in

La sfida nella progettazione di giochi da casinò basati sulle abilità

Alcuni giochi da casinò richiedono poche abilità. Le slot machine sono esempi perfetti, perché richiedono semplicemente di fare scommesse e girare i rulli.

Tuttavia, i casinò hanno recentemente iniziato a ripensare il loro modello sulle slot. Ora stanno provando slot machine basate sulle abilità nel tentativo di giudicare la loro popolarità.

Ovviamente, creare il perfetto gioco basato sulle abilità non è facile. Discuterò di più su questi giochi e sul perché gli sviluppatori hanno difficoltà a farli funzionare correttamente.

Che cos’è un gioco da casinò basato sulle abilità?

Il gioco d’azzardo basato sulle abilità non è certo una novità nei casinò. Il blackjack, che esiste da secoli, richiede da tempo abilità.

Il poker è un altro esempio. Questo gioco giocatore contro giocatore presenta più strategia di qualsiasi altra cosa nel casinò.

Ma oggigiorno, le sale da gioco usano il termine “basato sulle abilità” per definire una slot machine che richiede abilità. Dopotutto, le slot tradizionalmente mancavano di qualsiasi tipo di gioco complesso nel corso della loro storia.

Una slot machine basata sulle abilità è quella che offre ai giocatori un certo grado di controllo sui loro risultati. In genere, il round bonus è più interattivo e offre ai giocatori di talento una migliore possibilità di accumulare crediti.

Ecco come funziona:

  • Stai giocando a una slot a tema corse.
  • Attivi il bonus.
  • Devi gareggiare contro avversari IA.
  • Il tuo punteggio (pagamento) si basa sul tuo traguardo.
In sostanza, le slot basate sulle abilità offrono giochi in stile arcade durante i round bonus. Se riesci a padroneggiare il bonus, hai maggiori possibilità di vincere denaro.

Oltre a questo aspetto, i giochi basati sulle abilità funzionano come qualsiasi altra slot machine. Fai girare i rulli e lascia che la fortuna faccia il resto.

Questa categoria di giochi può anche fare riferimento a nuovi giochi da tavolo touchscreen. Ad esempio, Gamblit sta realizzando prodotti unici che introducono abilità in un modo nuovo.

Gambling Poker, ad esempio, invia le carte che volano sul touchscreen. L’obiettivo è toccare le carte migliori, o almeno quelle che aiutano di più la tua mano, prima degli altri giocatori.

Ancora una volta, il poker offre già molte strategie. Ma questa versione richiede coordinazione occhio-mano, piuttosto che rimuginare se puntare, rilanciare o lasciare.

Mi concentrerò sulle slot machine basate sulle abilità per il resto di questa discussione. Tuttavia, volevo solo spiegare come questa nuova generazione di giochi vada oltre le semplici slot.

Perché i casinò offrono giochi basati sulle abilità?

Alcuni giochi da casinò esistono da secoli nella loro forma attuale, inclusi il blackjack e il gioco d’azzardo alla roulette. Altri si affidano alla tecnologia per rimanere al passo con i tempi.

Le slot machine sono sicuramente in quest’ultima categoria. Hanno subito molti cambiamenti da quando sono stati introdotti sui piani di gioco negli anni ’70.

Le slot di oggi offrono molteplici funzionalità, come bonus per il secondo schermo, simboli jolly unici e rulli a cascata. Queste aggiunte sono state sufficienti per placare il giocatore medio di slot.

Ma i casinò hanno scoperto che i millennial non giocano alle slot machine come le generazioni precedenti. L’attuale boom tecnologico è forse il motivo principale per cui.

I millennial sono cresciuti con smartphone, Xbox One e social gaming. La loro definizione delle ultime tendenze tecnologiche e delle tendenze più calde è molto diversa da ciò che si aspettano la generazione X ei baby boomer.

Non sono impressionati da un simbolo jolly ambulante o da bobine a cascata. Chiedono di più dai giochi, perché hanno assistito a rapidi progressi nel campo per tutta la vita.

L’industria del gioco d’azzardo sta ora cercando di capire cosa giocherà questa generazione. I millennial giocano a giochi da tavolo come il blackjack e il poker in una certa misura.

Il problema, tuttavia, è che le slot machine sono il grande capofamiglia per le case da gioco. Possono fare affidamento solo sui giocatori di slot Gen X e Baby Boomer per così tanto tempo.

Il gioco basato sulle abilità è un tentativo di attrarre giocatori d’azzardo millenari. I bonus basati sulle abilità sono qualcosa di nuovo che può attrarre o meno i giovani adulti che amano sia i giochi avanzati che quelli sociali.

I primi tentativi di questo stile di gioco si sono concentrati su giochi arcade come Space Invaders di Scientific Games e Centipede di IGT. Entrambi sono basati su vecchi giochi Atari e includono bonus che prevedono l’esplosione di alieni invasori.

Le macchine arcade degli anni ’80 non sembrano l’ideale per i giovani adulti. Ma sono almeno un passo nella giusta direzione.

Ottenere il giusto equilibrio è difficile

Il gioco d’azzardo basato sulle abilità non è una novità se si considera il blackjack e il poker. Tuttavia, questa è la prima volta che i casinò tentano seriamente di introdurre giochi elettronici qualificati.

Progettare questi prodotti non è facile. Gli sviluppatori devono trovare la giusta combinazione di abilità, fortuna e intrattenimento.

Crea un gioco troppo facile e il casinò perderà denaro. Crea un gioco troppo difficile e tutti lo vedranno come una scommessa perdente.

Pertanto, una delle maggiori sfide è sviluppare un gioco che piaccia sia ai giocatori occasionali che a quelli avanzati.

Questo è probabilmente il motivo per cui i casinò stanno debuttando con i classici Atari. Vogliono qualcosa che i giocatori più anziani conoscano, pur offrendo il gioco basato sulle abilità che potrebbe attirare i millennial.

I casinò stanno camminando su un terreno delicato facendo incursioni in questa nicchia. Tournament.com fornisce un esempio di cosa può andare storto in questa categoria.

Alla fine degli anni 2000, Tournament.com ha creato una piattaforma in cui i videogiocatori potevano scommettere su Half-Life e Counter Strike: Global Offensive (CS: GO) di Valve . Il sito consente ai giocatori di scommettere sulle loro prestazioni individuali e di squadra in ogni partita.

Sfortunatamente, la piattaforma è andata storta quasi dall’inizio. I professionisti potrebbero ottenere risultati peggiori per abbassare il loro punteggio, quindi scommettere in grande mentre competono contro i dilettanti.

I giocatori presto hanno iniziato a diffidare del sito e non hanno depositato. Anche Tournament.com stava lottando per pagare i costi elevati del server.

Un altro esempio riguarda una partnership tra il gruppo svedese Jadestone e GamArena. Le due parti hanno lavorato insieme per creare una piattaforma di scommesse per i giochi di Tetris, golf, corse e ping pong.

La mancanza di domanda e interesse sono diventati rapidamente problemi. Proprio come con Tournament.com, i giocatori d’azzardo erano diffidenti nei confronti delle scommesse al di fuori dei più comuni siti di scommesse sportive, casinò e siti di poker.

Naturalmente, i principali marchi di casinò che offrono giochi basati sulle abilità hanno stabilito una maggiore fiducia con i giocatori. Quindi, potrebbero non affrontare gli stessi problemi degli sforzi di Jadestone / GamArena e Tournament.com.

Ma queste storie mostrano che le buone idee non sempre si traducono in successo. Ciò è particolarmente vero quando si invitano i giocatori a fare affidamento più sulla loro abilità rispetto alla fortuna.

È arrivato il regolamento sui giochi da casinò

La buona notizia per gli sforzi di gioco basati sulle abilità è che i poteri di regolamentazione sembrano approvare. Il Nevada, che spesso definisce uno standard internazionale per queste questioni, ha già dato la sua benedizione.

Il legislatore statale ha approvato il Senate Bill 9 nel maggio 2019. Questa legge lascia il posto alle slot machine basate sulle abilità. I politici nello Stato d’argento comprendono la situazione che i casinò di Las Vegas stanno affrontando. Pertanto, sono stati rapidi ad approvare la legislazione che forse aiuterà ad attirare i giocatori più giovani.

“Questo disegno di legge consente ai produttori di giochi di utilizzare una tecnologia all’avanguardia per affrontare le sfide richieste da una fascia demografica di visitatori più giovane e tecnologicamente impegnata”, ha affermato il governatore Brian Sandoval.

“Trasformare questa legislazione in legge è un importante passo avanti nel fornire nuove opportunità di progresso per questo settore critico, garantendo al contempo che il Nevada rimanga l’epicentro globale per l’innovazione e lo sviluppo del gioco”.

Anche la Division of Gaming Enforcement del New Jersey ha dato il proprio timbro di approvazione. Hanno permesso a GameCo di provare Danger Arena e Nothin ‘But Net nei casinò di Atlantic City.

Danger Arena (sparatutto in prima persona) e Nothin ‘But Net (basket) sono interessanti perché non sono slot machine. Invece, sono videogiochi generali che sono stati adattati per il gioco da casinò.

Le aziende stanno lavorando sulla questione

Molte società di gioco si sono lanciate nella missione di sviluppare giochi da casinò con abilità. GameCo, Gamblit, IGT e Scientific Games sono solo alcuni degli sviluppatori che hanno prodotto tali giochi.

Eric Meyerhofer, CEO di Gamblit, ritiene che l’obiettivo di tali sforzi sia quello di concentrarsi soprattutto sul divertimento.

“Si tratta tanto della moderna e divertente esperienza arcade, quanto di una pura esperienza di gioco”, ha affermato Meyerhofer.

Il CEO di GameCo Blaine Graboyes ha evidenziato l’enorme gruppo di giocatori adulti che questi prodotti possono potenzialmente attrarre.

“Attrarre millennial al piano del casinò è il problema più critico per le destinazioni di gioco oggi”, ha spiegato. “[…] Abbiamo creato un’esperienza davvero all’avanguardia che parla direttamente ai quasi 93 milioni di americani adulti che giocano ai videogiochi.”

Conclusione

Le slot machine sembrano ancora avere molta vita nei piani dei casinò nella loro forma attuale. Tuttavia, la situazione potrebbe benissimo cambiare nei prossimi anni.

Gregg Giuffria, un ex rocker che ora è a capo di G2 Game Design, ritiene che l’industria sia in gravi difficoltà.

“È una situazione di emergenza in cui ci troviamo in questo momento”, ha spiegato Giuffria. Le slot machine come le conosciamo: è finita. Tra cinque anni, ci saranno casinò che operano con circa il 50% di slot. Tra 10 anni, solo dal 10% al 15% del piano del casinò sarà pieno di slot. La gente parlerà di come i loro genitori li hanno interpretati “.

10 anni potrebbero essere un breve lasso di tempo prima che le slot machine quasi svaniscano dai piani dei casinò. Dopo tutto, attualmente occupano circa l’80% dei piani di gioco.

Tuttavia, Giuffria e altri addetti al settore possono vedere la scritta sul muro. Le slot tradizionali non sono la stessa attrazione che erano in passato.

Per quanto riguarda ciò che alla fine prenderà il loro posto resta da vedere. Giuffria vede le versioni del gioco d’azzardo di Call of Duty e Candy Crush come il futuro.

Il gioco d’azzardo su un gioco complesso come Call of Duty sembra molto lontano. Tuttavia, i giochi sociali come Candy Crush potrebbero sicuramente essere presenti nei casinò nel prossimo futuro.

Il gioco sociale ha il perfetto equilibrio tra abilità e gioco casuale. Detto questo, probabilmente puoi aspettarti versioni di gioco d’azzardo basate sulle abilità di Candy Crush e Plants vs. Zombies, a volte presto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Lo scandalo dei Black Sox

7 incubi di ogni scommettitore sportivo