in

Cose che non puoi permetterti di perdere quando visiti Las Vegas

Quando la maggior parte di quei 40 milioni di visitatori annuali a Las Vegas arriva a destinazione, le loro menti sono comprensibilmente concentrate sul denaro.

Tra le tariffe delle camere in costante aumento, le “tasse del resort” che si sommano in fretta e il cibo e le bevande troppo cari sulla Strip, trascorrere un viaggio a Sin City può diventare rapidamente costoso. E questo non copre nemmeno i soldi che probabilmente spenderai giocando d’azzardo al casinò.

Le persone vengono a Las Vegas sperando di vincere alla grande e di vincere un jackpot, ma a lungo termine, le probabilità assicurano che il banco abbia sempre un vantaggio intrinseco sui suoi giocatori. I vincitori a breve termine abbondano, non fraintendetemi, poiché ogni singolo giorno produce una sfilza di punteggi che possono essere legittimamente considerati che cambiano la vita.

Detto questo, il risultato per la maggior parte dei giocatori d’azzardo a Las Vegas finisce per essere una perdita. Potrebbero essere pochi dollari sulle slot penny, poche centinaia al tavolo da poker o qualche migliaio che cercano di contare le carte mentre si gioca a blackjack – ma le perdite finanziarie sono inevitabili se si tiene conto del lungo periodo.

Va tutto bene anche nel mio libro, perché il gioco d’azzardo a Las Vegas non riguarda i margini di profitto e le linee di fondo – si tratta solo di divertirsi, piccola!

L’intrattenimento è il nome del gioco qui e, a meno che tu non stia rischiando soldi che non puoi permetterti di perdere, dovresti essere in grado di goderti una sessione sul pavimento di gioco, indipendentemente dal fatto che tu vinca o meno.

Dopotutto, quando spendi $ 300 per portare la famiglia a prendere una partita, non lasci lo stadio sentendoti deluso dal fatto che il tuo portafoglio sia un po ‘più leggero. Quei soldi sono stati spesi saggiamente, producendo alcune ore di diversione, alcuni momenti emozionanti sul campo e ricordi che durano una vita quando le stelle si allineano.

Lo stesso ethos dovrebbe valere quando si gioca a Las Vegas, quindi consiglio sempre ai miei amici e familiari che visitano la mia città natale di considerare ogni scommessa persa semplicemente come il prezzo di ammissione. Devi pagare per giocare, come si suol dire, e anche se il mazziere finisce per sconfiggerti nella corsa a 21, tornare a un tavolo di blackjack di Las Vegas è un’esperienza che non puoi trovare da nessun’altra parte.

In effetti, il denaro non dovrebbe mai essere qualcosa che ti manca molto mentre giochi qui – come regola generale, giochi solo con il reddito disponibile che puoi permetterti di perdere – i visitatori di Las Vegas spesso si trovano a perdere in altri modi.

In questa nota, controlla l’elenco qui sotto per conoscere cinque cose che nessuno può permettersi di perdere quando si visita Las Vegas.

1 – Il tuo portafoglio o borsellino (ID e carte di credito)

Cercare di navigare nella labirintica burocrazia dell’ambiente moderno altamente aziendale di Las Vegas con il portafoglio o la borsa in mano è già abbastanza difficile.

La tua identificazione verrà controllata quando effettui il check-in nella tua camera. Avrai bisogno di una carta di credito per effettuare il deposito cauzionale richiesto per l’ingresso in detta stanza. Le filiali bancarie sono poche e distanti tra loro, quindi è meglio avere quella carta di debito pronta quando hai bisogno di una rapida infusione di contanti.

E senza la carta del giocatore di uno dei principali programmi fedeltà di Las Vegas, ti perderai preziose ricompense, sconti e altri vantaggi.

Quindi prova a immaginare di entrare e uscire dagli alloggi di Las Vegas senza il portafoglio o la borsa …

Questo è l’incubo del giocatore che si avvera proprio lì, e mentre potresti immaginare che la maggior parte delle persone proteggerebbe queste preziose risorse come il loro primogenito, dozzine di persone perdono il portafoglio o la borsa a Sin City ogni giorno.

Ciò può accadere attraverso la distrazione di base, con tutte le attrazioni turistiche e le luci intense che causano una distrazione sufficiente a lasciare i tuoi oggetti di valore. Anche la negligenza gioca un ruolo significativo, poiché un flusso costante di alcol e altre sostanze può causare blackout e simili.

Poi c’è l’incombente minaccia di furto, grazie a una rete di abili borseggiatori che si aggirano per la Striscia in cerca di sfigati da spaccare.

Tutto sommato, le possibilità di perdere il portafoglio o la borsa sono in realtà un po ‘più alte di quanto la maggior parte delle persone potrebbe immaginare. Ed è per questo che dovresti fare ogni sforzo per evitare che questa spiacevole situazione rovini il tuo tempo a Las Vegas.

Porta il portafoglio nella tasca anteriore e non mettere nella borsa nulla che non ti dispiaccia perdere, per dissuadere i ladri. Inizia un mantra di promemoria costanti prima e dopo aver eseguito qualsiasi movimento importante, con tutti i presenti che chiedono ad alta voce “hai ancora le tue cose?”

Qualunque cosa serva per evitare il destino ignominioso subito dai poveri sciocchi che si trovano bloccati a Sin City senza carte d’identità o di credito di cui parlare.

2 – Il tuo telefono

Sono abbastanza grande da ricordare le lunghe giornate passate a passeggiare in Fremont Street nel centro di Las Vegas senza un telefono cellulare di cui parlare.

A quei tempi, usavamo il telefono in camera dell’hotel per fare progetti l’uno con l’altro, o forse un telefono pubblico quando eri sul lato della strada e avevi bisogno di parlare.

Quei giorni sono ormai lontani, quindi il 2019 e oltre è definito rimanendo costantemente legati al tuo telefono cellulare o dispositivo mobile.

Non sono immune alla meraviglia tecnologica della comunicazione mobile costante con qualsiasi mezzo, quindi porto sempre con me il mio telefono e il caricatore portatile quando sono in giro per la città. Di recente, tuttavia, ho avuto un’esperienza che non auguro al mio peggior nemico.

Dopo aver distrutto le slot al casinò Sahara recentemente rinominato (ex SLS), sono stato contento come un pugno della mia fortuna. Mentre contavo mentalmente le mie vincite e pianificavo come spenderle, devo aver lasciato il mio iPhone alla banca delle slot machine. Ci sono voluti solo pochi minuti per fare un voltafaccia e iniziare la ricerca, ma in quel breve lasso di tempo qualcuno ha rubato il dispositivo nuovo di zecca.

Quello che seguì fu un flusso costante di inconvenienti e miseria …

Avevo programmato di incontrarmi con mia moglie e sua sorella per un giro di drink al Cosmopolitan Hotel & Casino. Di solito va a fare shopping mentre io gioco d’azzardo prima di giocare al tag del telefono per coordinare dove e quando ci incontreremo. Quindi, non è stata una sorpresa quando non sono riuscita a trovarla nel nostro abbeveratoio Cosmo preferito.

Normalmente, tiravo fuori il telefono e lanciavo un breve messaggio per scoprire dove si trovava. Ma questa notte era tutt’altro che normale, quindi improvvisamente mi sono ritrovato bloccato in una “terra di nessuno” tecnologica.

Dopo aver vagato inutilmente sperando di imbattermi in loro, ho subito capito che sarebbe stato come trovare un ago in un pagliaio. Cambiando marcia, ho chiesto al simpatico barista di farmi fare una rapida telefonata per trovare mia moglie.

Ed è allora che il panico l’ha impostato …

A quanto pare, anni e anni passati a fare clic su un singolo pulsante per effettuare chiamate telefoniche hanno devastato le mie capacità di memorizzazione. Per la vita di me, non riuscivo a mettere insieme il codice a sette cifre che si frapponeva tra me e una fantastica notte con la mia famiglia. Il barista ha cercato di aiutare, anche consigliandomi di utilizzare il servizio di cercapersone della reception per fare uno di quegli annunci “Mary, la tua festa ti aspetta qui” che a volte senti sopra il frastuono di slot e chip.

All’epoca sembrava un ponte troppo lontano, quindi ho cortesemente rifiutato la sua offerta, ma ero ancora bloccato tra l’incudine e il martello.

Alla fine, ho deciso di non partecipare a una festa di ricerca di un solo uomo, ragionando che si sarebbe presentata al nostro bar prima o poi a cercarmi.

Quella scommessa finì per dare i suoi frutti in un’ora o giù di lì, ma quell’ora fu spesa a stufare sulla mia ferita autoinflitta.

Anch’io sono un locale legittimo, quindi so come muovermi e sarebbe stato bello tornare a casa sano e salvo. Ma non riesco a immaginare come sarebbe perdere il telefono come turista a Las Vegas, poiché separarsi dall’unica ancora di salvezza veramente in grado di tenerci tutti connessi sarebbe un disastro.

Fai tutto il possibile per evitare che questo finisca in trappola apparentemente facile. Puoi indossare una di quelle custodie per telefono che si attaccano alla cintura o, se riesci a sopportare i sorrisi sprezzanti degli estranei, utilizza un dispositivo Bluetooth che ti scivola nell’orecchio.

O meglio ancora, scansiona l’ambiente circostante e controlla le tasche ogni volta che lasci un’area e vai in un’altra.

3 – A modo tuo

Allo stesso modo, perdere il telefono a Las Vegas significa ritrovarsi improvvisamente senza Google Maps o Siri a guidarti.

Per fortuna, il famoso tratto di Las Vegas Boulevard noto come The Strip non rappresenta una grande sfida per le persone che si perdono. Puoi sempre vedere il prossimo casinò resort torreggiare in alto, quindi andare dal punto A al punto B è semplicemente una questione di guardare in alto e camminare in avanti.

Lo stesso vale per i miei ritrovi preferiti lungo Fremont Street, che è essenzialmente solo pochi isolati di casinò classici strettamente raggruppati.

Certo, in questa città c’è molto di più dei quartieri del gioco d’azzardo. Miglia e miglia di strade che si incrociano coprono il pavimento del deserto a perdita d’occhio e, a meno che tu non conosca la conformazione del terreno come un locale, perdersi a Las Vegas può essere un’esperienza straziante per i visitatori.

Dico sempre ai miei amici che sono nuovi qui di investire in una mappa tradizionale. Prendi una delle mappe pieghevoli che trovi nei minimarket e riponila nella tua borsa da viaggio per le emergenze.

Se perdi il telefono o perdi il servizio o scopri che la batteria è scarica, la mappa ti aiuterà a orientarti alla vecchia maniera.

4 – Il tuo figo

Perdere denaro non è mai divertente, soprattutto quando il banco e le carte sembrano cospirare contro di te per offrire brutte brutte battute.

Ma sai cosa fa più male di una scommessa persa? Perdere la calma al piano del casinò.

Gli operatori del resort tendono a estendere un lungo guinzaglio ai giocatori che mettono soldi nelle casse del casinò.

Vedrai persone rimproverare il banco per aver sbagliato, o semplicemente per aver vinto la mano. Altri rompono i pulsanti delle slot machine per la frustrazione quando un’altra banconota da $ 100 è evaporata nell’etere.

E quando è coinvolto l’alcol, anche gli ospiti più educati possono ritrovarsi a ululare alla luna quando Lady Luck gli volta le spalle.

Non essere “quel ragazzo o quella ragazza” e fai tutto il possibile per tenere sotto controllo le tue emozioni. Certo, puoi far sapere che sei incazzato dopo aver perso, non c’è vergogna in questo.

Ma quando quelle emozioni giustificabili ti portano a comportamenti distruttivi come urlare al personale del casinò o danneggiare le attrezzature, potresti semplicemente trovarti “86” dai locali per gentile concessione di un divieto a livello di proprietà.

5 – La tua dignità

I casinò di Las Vegas hanno un modo per avere la meglio sui giocatori che non sanno quando smettere.

Non prenderei mai alla leggera il problema del gioco d’azzardo e il flagello della dipendenza, quindi questa voce è intesa in tutta serietà. Se hai problemi a mantenere la disciplina e giochi con soldi che non puoi permetterti di perdere, devi a te stesso dare una lunga e dura occhiata allo specchio.

Quando il gioco d’azzardo diventa un mezzo per raggiungere un fine, o una compulsione che non riesci a controllare, la migliore linea d’azione è esplorare programmi come Gambler’s Anonymous (GA) specializzati nel trattamento del comportamento di dipendenza.

E come ultima risorsa, i casinò offrono programmi di autoesclusione in base ai quali i giocatori problematici che hanno toccato il fondo possono chiedere che la loro azione venga rifiutata.

Comunque tu scelga di gestire la tua situazione personale, spero che questo consiglio serva a qualsiasi lettore in difficoltà lungo la strada.

Conclusione

Perdere e Las Vegas vanno di pari passo, ma solo quando si gioca a giochi d’azzardo che favoriscono la casa. Per quanto riguarda i tuoi effetti personali e sentimenti, hai tutti i vantaggi a tua disposizione per prevenire il tipo di perdite descritte qui. In questa nota, buona fortuna per i tuoi futuri tentativi di gioco d’azzardo a Las Vegas, e spero che tu riesca a evitare di perdere in alcun modo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Quali sono le probabilità che il tuo animale domestico riceva il Coronavirus?

I 10 migliori libri sul gioco del poker