi. A meno che non stiano prendendo un flop gratuito controllando la loro opzione di big blind, o andando per un blind steal rilanciando il bottone, la stragrande maggioranza dei giocatori di poker rinuncia a 2-7 come ultima mano “spazzatura”.

Per questo motivo, 2-7 rende la mano perfetta su cui mettere la taglia di un vincitore speciale.

In un post sul blog sul gioco 2-7, il giornalista di poker Robbie Strazynski ha descritto come i suoi ospiti della partita in casa richiedessero costantemente che la puntata fosse messa in gioco:

“Ho giocato a poker qualche sera fa e uno dei giocatori abituali del nostro gioco mi ha chiesto” è iniziata la partita due-sette? “

Intendiamoci, non stavamo giocando 2–7 triple draw; stavamo giocando a Texas Hold’em.

Il gioco due-sette ha iniziato a diventare popolare un paio di anni fa, dopo che milioni di fan del poker lo hanno visto giocare durante le enormi sessioni di cash game su High Stakes Poker. ”

Prima di iniziare la partita in casa, informa subito che la partita 2-7 sarà in vigore. Da lì, tutti possono negoziare un importo di taglia che tutti i giocatori devono pagare a chiunque giri 2-7 prima di trascinare il piatto.

Ricorda, non devi raggiungere lo showdown con 2-7 per guadagnare questa taglia, quindi i bluff funzionano bene. Finché rivendichi il piatto e il tavolo 2-7, costringerai tutti gli altri a fare una chip in una taglia che va direttamente nel tuo stack.

Grazie al gioco 2-7, “High Stakes Poker” ha dato origine a uno dei bluff più famosi nella storia del poker televisivo. Phil Hellmuth è conosciuto come “The Poker Brat” perché è estremamente tight in termini di mani che gioca, il che si traduce in occasionali bad beat, a cui Hellmuth è incline a gridare e rimproverare il fortunato vincitore.

Quindi, immaginate la sorpresa del tavolo quando Hellmuth ha tentato di eseguire un bluff epico contro il nemico Mike Matusow che aveva in mano gli umili 2-7 stracci? Diciamo solo che, aggiungendo il gioco 2-7 al mix, anche un gruppo di veterani del poker brizzolati ha riso e tifato Hellmuth.

La bellezza del gioco 2-7 per le partite casalinghe casuali, o anche per gli affari competitivi più seri, è che una regola apparentemente semplice può avere diversi impatti sull’esperienza complessiva.

Prima di tutto, chiunque raccolga il 2-7 metterà immediatamente le fiches nel piatto invece di passare. Ciò aumenta leggermente il livello di azione, poiché una mano specifica che non verrebbe quasi mai giocata finisce per essere giocata ogni volta.

In secondo luogo, poiché tutti sanno che il loro avversario potrebbe semplicemente essere a caccia di taglie bluffando con il 2-7, i giocatori sono molto più inclini a chiamare al river.

E infine, sapere che solo un 2-7 ben giocato può riportare un sacco di soldi offre agli short stack un’ancora di salvezza che può arrivare su qualsiasi affare casuale.

Se ti piacciono le battute avanti e indietro e le taglie succose, fidati di me quando dico che la prima volta che giochi al gioco 2-7 non sarà l’ultima.

2 – Scommetti uno contro uno in base al colore dominante del flop

La base principale delle puntate “High Stakes Poker”, quella che ha mandato Ivey e Daniel Negreanu a correre dietro ogni flop, è una competizione mano a mano tra due giocatori che sostengono il rosso o il nero.

Per impostare questa puntata in esecuzione, due giocatori accettano di scommettere una determinata somma di denaro sul rosso o sul nero. Al flop successivo, e tutti i flop vanno avanti fino a quando una delle parti non si inchina, chi ha il colore dominante di quelle tre carte vince la pasta.

La bellezza di questa puntata è che ogni flop avrà un colore dominante. Potresti avere due fiori e un cuore là fuori per dare la vittoria al nero, o due quadri e un picche per un vincitore rosso.

Per aumentare l’azione, puoi anche aggiungere pagamenti bonus in base a determinate condizioni. Gli “add-on” più comuni usati quando si gioca con la puntata del colore del flop pagano il doppio quando il tuo colore va tre per tre al flop e il triplo quando ottieni un flop tricolore che sembra essere dello stesso seme.

Con questa puntata continua in gioco, avrai un vero sudore da assaporare in ogni singola mano che va al flop. E a causa dell’aspetto della scommessa simile al lancio di una moneta binaria, la varianza tende a bilanciarsi in modo che un giocatore non infligga troppi danni finanziari al suo avversario.

3 – Gioca al gioco “Scegli una carta, qualsiasi carta”

Una variazione della puntata basata sul flop, “Pick a Card, Any Card” è un gioco in cui due o più giocatori chiamano il valore di una carta prima dell’inizio della distribuzione.

Anche questa parte è piuttosto cruciale, poiché non vuoi che i giocatori chiamino carte che sono effettivamente nella loro mano. Invece, chiedi a tutti coloro che prendono parte alla puntata di chiamare le loro carte prima dell’inizio della distribuzione, garantendo così l’integrità del gioco una volta iniziata la mano effettiva.

Diciamo che ho scelto il sette, tu prendi il 10 e il nostro amico rotola con il re. Assegneremo una taglia di $ 10 per questo esempio. Quindi, ogni volta che una carta chiamata arriva al flop, gli altri giocatori che partecipano alla puntata devono pagare il vincitore.

Se il flop fosse 7-6-2, tu e il nostro amico mi dovreste $ 10 a testa. E con un flop di 10-4-3, raccoglieresti $ 10 ciascuno da me e dal terzo giocatore. Infine, con un flop come KQ-5, tu ed io faremmo scivolare il terzo giocatore di 10 posti ciascuno.

Aumentando ulteriormente l’azione, puoi designare pagamenti di taglie per le rare occasioni in cui un giocatore inchioda più carte chiamate. Su un flop di 7-7-2, ad esempio, potresti guadagnare $ 25 a modo mio – $ 10 per ciascuno dei due 7, più $ 5 in più per averne due alla volta. E su un gin flop come 7-7-7, forse prenderesti la posta in gioco fino a $ 50. $ 10 per ciascuno dei tre sette, più $ 20 per aver colpito la tripletta.

Ovviamente, sui flop in cui nessuno vede la propria carta colpire il tavolo, il gioco è semplicemente un push e nessun denaro cambia di mano. Questo diventa ancora più interessante quando più giocatori riescono a trovare la loro carta al flop.

Diciamo che vediamo un flop come 10-7-3, il che significa che sia tu che io abbiamo centrato le nostre carte chiamate. Il terzo giocatore ci pagherebbe $ 10 a testa come al solito, mentre io e te cambieremmo $ 10 in un pagamento annullato.

Più siamo, meglio è in questa puntata, quindi sentiti libero di invitare l’intero tavolo a prendere parte al divertimento. E naturalmente, quando hai un tavolo intero coinvolto, colpire la tua carta chiamata può generare rapidamente una forte vincita da otto avversari.

4 – Usa il punteggio “Bingo” e gareggia per completare i principali punteggi delle mani di poker

Questo è un po ‘più complicato degli altri, ma sono piuttosto parziale nel giocare a “Poker Bingo” durante le mie partite casalinghe.

Per iniziare la scommessa, tutti i giocatori partecipanti devono versare una certa quantità di denaro per creare un montepremi separato dalla sessione di poker effettiva. Ad esempio, usiamo lo stesso incremento di $ 10 di prima, con un intero ring game a nove giocatori che prende parte per mettere $ 90 nel montepremi.

Da lì, l’obiettivo è quello di compilare la tua immaginaria cartella del bingo completando la maggior parte delle principali mani di poker. Vale a dire, una coppia, due coppie, tris, scala, colore e full.

Tendo a lasciare quattro carte uguali, scala colore e scala reale fuori dal mio tabellone di Poker Bingo, semplicemente perché queste mani sono così rare che potresti non vederle affatto durante una singola sessione. Ma puoi sentirti libero di modificare le linee guida a questo proposito come meglio credi.

Man mano che il gioco procede, i giocatori chiameranno quante mani hanno ancora da colpire, prendendo linee in grassetto con le mani che pareggiano nella speranza di completare il loro ultimo grado.

E alla fine, proprio come nel bingo standard, chiunque può gridare “Bingo!” prima di tutto atterrando tutte le mani designate raccoglierà l’intero montepremi.

5 – Crea un fondo Jackpot Bad Beat

Adatto solo a giocatori seri che si incontrano regolarmente, la scommessa “Bad Beat Jackpot” coopta una classica promozione da sala da gioco da casinò.

Ti consigliamo di organizzare una raccolta del montepremi come per la voce precedente, con tutti i partecipanti invitati a versare una determinata somma di denaro. Una volta che il premio è stato determinato, l’obiettivo qui è quello di ottenere una bad beat qualificante per attivare il jackpot.

La maggior parte dei casinò sceglie una soglia molto rigida, qualcosa come assi pieni di re battuti o qualsiasi mano di poker battuta. Ma questa parte dipende da te. Qualunque bad beat scegliate, tuttavia, i giocatori coinvolti nella realizzazione della mano finiranno per dividere il premio in maniera massiccia.

io
Per le mie partite casalinghe, uso una soglia di qualsiasi full con tre assi battuti, il che dà a tutti una maggiore probabilità di fare una bad beat. E una volta che il jackpot viene attivato, il giocatore che ha perso la mano prende il 75% del montepremi, con il giocatore vincente che rivendica il restante 25%.

Conclusione

Le puntate di scena e le partite di poker vanno di pari passo, con un gruppo di giocatori irriducibili riuniti attorno al tavolo con soldi da bruciare. Dato il ritmo spesso lento del No Limit Texas Hold’em, aggiungere una delle cinque divertenti puntate di scena elencate in questa pagina al tuo mix di giochi casalinghi è un ottimo modo per tenere tutti in punta di piedi e divertirsi tra le mani.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Quali sono le probabilità che il tuo animale domestico riceva il Coronavirus?

I 10 migliori libri sul gioco del poker