in

Perché non dovresti mai “toccare il bicchiere” nel poker

Se giochi a poker regolarmente, perderai piatti a causa di mani ridicole. E a giocatori ridicoli.

Affrontarla. Questo è un concetto molto semplice.

Indipendentemente dal risultato di ogni singola mano,  la maggior parte dei soldi  che guadagnerai nel gioco proverrà da “fish” – cattivi giocatori di poker.

Tienilo in questo modo. NON spiegare ai cattivi giocatori perché sono cattivi giocatori. Questo si chiama “battere il vetro”.

Cos’è “Toccando il bicchiere” nel poker?

Un pesce felice sarà molto più incline a rimanere un pesce che uno infelice. Se fai sentire i pesci inferiori, vorranno evolversi.

Se metti qualcuno a disagio, non si divertirà nel gioco. Se non è divertente per loro, non giocheranno. Ci sono un sacco di pesci là fuori che non si preoccupano dei soldi e sono felici di darli via in nome di un buon tempo.

Nelle parole di  Mike Caro , The Mad Genius of Poker (tratto da  Super / System 2 ):

“Non dovresti nemmeno preoccuparti di vincere un piatto. Dovresti solo preoccuparti di prendere le decisioni corrette. Prendere decisioni di qualità è l’unica cosa per cui vieni pagato nel poker.”

Ogni volta che fai la scelta corretta stai facendo soldi a lungo termine indipendentemente da ciò che accade in quel piatto. Funziona anche al contrario. Ogni volta che i tuoi avversari commettono un errore, guadagni denaro.

Questo è l’unico modo per guadagnare a poker. Se tu ei tuoi avversari giocate tutti insieme allo stesso identico gioco perfetto per un infinito, finirete tutti con la stessa quantità di chip con cui avete iniziato.

Fare errori ti costa denaro. Come giocatore di poker devi accettarlo; è così che funziona il gioco. D’altra parte, se perdi denaro perché esplodi dopo aver perso un piatto, beh, non è bello.

Ripeti: non toccare il vetro!

Quando un pesce commette un errore, è un errore molto più grande da parte tua informarlo di questo. Se un pesce chiama con tutto il suo stack con un doppio esterno e punta al river, sii felice per la chiamata; digli “bella mano”.

Se esplodi, se lo chiami asino, se gli scrivi cose brutte, se fai qualcosa di negativo, si sentirà male, inesperto e stupido.

Questo gli farà fare dei passi per non ritrovarsi in questa situazione. Oppure, ci sono buone probabilità che lo faccia lasciare definitivamente il gioco.

Tieni sotto controllo la tua rabbia: se non puoi dire niente di carino, non dire niente. Vuoi far credere ai pesci che ogni loro vittoria è abilità e ogni sconfitta è solo una sfortuna.

Un pesce non commette mai un errore di poker: fagli credere.

Tieni i tuoi consigli strategici per te

Inoltre, fai attenzione a non menzionare mai nulla che si avvicini al poker avanzato e buono.

Non diciamo parole come odds, out o EV né menzioniamo il prezzo che stavano ottenendo nella mano. Se il pesce non conosce il termine poker che usi, allora si sentirà naturalmente in-superiore al tavolo.

Ricorda, vincono grazie all’abilità; perdono per fortuna.

Empatico con la pura rabbia che deriva da un ritmo ridicolo. Ci sono stato; ma se non riesci a tenere la rabbia sotto il cappello, allontanati dal tavolo.

Non solo dirai cose che non dovresti, ma anche i giocatori autoproclamati “non inclinabili” non saranno al top del loro gioco mentre sono arrabbiati. Qualsiasi emozione estrema influenzerà negativamente il tuo gioco.

Come trattare con un tappatore di vetro

Quando incontri qualcuno che commette questi errori su un tavolo, puoi gentilmente menzionare di non toccare il vetro e quindi cambiare argomento in qualcosa di non correlato al poker.

Sono arrivato al punto di chiedere alla persona di scendere dal tavolo per chattare con me, dove posso chiedere gentilmente che smetta di picchiettare e spiegare le ragioni fuori dalla portata d’orecchio del pesce.

(Il modo più semplice per convincere qualcuno ad alzarsi dal tavolo senza che sembri strano a nessuno è semplicemente alzarsi e chiedere loro “Ehi amico, posso farti una domanda veloce?”)

Se hai qualcuno che è bellicoso e non cesserà l’assalto al pesce, prova a fare amicizia con il pesce – fallo stare di nuovo bene prendendo le sue parti.

“Wow, quel ragazzo è un idiota. È solo un perdente irritato perché hai tutti i suoi soldi.”

Falli sentire bene per la vittoria. Hanno vinto per abilità e quell’altro è solo un perdente irritato.

Rispetta gli altri giocatori

Ricorda, il poker non è affatto un gioco nobile. Il tuo lavoro è fare più soldi che puoi da tutti gli altri. Allo stesso tempo, è un gioco di rispetto.

Senza rispetto per gli altri giocatori, il mazziere, le regole e la sala, il poker non funzionerà. Quasi tutti i tuoi soldi provengono dal pesce, quindi meritano davvero il massimo rispetto dentro e fuori dal tavolo.

Smettila di parlare di strategia del poker al tavolo!

Perderai ancora pentole a causa di mani ridicole; continua a occupartene. E per l’amor di dio, gente, smettila di parlare di strategia del poker al tavolo da poker.

Insieme alle branchie, i pesci hanno le orecchie. Parlare di strategia di poker casuale   ti fa male in molti modi:

1)  Il pesce impara alcuni o tutti i concetti di cui stai parlando.

2)  Il pesce non riesce a comprendere il concetto ma ora capisce che il gioco richiede molta più riflessione e studio di quanto non avessero creduto in precedenza.

La maggior parte dei giocatori entra nel gioco considerandolo leggermente diverso da qualsiasi altro gioco a cui hanno giocato nella loro vita. Sanno che più giochi meglio ottieni, ma non si rendono conto di quanto sia profondo il gioco del poker.

Quando un giocatore che sta prendendo il poker al valore nominale inizia a sentirti menzionare le  probabilità implicite inverse , lo indurrà al fatto che c’è molto da imparare.

3)  Molti pesci credono di essere buoni giocatori di poker. Quando parli di strategia che non capiscono, iniziano a sentirsi inferiori. Quando ciò accade, si alzeranno o se ne andranno.

Peggio che parlare di strategia casuale è parlare e analizzare le mani giocate in precedenza al tavolo. Una cosa è che un pesce afferri un concetto o una teoria del poker, ma è comune che i pesci abbiano difficoltà ad applicare il concetto al gioco vero e proprio.

Talking Strategy è -EV

Quando inizi a commentare una mano effettiva giocata, ricevono un feedback immediato su eventuali errori che potrebbero aver commesso. Anche il pesce più grande imparerà da questo e migliorerà.

Quando dici “Se fossi andato all-in, avrei foldato”, ti sei assicurato che andassero all-in la prossima volta. Anche se il pesce non ha idea di cosa stai parlando, parlare della mano fornisce comunque informazioni preziose:

“Le sue probabilità inverse implicite erano quasi nulle. Avrebbe dovuto chiamare in modo fluido per cercare di intrappolare un altro giocatore nel piatto.”

Un pesce non avrà idea di quello che hai appena detto. Ma capirà che avrebbe dovuto chiamare. Non sa esattamente perché, ma suonava piuttosto intelligente, quindi la prossima volta chiamerà.

Parlare di strategia, o poker, sul tavolo è -EV.

Logica del poker difettosa

Una delle cose che preferisco nel poker è sentire la logica difettosa. Fish creerà le proprie idee su come funziona il poker.

Alcune di queste idee sono molto vicine all’essere accurate e altre sono oltraggiose. In quanto giocatore sofisticato, è tuo compito propagare gli oltraggiosi tra i pesci.

Ecco un paio dei miei preferiti:

Tutti i pareggi a livello sono il 50% da centrare

La logica alla base di questo deriva da una scarsa comprensione di probabilità, statistica e matematica. Fortunatamente per noi, la maggior parte del mondo non è molto brava in nessuna di queste cose.

Ecco la logica del pesce:

Un mazzo di carte ha quattro semi. Floppiamo un progetto di colore quindi abbiamo bisogno di un’altra carta dello stesso seme in arrivo. Quattro semi ci danno una possibilità su quattro che il nostro seme arrivi: 25% di vincita.

Abbiamo due possibilità di vincere (turn e river) 25% * 2 = 50%. Conclusione: tutti i progetti di colore hanno il 50% di vincita.

Tutte le mani (Heads-Up) sono 50-50 Pre-Flop

Questa logica è molto più impressionante. Nessuno sa quali tre carte usciranno al flop.

È probabile che tutte le carte nel mazzo vengano fuori come qualsiasi altra carta. Due carte qualsiasi vinceranno quando il tabellone le colpisce.

Conclusione:  qualsiasi due carte hanno la stessa probabilità di essere colpite dal flop come qualsiasi altra carta, rendendole chiaramente 50-50 pre-flop.

Tieni il pesce, pesce

Potresti sentirti un bravo ragazzo che aiuta un pesce dando loro alcuni suggerimenti. Forse ti senti male per aver preso i loro soldi, quindi li indichi verso alcuni  buoni libri di poker  o siti Web.

Devi ricordare che cercare di essere gentile con questo pesce costerà a tutti gli altri un sacco di soldi. Sei gentile con una persona solo per turbare innumerevoli altri.

Giochiamo a poker per fare soldi. Puoi essere una persona gentile e meravigliosa e ancora non insegnare nulla ai pesci. Potresti prendere i loro soldi ogni giorno per il resto della tua vita e farti amare per questo.

Sii sempre una brava persona, ma per il tuo bene e il nostro, fai la tua parte nel mantenere il pesce, pesce.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Perché non dovresti rallentare il gioco nel poker

Come difendersi dalla luce Three-Bet