in

In che modo l’utilizzo del personale del pitching influenza l’handicapping della MLB

C’è stato un tempo in cui i lanciatori iniziali lanciavano spesso più di 300 inning all’anno. Il loro compito era finire il gioco o superare l’ottavo inning con un vantaggio per portare il gioco al più vicino.

L’anno scorso un lanciatore ha lanciato 300 inning nella stagione regolare è stato il 1980, quando Steve Carlton ha lanciato 304 inning. L’ultima volta che un lanciatore ha lanciato 250 inning è stato nel 2011, quando Justin Verlander ne ha lanciati 251.

L’utilizzo dello staff del pitching è cambiato molto nel corso degli anni e devi creare handicap per i giochi in base a come vengono utilizzati i lanciatori.

Da nove a cinque

Per lanciare 300 inning in una stagione, un lanciatore deve iniziare 40 partite e lanciare una media di 7,5 inning per inizio. Nessuno inizia più 40 partite all’anno e nessuno fa la media di tanti inning per inizio. Nel 2019, Verlander ha iniziato 34 partite e una media di 6,6 inning per inizio, e ha guidato il campionato negli inning lanciati.

Oggi, i migliori lanciatori titolari dovrebbero iniziare da 32 a 36 partite e lanciare sei o sette inning nella maggior parte delle partenze. Un ragazzo che può tenere la sua squadra in gioco per cinque o sei inning e fare più di 30 inizi all’anno sta ottenendo enormi guadagni sul mercato.

Gli studi hanno mostrato un forte calo delle prestazioni per il lanciatore iniziale medio dopo le prime due volte attraverso la formazione. Questi studi hanno influenzato la gestione del team per costruire il proprio staff di lancio, in modo che possano andare più spesso a nuove braccia di bullpen nel mezzo inning.

Non importa perché le cose siano cambiate, anche se hanno un senso. La cosa importante è imparare a usare il nuovo utilizzo dei lanciatori iniziali e dell’intero staff di lanciatori per fare un lavoro migliore nelle partite di baseball con handicap.

I lanciatori iniziali sono ancora importanti quando si crea un handicap in una partita della MLB, ma il modo in cui il manager gestisce uno staff di lancio e la forza del bullpen è più importante.

Uno dei primi manager a iniziare a utilizzare con successo il suo staff di lanciatori completo è stato Sparky Anderson con i Cincinnati Reds negli anni ’70. Si è guadagnato il nome di “Capitan Uncino” perché spesso ha tirato fuori i suoi antipasti all’inizio dei giochi e ha fatto affidamento su un bullpen profondo.

All’epoca si trattava di un approccio diverso dalle altre squadre del campionato, ma oggi la sua strategia è considerata la norma.

Come faccio a giocare a baseball con handicap

Quando scommetto sui giochi MLB, cerco di mappare tre aree del gioco e utilizzo anche queste 5 strategie di scommessa MLB. La prima cosa che guardo sono i primi cinque inning, quando i lanciatori iniziali lanciano la maggior parte degli inning. Quindi, guardo il sesto e il settimo inning in cui entrano in gioco i mitigatori lunghi e medi.

L’ultima cosa che guardo è la fine della partita, all’ottavo e al nono inning, dove entrano in gioco il set up man e il più vicino quando la squadra è in vantaggio. È facile cadere nella trappola di aspettarsi che il lanciatore iniziale superi sette inning e consegni il gioco all’addetto al set-up e più vicino, ma pochissime partite funzionano in questo modo.

Le buone squadre hanno bisogno di ragazzi nel bullpen che possano uscire al sesto e settimo inning tanto spesso quanto hanno bisogno di un ragazzo che entri in gioco nel nono e chiuda la porta.

Strikeouts e Pitch Count

Un’altra area in cui si sono evoluti i giochi MLB è l’importanza degli strikeout. Più squadre si concentrano sullo sviluppo e l’acquisizione di lanciatori in grado di eliminare più battitori, perché gli strikeout possono uccidere gli scambi e far scomparire la possibilità di un errore su una palla in gioco.

Il più alto tasso di strikeout fa aumentare il conteggio del lancio per i lanciatori, il che a sua volta porta i manager a tirare più velocemente i lanciatori. Inoltre porta i manager a proteggere maggiormente le loro braccia da bullpen dando loro più giorni di ferie.

In qualità di handicapper, entrambe queste cose sono importanti da capire. Voglio lanciatori con alti tassi di strikeout perché fanno un lavoro migliore nel controllare l’attacco dell’altra squadra. Ma ho anche bisogno di sapere quanto spesso un allenatore è disposto a usare i suoi migliori lanciatori nel bullpen. Se un ragazzo non è disponibile oggi, deve essere preso in considerazione prima di ostacolare il gioco.

I conteggi del pitch hanno anche molto a che fare con quanto in profondità i manager lasciano che i loro principianti entrino nei giochi. La maggior parte dei lanciatori ha una sorta di limite di numero di piazzole, anche se le squadre ei manager non ne parlano. Solo pochi lanciatori sono abbastanza bravi e sono abbastanza affidabili dalle loro squadre per poter lavorare in profondità nelle partite.

Specialisti nella Penna

Ogni partita di baseball ha 27 outs per parte in una partita regolamentare di nove inning. Dei 27 out, quali sono i più importanti? La prima uscita è più o meno importante della seconda uscita? L’uscita finale è più importante di qualsiasi altra uscita?

Gli out o out finali del gioco sembrano essere i più importanti, ma la verità è che ognuno dei 27 out è ugualmente importante. I team MLB tendono ancora a utilizzare uno dei loro migliori relievers per chiudere le partite, ma i manager e i front office si rendono conto che il out che ottieni al sesto o settimo inning è prezioso quanto l’ultimo fuori dal gioco.

Il problema è che ogni squadra ha solo così tanti buoni lanciatori. E i tuoi migliori lanciatori non possono lanciare ogni inning della stagione. Per questo motivo, i manager hanno cercato di imparare come usare i loro lanciatori meno talentuosi per ottenere gli out tra lo starter che lascia il gioco e il preparatore e più vicino che entra in gioco.

Invece di mettere un lanciatore più debole sul tumulo e sperare per il meglio, i lanciatori vengono usati sempre di più come specialisti. Un lanciatore mancino potrebbe essere salvato per entrare in gioco per affrontare i battitori mancini più pericolosi dell’altra squadra, quindi rimosso per uno specialista destro per il battitore successivo.

Gli inning intermedi sono più specializzati che mai, quindi devi usare queste informazioni quando stai ostacolando i giochi MLB. Le partite possono essere vinte o perse durante gli inning centrali. Valuta gli specialisti dell’inning intermedio per ogni squadra ogni volta che handicap una partita.

La nuova regola delle tre battute

La Major League Baseball ha messo in atto una nuova regola a partire dalla stagione 2020 che dovrebbe essere progettata per accelerare il gioco. La regola afferma che un lanciatore di rilievo deve affrontare almeno tre battitori prima di essere rimosso da una partita a meno che l’inning non termini prima che affrontino tre battitori.

Questa regola ha un’influenza diretta sullo staff del pitching, specialmente sugli specialisti che sono stati abituati a ottenere uno o due big out in passato. La cosa interessante è che la regola non limita i manager avversari dal pizzicotto. Questa regola sembra progettata per aggiungere più offesa ai giochi invece di renderli più brevi.

I lanciatori che si feriscono maggiormente sono i mancini che hanno divisioni estreme tra battitori mancini e destrimani. Un handicapper intelligente ne sarà consapevole e modificherà le sue valutazioni utilizzando queste informazioni.

Classifica dei Middle Inings

Ogni scommettitore MLB di successo gioca con handicap a modo suo. Ma la maggior parte di loro considera le stesse cose quando sono portatori di handicap, potrebbero semplicemente guardare le cose in un modo leggermente diverso. Condividerò come utilizzo i mitigatori di middle innings nel mio handicapping per aiutarti a iniziare.

Guardo lo staff di lancio di ogni squadra in una partita e classifica i titolari l’uno contro l’altro e il back end del bullpen l’uno contro l’altro. Il back-end è l’uomo più vicino e pronto.

Poi, guardo tutti i lanciatori che potrebbero lanciare tra lo starter e il back-end. Cerco di scoprire se qualche lanciatore non è disponibile e guardo quelli che più probabilmente verranno usati oggi. Quindi, utilizzo tutti e tre i gruppi di lancio per aiutarmi a trovare un lato del gioco che offre valore.

Conclusione

I ruoli e le aspettative di presentazione sono cambiati molto nel corso degli anni. I lanciatori di partenza vengono tirati prima e gli specialisti dell’inning centrale dovrebbero colmare il divario tra i titolari e quelli più vicini in quasi ogni partita.

Gli scommettitori vincenti sul baseball imparano come adattarsi quando il gioco cambia ed è importante adattarsi al modo in cui i manager usano il loro staff di lancio oggi. Dividi lo staff di lancio in tre gruppi per ogni squadra e modifica il tuo modello o sistema di handicap in modo da avere le migliori possibilità di trovare valore.

Inoltre, non dimenticare di includere la regola dei tre battitori per i lanciatori di rilievo e il modo in cui influenza le decisioni di lancio del gioco.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come funziona il tavolo dei dadi (per principianti)

Differenze nelle scommesse sportive da utilizzare a proprio vantaggio