in

Perché è diventato più difficile vincere a poker in modo coerente

Guadagnarsi da vivere giocando a poker è oggi più difficile che mai, soprattutto se giochi online. Eri in grado di battere molti giochi di poker anche se eri un dilettante con solo un po ‘di abilità e conoscenza. Uno dei motivi per cui il gioco è diventato più difficile ha a che fare con il cosiddetto boom del poker.

Un tempo, un giocatore di poker americano poteva scegliere tra un paio di dozzine di siti web dove poteva giocare a Texas Hold’em con soldi veri. Quasi tutti questi siti erano pieni di giocatori sciolti e passivi che non sapevano cosa stavano facendo. Quando Chris Moneymaker ha vinto un ingresso alle World Series of Poker e poi ha vinto il Main Event, questi giochi sono diventati ancora più grandi e migliori.

Pensa alla differenza tra il poker dal vivo e il poker online.

A un tavolo completo in un casinò, sei fortunato ad avere 30 mani all’ora. In un casinò online, riceverai almeno 60 mani all’ora. Gioca a due o tre tavoli alla volta e puoi arrivare a quasi 200 mani all’ora senza troppi problemi.

Vincere a poker all’epoca non implicava altro che passare la maggior parte delle mani, puntare e rilanciare con le mani che si decideva di giocare. In altre parole, hai giocato così tanti pesci che una strategia aggressiva super stretta è stata sufficiente per vincere abbastanza soldi per guadagnarsi da vivere.

L’ambiente del poker online di oggi è diverso. I pesci di ieri sono gli squali di oggi. Più professionisti competono per gli stessi profitti e il numero di siti che accettano azioni con denaro reale dai giocatori degli Stati Uniti sta diminuendo.

Quindi, sì, è più difficile vincere costantemente a poker, specialmente online. Ma un giocatore intelligente può ancora fare soldi giocando a poker online o offline. Questo post offre alcuni suggerimenti su come farlo.

Ci vuole tempo e pratica per diventare bravo nel poker

Probabilmente hai sentito che ci vogliono 10.000 ore per padroneggiare qualcosa. Quindi, quanto tempo ci vuole per ottenere 10.000 ore al tavolo da poker?

Supponiamo che tu abbia un bankroll abbastanza buono da poter giocare 40 ore a settimana. Se giochi per 50 settimane all’anno, sono 2000 ore all’anno, quindi stai considerando cinque anni.

E la maggior parte delle persone non può dedicare 40 ore a settimana al poker ogni anno. Se puoi, però, puoi diventare un maestro. Ma suggerirei che non è necessario spendere tutto questo tempo a tavola. Un po ‘di quel tempo potrebbe essere speso leggendo libri sul poker, scrivendo un blog sul poker o guardando tutorial sul poker in televisione.

Inoltre, non dimenticare la differenza tra giocare online e offline. 10.000 ore a 30 lancette all’ora sono notevolmente diverse da 10.000 ore a 200 lancette all’ora.

Se sei specializzato nel gioco online, potresti sostenere che potresti ottenere 10.000 ore di mani in meno di un anno a causa del multi-tavolo e della distribuzione più veloce nei giochi di poker online.

Tenete a mente anche questo, master poker significava qualcosa di diverso 20 anni fa. Poiché la competizione è più dura, devi essere un giocatore migliore per essere considerato anche un maestro.

2 – Dove imparare a giocare a poker

Puoi trovare un numero quasi illimitato di posti per imparare a giocare bene a poker oggi. 20 o 30 anni fa, dovevi leggere Super / System e metterti in molte mani per imparare a giocare. Dovevi anche essere in grado di pensare al gioco in modo controintuitivo.

Alcuni di questi modi per imparare a giocare bene a poker costano denaro, ma altri sono completamente gratuiti. In effetti, qualunque sia il tuo budget, puoi imparare a giocare a poker e vincere costantemente.

Se sei quasi completamente al verde, puoi passare del tempo su Internet leggendo articoli di strategia e guardando tutorial su YouTube.

Se hai un po ‘di soldi, puoi acquistare alcuni degli eccellenti libri di strategia del poker disponibili. Mi piace qualsiasi cosa da Two Plus Two e trovo che valga la pena studiare i loro materiali. Vale la pena leggere anche qualsiasi cosa scritta da Ed Miller.

Se hai più soldi, puoi investire in lezioni di poker o anche lezioni individuali di poker. Se sei seriamente intenzionato a portare il tuo gioco a un livello professionale, questo tipo di esperienze di apprendimento possono richiedere anni dalla tua curva di apprendimento.

3 – È ancora facile trovare un gioco di poker

Meno siti accettano giocatori dagli Stati Uniti, ma il poker dal vivo è più richiesto che mai. Il paese ha più casinò nel 2019 rispetto al 1999 e quasi tutti ora hanno sale da gioco. Giocavo a Dallas nelle sale da gioco sotterranee lì, ma non è più necessario quando puoi andare in Oklahoma in soli 45 minuti per visitare i casinò tribali lì.

In effetti, immagino che l’80% della popolazione viva a distanza di guida da un casinò che offre poker dal vivo con soldi veri. La varietà di giochi e limiti in questi casinò con soldi veri è migliore di quanto non sia mai stata.

Puoi ancora trovare molte azioni online se sei disposto a guardare e hai una tolleranza al rischio ragionevolmente alta. Molti dei bookmaker offshore che accettano scommettitori con soldi veri dagli Stati Uniti offrono anche poker con soldi veri online.

4 – Perché le mani all’ora sono così importanti

Potrebbe sembrare che passi molto tempo a parlare di lancette all’ora. Questo perché il numero di mani all’ora ha un effetto maggiore sul tuo tasso di vincita o sul tuo tasso di perdita di qualsiasi altra cosa.

Quando qualcuno gioca a poker professionalmente, inizia a pensare a quanti soldi vince in media ogni ora al tavolo. Dato che hai a che fare con un vantaggio della casa del casinò che può essere misurato come percentuale, puoi utilizzare una vecchia formula per stimare quanto ti aspetti di vincere in media all’ora.

Ad esempio, se hai un vantaggio dell’1%, devi semplicemente moltiplicare quell’1% per la quantità di denaro che metti in azione all’ora.

Diciamo che giochi 30 mani all’ora dal vivo e, in media, metti in azione $ 10 per mano. Sono $ 300 l’ora in azione. Se hai un vantaggio dell’1%, la tua paga oraria è di $ 3 / ora.

Certo, puoi aumentarlo migliorando nel gioco, ma hai ancora dei limiti. Anche se ottieni un vantaggio del 2% o del 3%, la tua paga oraria è di $ 6 o $ 12 l’ora.

Puoi anche giocare per puntate più alte, ma molte volte la competizione ai tavoli con puntate più alte è più dura. Ciò significa che il tuo vantaggio diminuisce.

Ma diciamo che raddoppi la posta in gioco per cui stai giocando e mantieni lo stesso vantaggio. Ora sei passato da $ 12 a $ 24 l’ora. Infine, diciamo che inizi a giocare online e tutto il resto rimane lo stesso tranne che ora stai giocando quattro tavoli alla volta. Invece di vincere da $ 12 a $ 24 l’ora, stai vincendo da $ 48 a $ 96 l’ora.

Conclusione

È diventato sempre più difficile vincere a poker costantemente per un paio di semplici motivi. Il primo è che non hai tanti giocatori scarsamente istruiti nel pool di competizione. Non vinci soldi essendo migliore dei professionisti del poker, lo fai essendo migliore delle persone che sono cattive nel poker.

Il problema con i cattivi giocatori è che migliorano e diventano buoni giocatori, oppure perdono tutti i loro soldi e smettono di giocare del tutto. Questa combinazione rende difficile trovare una concorrenza morbida e vincere denaro facilmente, che è l’obiettivo di qualsiasi professionista del poker.

Ma puoi ancora vincere soldi a poker in modo coerente. Devi avvalerti delle molte nuove opportunità di apprendimento disponibili e devi sfruttare la possibilità di giocare a più tavoli nelle sale da poker online.

Le 2 migliori destinazioni di gioco d’azzardo al mondo che non sono Las Vegas o Macao

I siti di scommesse online o le scommesse sportive terrestri sono migliori?