in

Nozioni di base sugli scambi di scommesse online

Molti giocatori d’azzardo sono abituati agli sportsbook tradizionali in cui scommettono contro le probabilità di un bookmaker. E le scommesse sportive regolari si trovano in gran numero su Internet.

Tuttavia, solo pochi siti di scommesse online operano come “scambi”. Questi sono siti di gioco d’azzardo unici che consentono agli scommettitori di impostare effettivamente le proprie quote.

L’utilizzo di scambi di scommesse non è molto diverso dal gioco d’azzardo in un bookmaker online standard. Ma il processo comporta alcune differenze.

Detto questo, coprirò di più su cosa sono gli scambi di giochi d’azzardo sportivi e su come sono unici rispetto ai tradizionali siti di scommesse online.

Cos’è uno scambio di scommesse?

Ancora una volta, uno scambio di scommesse è molto simile a qualsiasi tipo di scommesse sportive. Scommetti ancora sui risultati basati su eventi sportivi.

Tuttavia, presentano anche notevoli differenze rispetto a un bookmaker tradizionale. Prima di tutto, puoi sia acquistare (aka indietro) che vendere (aka lay) i risultati. In secondo luogo, puoi anche fare trading in tempo reale durante un evento per garantire un profitto o ridurre le perdite.

Per quanto riguarda gli operatori, guadagnano facendo pagare una commissione sulle scommesse vincenti. Questa configurazione differisce dai bookmaker standard, che guadagnano denaro prendendo “succo” dal lato perdente.

Gli scambi di scommesse sono relativamente nuovi

Uno dei motivi per cui gli scambi non sono così noti come le scommesse sportive tradizionali è perché non esistono da molto tempo.

Betfair e Flutter hanno fondato i primi scambi di scommesse nel 2001. Flutter ha chiuso solo un anno dopo, rendendo Betfair l’unico scambio online sul mercato.

Continuano a guidare questo segmento del mondo delle scommesse sportive. Ma altri scambi si sono uniti a loro, tra cui Ladbrokes Coral (acquisito BETDAQ), Matchbook e Smarkets.

Come funzionano il supporto e la posa?

Le scommesse sportive regolari ti vedono acquistare o rimborsare un risultato, mentre il bookmaker scommetterà o venderà contro il risultato. Non sarai mai il venditore in questa situazione.

Uno scambio differisce in quanto ti consente di sostenere o ridurre le probabilità. Quest’ultimo rappresenta un’opportunità unica per agire come bookmaker.

L’operatore di cambio, nel frattempo, non prende parte a nessuna delle tue scommesse. Forniscono semplicemente una piattaforma di scommesse per le parti coinvolte e fungono da custodi dei fondi.

Ecco un esempio di una scommessa di scambio:

  • Pensi che i Dallas Cowboys batteranno i Detroit Lions.
  • Sostieni i Cowboys per vincere.
  • Il giocatore che ti offre questa scommessa sta piazzando l’azione.
  • Tu e l’altro giocatore o bookmaker dovete concordare la posta in gioco e le quote.
  • Se i Cowboys perdono, il bookmaker mantiene la tua puntata.
  • Supponendo che i Cowboys vincano, il bookmaker ti paga le vincite in base alle quote concordate.

Anche in questo caso, l’operatore non partecipa alle scommesse né alla decisione delle quote. Pertanto, ogni scommessa richiede sia un sostenitore che un livello che siano d’accordo su tutti i termini.

Scommesse live sugli scambi

Gli scambi di scommesse sono proprio come i bookmaker standard in quanto offrono la possibilità di scommesse dal vivo (ovvero in-play). Come forse saprai, queste proposte ti consentono di scommettere sull’azione mentre si svolge una partita.

Le scommesse in tempo reale offrono ai sostenitori e ai livelli l’opportunità di accettare scommesse rapide basate su proposte in-play. Ad esempio, il livello può offrire una scommessa su quale squadra di baseball sarà la prossima a colpire un fuoricampo.

io
Gli operatori possono gestire attivamente le scommesse live sul proprio sito se lo desiderano. Esercitano questa opzione per garantire che i livelli non vengano ingannati da sostenitori sgradevoli alla ricerca di scommesse altamente favorevoli.

Ecco un esempio di come funziona questo processo.

  • L’Arsenal sta perdendo una partita della Premiere League di un gol.
  • Un livello offre quote specifiche in-play per la vittoria della partita da parte dell’Arsenal.
  • L’avversario dell’Arsenal segna un altro gol e sale di due.
  • L’operatore ritarda temporaneamente le scommesse.
  • Il giocatore può ora annullare la scommessa non abbinata senza essere sfruttato.

Opportunità di arbitraggio negli scambi di scommesse

Potresti essere a conoscenza delle scommesse sull’arbitraggio, in cui si scommette su tutti i possibili risultati di una scommessa per garantirsi un profitto. Coloro che cercano continuamente queste opportunità sono noti come “commercianti”.

Un trader è disposto a correre rischi su scommesse in cui non è disponibile alcuna opportunità di arbitraggio immediato. Sperano invece che un evento di arbitraggio arrivi in ​​un momento successivo, consentendo così loro di guadagnare un profitto.

I trader possono operare sia in uno sportsbook standard che in uno scambio. Ma devono accettare un rischio aggiuntivo quando operano attraverso uno scambio.

Andando oltre, un trader deve essere disposto ad accettare le scommesse quando non è disponibile alcuna possibilità di arbitraggio immediato. Tali casi richiedono il completamento dell’arbitraggio trovando quote più favorevoli in seguito.

Dopo tutto, l’operatore non offre le proprie linee. Gli scommettitori devono invece creare e accettare le scommesse da soli.

Gli scambi offrono ai trader la possibilità di arbitrare sia attraverso le scommesse pre-partita che le scommesse live. Quest’ultimo è più rischioso ma offre anche un maggiore potenziale di profitto.

I trader possono persino utilizzare una combinazione di scommesse sportive e scambi durante l’arbitraggio. Ad esempio, potrebbero depositare una piccola somma in uno scambio, quindi scommettere a un prezzo più alto con un bookmaker.

In che modo gli scambi di scommesse sono diversi dai normali bookmaker?

Ho coperto brevemente alcune differenze tra i bookmaker tradizionali e gli scambi. Ma ripeterò queste variazioni più avanti.

Gli operatori guadagnano in modo diverso

Un normale bookmaker guadagna i suoi profitti prendendo il succo dal lato perdente di una scommessa. Creano un margine tra le probabilità di ottenere questo succo.

Ecco come appare:

  • Golden State Warriors +115
  • Toronto Raptors -140

Utilizzando un calcolatore dei margini delle scommesse sportive, scoprirai che il margine tra queste quote è del 4,85%. Supponendo che il bookmaker ottenga la stessa azione da entrambe le parti, cosa che accade raramente, guadagnerebbe un profitto garantito del 4,85%.

Gli scambi di scommesse non stabiliscono le probabilità in sé. Prendono invece commissioni dalla parte vincente. L’unica eccezione a quest’ultimo è Matchbook, che addebita sia i vincitori che i vinti.

I principali bookmaker come Ladbrokes Coral e Betfair dispongono entrambi di commissioni che raggiungono il 5%. Tuttavia, puoi ridurre questo importo sostenendo o piazzando scommesse più grandi.

Smarkets addebita alla parte vincente una commissione del 2%. Matchbook è essenzialmente lo stesso, tranne per il fatto che prendono l’1% dai vincitori e dai vinti.

Gli scambi hanno in media prezzi migliori

Gli scambi a volte possono essere più costosi rispetto alle scommesse sportive tradizionali, soprattutto quando sono in gioco le commissioni del 5%. Ma di solito sono in media più economici quando si tiene conto dei margini.

Matchbook e Smarkets sono molto generosi prendendo solo una commissione del 2%. Betfair e Ladbrokes Coral possono anche essere solidi se sei un grande scommettitore.

Tutti sono i benvenuti in Betting Exchange

Alcuni giocatori d’azzardo sono banditi dalle scommesse sportive online per essere “diesis”. Un acuto è un professionista che, una volta identificato, può influenzare le probabilità con le proprie scommesse.

“Squarebooks”, o quelli che si concentrano su scommettitori ricreativi, non amano i taglienti. Possono bandire questi professionisti o almeno limitare le loro dimensioni di scommessa quando ne hanno la possibilità.

Gli scambi di scommesse sono diversi, tuttavia, perché non competono direttamente con denaro forte. Dato che prendono solo commissioni, non hanno pregiudizi nei confronti di professionisti qualificati.

Nessun parlay

Gli scambi presentano meno mercati rispetto ai bookmaker tradizionali su tutta la linea. Pertanto, non consentono ai livelli di offrire scommesse parlay.

La maggior parte degli scambi evita anche gli accumulatori. Betfair offre tipi limitati di scommesse cumulative, ma niente a che vedere con molti bookmaker standard.

Quote limitate

Coloro a cui piacciono le scommesse a lunga distanza potrebbero essere scoraggiati dal fatto che gli scambi di scommesse offrono quote limitate.

io
La maggior parte degli scambi presenta quote che vanno da 1.01 (da 1 a 100) e 1000 (da 999 a 1).

Potresti non pensare mai di andare sopra 999 a 1. Tuttavia, troverai una limitazione se ti piace ottenere i risultati più sfavoriti.

Maggiore potenziale per il Match Fixing?

Anche se accade raramente, le partite truccate sono sempre una preoccupazione per le scommesse sportive. Questa preoccupazione a volte è ancora maggiore con gli scambi di scommesse.

La preoccupazione principale è che i giocatori anonimi possono creare i propri mercati. Potrebbero convincere un atleta a lanciare una partita in anticipo, quindi fare una o più scommesse.

Confronta questo scenario con il tipico esercizio delle scommesse sportive regolari. I bookmaker mettono tutte le probabilità, il che rimuove una certa libertà da potenziali partite truccate.

Gli scambi online hanno commentato la questione, sottolineando che tengono traccia dell’attività delle scommesse per tenere sotto controllo i clienti. L’elemento software consente loro di eseguire analisi dettagliate dei conti dei vari giocatori.

Sostengono anche che i bookmaker regolari in paesi come il Regno Unito accettano scommesse in contanti. Questa situazione non lascia tracce di scommettitori anonimi se le partite truccate sono effettivamente in corso.

Conclusione

Gli scambi di scommesse non sono eccessivamente complicati da capire. Tuttavia, hanno alcune sfumature rispetto ai tradizionali bookmaker.

La differenza più grande è che gli scambi non creano linee. Servono semplicemente come una piattaforma in cui più parti si riuniscono e piazzano scommesse.

Visto che questi siti non fanno soldi con quote distorte, addebitano invece commissioni. Le commissioni vanno dal 2% al 5%, a seconda dell’operatore.

Anche con le commissioni che derivano dalle scommesse, gli scambi di scommesse sono ancora più economici rispetto alle scommesse sportive medie. Inoltre non escludono che scommettitori esperti entrino in azione.

Ma gli scambi non sono del tutto perfetti. Non hanno tanti mercati quanti sono i bookmaker standard (es. Nessun parlay) e limitano le quote.

Tuttavia, vale sicuramente la pena considerare gli scambi di scommesse se sei disposto ad adattarti alla loro curva di apprendimento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Le migliori puntate per le elezioni presidenziali del 2020

Perché le banche rifiutano i miei depositi nei casinò online?