in

Introduzione alle probabilità e alle probabilità del poker

Questo post è rivolto ai neofiti del poker che capiscono come si gioca ma non hanno la conoscenza della complessità delle probabilità e delle probabilità nel gioco. Dato che il Texas Hold’em è il gioco di poker più popolare negli Stati Uniti ora, userò quel gioco per tutti gli esempi.

Se vuoi vincere una partita di poker a casa, in una sala da gioco del casinò o in uno dei migliori casinò degli Stati Uniti, devi capire come funzionano le probabilità. Non preoccuparti, però, non sono così confusi come potresti pensare.

1 – Quali sono le probabilità del poker?

Se piazzi una scommessa che paga con quote di 2 a 1, significa che se scommetti $ 1 e vinci, ottieni $ 2 di vincita. Potresti dire che le probabilità sono un rapporto tra quanti soldi vincerai se piazzi una scommessa in contrasto con quanti soldi perderai.

Ma il termine è anche usato per descrivere la probabilità che accada qualcosa.

Se dici che hai un 2 a 1 per vincere una mano, stai dicendo che ci sono due modi per perdere e un modo per vincere.

A questo proposito, le probabilità sono solo un modo per riformulare una probabilità, che è una frazione. L’equivalente frazionario di quote 2 a 1 è 1/3, o 33,33%. Se sei bravo in matematica delle probabilità, puoi convertire le probabilità da un formato all’altro.

Ecco un paio di altre cose da considerare quando si discute o si pensa alle probabilità:

La probabilità di un evento è sempre un numero compreso tra 0 e 1. Inoltre, quando si somma la probabilità che qualcosa accada con la probabilità che qualcosa non accada, si ottiene sempre un totale di 1.

Quindi, se qualcosa ha solo una probabilità di 1/3 di accadere, ha una probabilità di 2/3 di NON accadere.

Infine, le probabilità e le probabilità possono essere ridotte, proprio come le frazioni. Se qualcosa ha una probabilità di 4/6 di accadere, è la stessa cosa che avere una probabilità di 2/3 di accadere.

2 – Perché le probabilità sono importanti nel poker americano?

Uno dei modi per vincere nel poker è metterti ripetutamente in quelle che vengono chiamate situazioni + EV ed evitare ripetutamente situazioni -EV.

Cosa significa? Ebbene, + EV indica una scommessa con un valore di aspettativa positivo e –EV si riferisce a una scommessa con un valore di aspettativa negativo.

Il modo in cui calcoli il valore atteso di una scommessa è confrontare le probabilità di vincita con le probabilità di vincita per la scommessa.

Nel poker, le probabilità di vincita sono rappresentate dalle probabilità del piatto. La quantità di denaro nel piatto rispetto alla quantità di denaro che ti costa rimanere nella mano sono le probabilità del piatto.

Ecco un esempio:

Ci sono $ 50 nel piatto. Qualcuno prima di me ha scommesso $ 10. Se chiamo, il piatto mi paga $ 50 su un call di $ 10. Quella è una probabilità di 5 a 1.

Se penso di poter vincere quella mano 1 volta su 6, sono anche soldi. Se riesco a vincere quella mano 1 volta su 5, trarrò profitto nel lungo periodo, anche se perderò comunque la maggior parte del tempo. E se immagino di poter vincere quella mano solo 1 volta su 7, perderò soldi a lungo termine.

Il problema delle probabilità nel poker è che non sai quali sono le carte dei tuoi avversari. Se, ad esempio, ho il sette e l’otto di cuori, ho connettori dello stesso seme. Diciamo che mi sono intrufolato nella mano e il flop arriva con due carte che sono anche cuori.

Ho quattro carte per un colore, che è una mano forte. Poiché ci sono 13 carte in ogni seme, ci sono nove carte nel mazzo che riempiranno il mio colore.

Dato che so che mancano 47 carte, le probabilità di ottenere un altro cuore sono 9/47, che è vicino a probabilità 5 a 1. Ma devo anche tenere conto della possibilità che qualcun altro abbia un colore più alto o una mano migliore.

Se avessi l’asso e il re di cuori, sarei quasi un lock se avessi il mio colore. Ma con connettori a medio seme come quello, è più complicato. So, però, che ho bisogno di almeno 5 a 1 pot odds per fare in modo che valga la pena chiamare qui.

Inoltre, ottengo due colpi – il turn e il river – quindi davvero, non ne ho nemmeno bisogno.

3 – Il concetto di out nel poker

Quelle nove carte che erano cuori sono i miei “outs”. Queste sono carte che renderanno la tua mano vincente.

Il problema con gli outs è che dovresti scartarli a volte. Nell’esempio che ho fornito sopra, dove uno dei tuoi avversari potrebbe avere un colore più alto, potresti solo contare quei nove out come cinque out, rendendo le probabilità del piatto di cui hai bisogno per un call molto più alte.

Inoltre, gli out variano in base a ciò che ha in mano il tuo avversario, ma non sai quali carte ha il tuo avversario.

La soluzione del giocatore di poker a questo è di mettere il suo avversario su un range di mani, e lui assegna anche una probabilità a quel range.

Ad esempio, un giocatore tight che rilancia da early position probabilmente ha un mostro: assi, re o asso-re dello stesso seme. Potresti dargli una probabilità dell’80% di quella partecipazione. Potresti dargli una probabilità del 20% di avere una coppia di jack o di regine.

Un giocatore loose, d’altra parte, potrebbe avere qualsiasi cosa, ma tu lo metti comunque su un range di mani. Potresti concludere che c’è una probabilità del 50% che non abbia nulla che valga la pena avere, e forse ha floppato una coppia piccola o media.

Questo è il motivo per cui scontri gli out, per lottare con l’idea che anche se fai la tua mano, potrebbe non essere abbastanza buono per battere il tuo avversario allo showdown.

Potresti semplicemente passare fino a quando non hai la mano nut assoluta, ma perderai soldi dai bui se usi quella strategia.

4 – Ci sono anche scorciatoie

Uno dei modi per ottenere una stima approssimativa della tua probabilità di centrare la tua mano è moltiplicare il tuo numero out per quattro al flop e per due al turn. Questa è la percentuale di possibilità di colpire la tua mano.

Ecco un esempio:

Hai quattro carte per un progetto di scala esterna. Ciò significa che ci sono otto carte che riempiranno la tua scala. Se sei al flop, la probabilità di riempire la scala è 4 x 8, o 32%. Se sei al turn, la probabilità di riempire la scala è del 16%.

Sono circa 2 a 1 probabilità e circa 4 a 1 in quelle fasi del gioco, quindi quelle sono le probabilità che stai cercando quando calcoli le probabilità del piatto.

5 – Poker Bluff

Quando si aggiunge il bluff all’equazione, il calcolo di odds e probabilità diventa ancora più complesso. Potresti avere un’idea basata sulle tue osservazioni su quanto è probabile che qualcuno lasci di fronte al tuo nudo bluff, oppure potresti non farlo. Se non lo fai, non dovresti bluffare.

Il problema è che bluffare è raramente una mossa redditizia contro più di due avversari. Questo perché affinché un bluff abbia successo, tutti devono passare tranne te.

Se stai affrontando due giocatori che pensi non abbiano nulla nelle loro mani e che secondo te hanno una probabilità di lasciare il 60% circa, la probabilità che ENTRAMBI lascino è 60% X 60% o 36%.

Quindi, hai bisogno di quote 3 a 1 dal piatto per fare un bluff redditizio.

?
Ma cosa succede se stai affrontando altri tre giocatori?

La probabilità scende al 36% X 60%, o circa il 22%. Ora hai bisogno di 4 a 1 o 5 a 1 pot odds per giustificare il bluff.

Un semi-bluff è una strategia migliore. L’idea alla base di un semi-bluff è che punti e / o rilanci con una mano che probabilmente non è la mano migliore ora, ma se ottieni le carte giuste, lo sarà.

Hai due modi per vincere: se fai la tua mano E se i tuoi avversari lasciano tutti.

Se hai una probabilità del 36% circa di completare una scala e una probabilità del 22% che tutti lascino quando scommetti o rilanci, vincerai quella mano il 58% delle volte. Anche se sono alla pari quando si tratta di pot odds, la tua mossa sarà estremamente redditizia qui.

Conclusione

Le probabilità, le probabilità e il conteggio degli out sono parte integrante di una solida strategia di poker. Non è sufficiente giocare solo a poker tight aggressive, non più. Devi anche sapere quando mettere i tuoi soldi nel piatto per le situazioni + EV in modo coerente.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Quali sono le probabilità che il tuo animale domestico riceva il Coronavirus?

I 10 migliori libri sul gioco del poker