in

Perché i casinò non usano denaro contante sui tavoli?

Se ti riunisci con gli amici per giocare una partita amichevole di poker cash, è molto probabile che tutti mettano i loro soldi sul tavolo.

Eppure, anche se i casinò tradizionali “giocano solo con soldi veri”, ai giocatori non è permesso fare scommesse direttamente con denaro. Invece devono acquistare gettoni, comunemente indicati come “fiches”, e utilizzarli per fare le loro scommesse.

I giocatori devono quindi “ritirare le proprie fiches” per riavere i propri soldi. Se questa ti sembra un’operazione inutilmente complicata, è perché lo è. Ma c’è una vera ragione per cui i casinò operano in questo modo, e potrebbe non essere la più ovvia.

Cosa sono i chip del casinò?

Il nome tecnico per queste cose rotonde simili a monete è in realtà gettoni , non chip. La parola “chip” è in giro per la lingua inglese da mille anni o più. Si è evoluto da parole più antiche che hanno a che fare con il legno, in particolare trucioli di legno e pezzi di legno tagliati.

Il primo utilizzo della parola “fiche” nel gioco d’azzardo risale al 1840. I gettoni di legno erano usati come contatori nei giochi d’azzardo. I casinò utilizzano tre tipi di gettoni.

I gettoni colorati e non contrassegnati (normalmente indicati come “fiches”) vengono utilizzati sui tavoli in cui i giocatori decidono le proprie nomination. Potresti acquistare una pila di gettoni rossi per $ 100 e dichiarare che ciascuno vale $ 25 ciascuno. Il croupier ne prende nota.

I gettoni contrassegnati con una valutazione monetaria vengono utilizzati nei giochi di carte. Di solito sono chiamati “assegni”. Puoi chiedere al croupier un valore di $ 100 di fiches da $ 5 (o assegni) e riceverai 20 gettoni.

Nei giochi high roller, vengono utilizzati gettoni rettangolari (a volte realizzati in metallo anziché in legno) stampati con numeri di serie e grandi tagli. Questi gettoni sono propriamente chiamati “placche”, ma molte persone li chiamano ancora “gettoni”.

I casinò marchiano i loro gettoni, quindi sono tecnicamente utilizzabili solo nei loro giochi. C’è stato un tempo, tuttavia, in cui i gettoni del casinò venivano usati come denaro al di fuori dei casinò.

Potrebbero ancora essere usati in questo modo ma non per affari legali. L’Internal Revenue Service alla fine ha vietato questa pratica, ma le persone possono ancora barattare con loro.

I primi gettoni utilizzati dai casinò per stabilire il credito del giocatore

I gettoni del casinò funzionano in modo molto simile alle carte di credito o ad altri tipi di credito. Prendono il posto dei soldi con la consapevolezza che il giocatore li riscatterà (o li pagherà) in contanti in futuro.

Introducendo i gettoni ai loro tavoli da gioco, i casinò hanno reso possibile a tutti i loro ospiti di giocare indipendentemente dalla quantità di denaro che avevano su di loro.

L’idea era di far divertire le persone e poi saldare i conti in un secondo momento. Per questo motivo, i gettoni del casinò erano anche chiamati marker, prendendo in prestito dalla pratica sviluppata dai segnalibri.

Come i casinò, i bookmaker hanno esteso il credito ai propri clienti per assicurarsi che continuassero a fare scommesse. Gli scommettitori hanno firmato cambiali chiamate “pennarelli” per coprire le loro scommesse.

I gettoni di credito vengono utilizzati al di fuori del settore del gioco d’azzardo

Le persone spesso paragonano il gioco in borsa al gioco d’azzardo. Non dovrebbe sorprendere nessuno che ci siano modi per prendere in prestito azioni proprio come i giocatori d’azzardo prendono in prestito gettoni dal casinò o marcatori dai bookmaker.

Le persone che “investono a margine” prendono in prestito azioni dai loro broker e le vendono. I venditori allo scoperto hanno maggiori probabilità di farlo, dove “vendono a un prezzo alto e comprano a un prezzo basso”. I broker emettono “richieste di margine” per coprire le loro spese. Gli investitori devono riacquistare le azioni delle azioni prese in prestito che hanno venduto in precedenza, si spera a un prezzo inferiore a quello per cui hanno venduto le azioni.

Come i broker, ai casinò non importa quanto credito prendi fintanto che copri le tue perdite e non devono pagarti troppo quando vinci.

Altri tipi di gettoni di credito includono buoni promozionali utilizzati per sconti o beni o servizi gratuiti. Rivenditori, ristoranti e alcune agenzie governative emettono buoni per aiutare le persone a pagare ciò che desiderano.

La differenza tra buoni e gettoni di credito è che i buoni rappresentano “credito gratuito”. Non devi rimborsare nulla per i buoni. I casinò offrono ricompense per i giocatori, inclusi bonus di iscrizione e deposito, che funzionano come buoni.

I primi casinò moderni dovevano inventare i propri soldi

Sebbene le case da gioco fossero probabilmente popolari in tutta Europa negli ultimi 2.000 anni, i primi casinò moderni sono apparsi per la prima volta alla fine del 1500 e all’inizio del 1600 nel nord Italia, nel sud della Francia e in Svizzera.

Sebbene l’Europa fosse emersa dal Rinascimento, la maggior parte delle persone non aveva ancora molto denaro reale. Persino aristocratici e ricchi mercanti erano abituati a portare la loro ricchezza sotto forma di gioielli costosi e lettere di credito. Queste cose erano più facili da portare avanti nei lunghi viaggi e i banchieri delle città più grandi li pagavano in contanti per questi beni.

Per continuare a giocare d’azzardo, i casinò avevano bisogno di un modo conveniente per le persone di mettere i soldi sul tavolo. Si sono rivolti ai gettoni, usandoli per estendere il credito agli avventori a condizione che pagassero ai casinò una quantità fissa di denaro o beni di uguale valore per coprire le loro perdite.

Molti giocatori sono stati imbrogliati, da casinò senza scrupoli o da bande che organizzavano giochi di carte. Hanno indotto ricchi giocatori d’azzardo a perdere denaro e hanno insistito per pagare i loro debiti di gioco. I poveri sciocchi non avevano idea di essere stati ingannati e molti di loro hanno perso le loro proprietà e le loro fortune pagando debiti fraudolenti.

Alcune giurisdizioni approvano leggi che vietano l’uso di denaro

Sebbene il gioco d’azzardo legalizzato possa esistere quasi ovunque, molti paesi e comunità hanno ancora leggi sui libri contabili che vietano il gioco d’azzardo con valuta legale.

Ciò costringe i casinò a emettere gettoni ai giocatori, che figurativamente non stanno giocando per soldi anche se stanno rischiando un valore reale nei loro giochi d’azzardo.

I gettoni del casinò possono essere regolamentati

Sebbene i criminali possano derubare le persone dei loro contanti e delle loro carte di credito, raramente richiedono gettoni da casinò. Nelle comunità in cui i gettoni venivano usati come denaro, e questo sarebbe stato vero in molte città del Vecchio West, i ladri potevano essere soddisfatti tanto dei gettoni quanto dei contanti.

I casinò stabilirono regole per contenere la circolazione dei loro gettoni. Dopotutto l’unico gettone buono era il gettone che un casinò ha vinto indietro dal suo giocatore indebitato. Chiunque avesse vinto più gettoni di quanti ne avesse presi in prestito aveva il diritto di incassare i propri gettoni e andarsene con soldi veri.

Alcune giurisdizioni moderne hanno leggi che richiedono ai casinò di giocare solo con gettoni. L’idea alla base di queste leggi è che i giocatori hanno meno probabilità di mostrare la loro ricchezza se devono giocare con i gettoni. Alcuni casinò richiedono ai giocatori di incassare i loro gettoni ai tavoli in cui vengono acquistati.

I casinò agiscono come banche informali

Non solo i gettoni del casinò rappresentano i debiti, ma possono rappresentare i depositi. Se i giocatori possono scambiare grandi somme di denaro con pochi gettoni di alto valore e rivendere i gettoni ai casinò in un secondo momento, in effetti stanno depositando i loro soldi presso i casinò.

Una volta era comune per le persone prendere in prestito e depositare denaro presso i casinò di Las Vegas, nonché utilizzare i loro gettoni come mezzo di scambio (denaro) al di fuori dei casinò. Il governo federale è dovuto intervenire per impedire ai casinò di ribaltare il dollaro USA con le proprie valute.

Tuttavia, estendendo il credito e mantenendo i soldi dei giocatori in deposito, anche se solo per poche ore, i casinò funzionano in modo molto simile alle banche.

Alcuni credono che ci sia una ragione psicologica

Una convinzione ampiamente diffusa, diffusa anche tra i dipendenti dei casinò, è che le persone hanno meno probabilità di pensare ai propri gettoni come denaro quando perdono. Questo coincide con il solito detto che “il gioco d’azzardo è una forma di intrattenimento”. Se il giocatore sta pagando per una serata di intrattenimento, allora non sta realmente perdendo soldi, ma sta guadagnando una preziosa esperienza in cambio del suo pagamento.

La psicologia di proteggersi dalla perdita può essere legittima, ma anche se i casinò tengono intenzionalmente in gioco i gettoni per questo motivo, è una razionalizzazione tardiva per la pratica. La psicologia come disciplina o mestiere non esisteva nel 1500.

Conclusione

Sia i casinò che i giocatori prediligono l’uso di gettoni e altri gettoni. Le slot machine ora gestiscono i soldi elettronicamente. I giocatori possono infilare banconote reali nelle macchine quando iniziano a giocare, ma la maggior parte, se non tutte, le slot machine ora “pagano” i giocatori in ricevute che devono essere riscattate allo sportello della cassa.

Quando le slot machine utilizzavano ancora gettoni di metallo, l’esperienza sembrava più come gestire denaro reale. E, naturalmente, le originali slot machine a penny accettavano e pagavano i giocatori in penny. Anche le slot machine Nickel e Quarter pagavano in monete reali.

Poiché per i casinò era meno costoso gestire giochi di slot machine a basso budget con corso legale, le ragioni per utilizzare i gettoni nei giochi con puntate più alte hanno meno a che fare con la psicologia e più a che fare con l’economia. Quando tutto è stato detto e fatto, i casinò faranno tutto ciò che costa loro meno e, se necessario, faranno pressioni per leggi che consentano loro di fare ciò che ha più senso dal punto di vista economico per loro.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

5 leggende del tennis che hanno cambiato il gioco

In difesa dello sportsbook fisico: 4 motivi per cui dovresti andare