in

Corso intensivo di 10 minuti nel poker Texas Hold’em

Stai andando a Las Vegas per il fine settimana? Stai cercando di provare il gioco che hai visto così spesso in TV? Non hai idea da dove cominciare? Ecco il nostro corso accelerato di Texas Hold’em di 10 minuti per farti iniziare.

Ogni due mesi circa avrò qualcuno che viene da me e mi dice che andrà a Las Vegas. E mi chiedono sempre la stessa cosa: “Che tipo di consigli sul poker puoi darmi?” Questa domanda ha portato a questo articolo. Quindi, se hai intenzione di provare il poker, leggi prima questo articolo e le tue possibilità di successo miglioreranno notevolmente.

Nota del redattore: questo articolo presume che tu conosca le basi di come giocare a Texas Hold’em. Se non sei sicuro delle regole, controlla prima le regole del Texas Hold’em  e le classifiche delle mani di poker .

Il poker è un gioco d’azzardo?

La risposta breve è sì. La risposta lunga è no, con un ma. 

Il poker è gioco d’azzardo nella misura in cui non puoi controllare quali carte ottieni, quali carte riceverà il tuo avversario o quali carte arriveranno al flop.

Ma puoi controllare quando metti i soldi nel piatto. 

Mettendo soldi nel piatto solo quando la situazione ti è favorevole e foldando quando la situazione ti è sfavorevole, puoi vincere soldi nel lungo periodo giocando a poker.

Potresti ancora perdere a breve termine a causa di quegli elementi incontrollabili. Ma se prendi regolarmente decisioni migliori rispetto alla maggior parte dei tuoi avversari , molto probabilmente guadagnerai denaro.

Rundown della strategia del Texas Holdem in 30 secondi

Il Texas Hold’em è un gioco sulla forza della mano. Solo la mano migliore vince allo showdown. Quindi vuoi pianificare di avere la mano migliore allo showdown prima di mettere un solo centesimo nel piatto.

Tutto inizia quando ti vengono distribuite le tue due carte coperte. Vuoi giocare solo le migliori mani possibili  prima del flop perché fanno le mani migliori dopo il flop.

Generalmente vuoi giocare circa il 18-20% delle tue mani a un intero tavolo di poker a nove mani. Non sembrano molte mani, e non lo è, ma è il modo migliore per mostrare un profitto.

L’Hold’em spesso riguarda tanto le mani che lasci quanto le mani che giochi. Se giochi troppe mani, semplicemente non sarai in grado di trarne profitto. Butterai via troppi soldi con le mani deboli per tornare indietro con le tue buone mani.

Quindi gioca stretto . Stretto è giusto.

Come battere i giocatori medi di Texas Holdem

I giochi di Texas Hold’em che trovi nel casinò sono generalmente molto aperti. Molti giocatori al casinò giocano il 30% o più delle mani.

Quando i tuoi avversari giocano mani deboli prima del flop, fanno mani deboli dopo il flop.

Le mani deboli sono le seconde migliori e le seconde migliori mani del tuo avversario ti faranno guadagnare denaro.

Forza della mano del Texas Holdem

Ricorda il tuo obiettivo. Vuoi avere la mano migliore prima che tutte e cinque le carte comuni siano esaurite e le scommesse siano finite.

Non esiste una risposta chiara su quale mano sia abbastanza buona da prendere allo showdown. Dipende sempre.

Ma giocando tight ti assicurerai di fare più mani migliori e meno mani seconde

Durante ogni mano devi prendere in considerazione le carte che sono sul tavolo e le possibilità che offrono.

Pensa a quale tipo di avversario stai giocando e come è andata a finire la mano.

Il poker è un gioco di informazioni. Sii una spugna; assorbire il più possibile e usarlo a proprio vantaggio.

Strategia di base del Texas Hold’em pre-flop

Prima ancora di vedere un flop, dovresti pensare a quali mani puoi fare con le due carte che ti sono state distribuite.

Il tuo obiettivo è creare una coppia “top” (nessun’altra coppia possibile in combinazione con le carte sul board che possono essere più alte delle tue) dopo il flop con un kicker molto buono o migliore.

Oppure vuoi una mano che abbia una ragionevole aspettativa di fare una mano grossa (scala, colore, ecc.) In una street successiva. Controlla le mani sottostanti per vedere cosa dovresti considerare giocabile prima del flop.

Come giocare a Monsters: AA, KK, QQ, JJ

Queste mani sono già enormi.

Una singola coppia è spesso la mano migliore allo showdown e spesso crea una overpair sul board.

Queste mani sono tutte estremamente redditizie e dovresti rilanciarle ogni volta che ti vengono distribuite.

Con AA-KK e anche QQ puoi e dovresti controrilanciare.

Come giocare le mani della coppia più alta: AK-AJ, KQ

Queste mani, quando arrivano al flop, di solito fanno una top pair con un buon kicker.

I kicker sono molto importanti nel poker texas holdem perché due giocatori floppano spesso la stessa coppia e spetta al kicker rompere il pareggio. Quando hai una coppia, il tuo kicker giocherà quasi sempre.

Ad esempio, su una scacchiera A ♦ 3 ♠ 4 ♠ 7 ♦ 2 ♥, A ♠ Q ♠ batterà A ♥ T ♥ perché la mano vincente di A ♠ A ♦ Q ♠ 7 ♦ 4 ♠ è migliore di A ♥ A ♦ T ♥ 7 ♦ 4 ♠.

Quando giochi tight vincerai la battaglia dei kicker e i tuoi avversari loose ti pagheranno con kicker peggiori.

Mani top pair puoi anche giocare se c’è un rilancio davanti a te semplicemente chiamando e vedendo il flop. Se nessuno ha rilanciato di fronte, dovresti alzare queste mani per valore prima del flop.

Come suonare i connettori adatti: QJs-89s

Al casinò, molti giocatori giocano qualsiasi due carte dello stesso seme. È uno dei più grandi errori che i nuovi giocatori fanno e sanguinano denaro vedendo flop con mani inutili.

Concentrate i vostri sforzi sui connettori dello stesso seme perché possono floppare sia progetti di scala che di colore. Quando sono dello stesso seme e connessi, raddoppia la probabilità che vedano un flop che gli piace.

Essere adatto o connesso da solo non è sufficiente per vedere un flop. Devono essere entrambe le cose. I connettori adatti sono redditizi perché vincono grandi piatti quando realizzano scale o colori.

Sebbene facciano grandi mani di piatto, spesso dovrebbero essere passate a un rilancio a meno che il rilancio non sia molto piccolo. Queste mani fanno molto bene quando puoi ottenere a buon mercato. Cerca di floppare un progetto o di uscire.

Come giocare a pocket pair: TT-22

Queste pocket pair non sono mostri. Spesso con pocket pair piccole e medie il flop porterà almeno una overcard alla tua coppia.

Quando hai 6 ♦ 6 ♠ e sul tavolo arriva J ♦ K ♣ 3 ♠ la tua mano è praticamente priva di valore. La maggior parte del valore delle pocket pair deriva dal flop di un set (tris).

Il tris è una grossa mano nel Texas Hold’em e quando floppi un set dovresti cercare di andare all-in il più velocemente possibile. Detto questo, anche le piccole pocket pair beneficiano di flop economici.

Se riesci a vedere un piatto multi-way contro un piccolo rilancio va bene anche questo, ma il tuo obiettivo principale è un flop economico. Se non colpisci il tuo set, è meglio che ti pieghi.

Come giocare Asso-X seme: A9s-A2s

Questi sono gli unici assi deboli che dovresti mai giocare. Il motivo per cui le mani A-X sono giocabili e altri asso-straccia non lo sono è perché sono dello stesso seme e possono fare il colore nut.

Se realizzi il colore asso, vincerai l’intero stack del tuo avversario se ha un colore più piccolo. Detto questo, molti giocatori si mettono nei guai quando floppano una coppia di assi, solo per essere battuti da qualcuno con una coppia di assi e un kicker migliore.

Ricorda il tuo obiettivo. Vuoi avere una possibilità economica al flop un progetto di colore. Non vuoi essere coinvolto con una coppia di assi e un kicker debole.

Le mani A-X non dovrebbero essere giocate contro un rilancio a meno che non sia molto piccolo e ci siano molti giocatori. I flop economici sono la chiave.

Come giocare a tutte le altre mani

Tutte le altre mani dovrebbero essere evitate come la peste. Sarà semplicemente troppo difficile ottenere un profitto giocando più delle mani descritte. Col tempo, man mano che diventi migliore nel poker, puoi aggiungere gradualmente più mani, ma quando impari vuoi mantenere le cose semplici.

Buone mani prima del flop significano buone mani dopo il flop. Buone mani dopo il flop significano decisioni più facili per te. Mantienilo semplice.

Trova i migliori tornei di poker su partypoker

Come giocare a Texas Holdem post-flop

Non appena esce il flop, valuta la tua mano. Guarda il tabellone, guarda quali mani sono possibili e come si accumula la tua mano.

Ricorda: vuoi fare una coppia alta o migliore o avere una ragionevole possibilità di una mano forte. Se hai una coppia più piccola della top pair e c’è una scommessa, togliti di mezzo e lascia.

Se hai una top pair con un buon kicker, chiama o scommetti tu stesso. Interi capitoli dei libri di strategia del poker sono dedicati a giocare al flop, quindi continueremo a mantenerlo semplice qui.

Esamina come è andata a finire la mano e ricorda: la top pair è una buona mano, ma se più persone stanno rilanciando potrebbe non essere abbastanza buona.

Se hai una coppia migliore della top pair, ad esempio una doppia coppia o un set, dovresti spesso rilanciare per ottenere valore da mani peggiori.

Una nota sui progetti: un progetto è quando puoi fare una scala o un colore sulla carta successiva. I progetti sono mani importanti perché scale e colori sono quasi sempre abbastanza buoni per vincere allo showdown.

Tuttavia, tutti i pareggi non sono considerati uguali. Ad esempio 5 ♦ 6 ♦ su un board 7 ♥ 3 ♥ A ♦ ha solo quattro outs – i quattro 4 – e il progetto è ancora più debole perché il 4 ♥ può anche dare a qualcuno un colore.

Quando hai bisogno della carta centrale per fare la tua scala è noto come gutshot. Il miglior progetto di scala è noto come open-ender. Ad esempio 8 ♠ 9 ♠ su una scacchiera 6 ♥ 7 ♠ J ♦. In questo esempio ci sono il doppio degli outs di un gutshot.

Gli open-ender sono molto più forti dei gutshots. Raramente i Gutshots dovrebbero essere presi dopo il flop a meno che tu non dia un’occhiata gratuita o le puntate siano estremamente ridotte. I progetti di colore hanno nove outs (basati su 13 carte di ogni seme nel mazzo) e sono molto forti.

In genere puoi chiamare una puntata al flop e se sbagli al turn dovresti abbandonare la speranza a meno che le puntate non siano piccole.

Come si gioca al turn

Di solito quando arriva il turno rimangono solo 2-3 giocatori. Quando un giocatore arriva al turno, generalmente ha almeno un pezzo del tabellone.

Se hai il vantaggio nella mano (significa che hai iniziato a puntare) e il turn non cambia nulla, dovresti spesso continuare a puntare. Se il turn completa il colore o lo straight draw, dovresti spesso procedere con cautela.

Se punti e vieni rilanciato, spesso è meglio passare.

Come giocare sul fiume

L’ultima strada, il fiume, di solito è contestata all’heads-up. Usa le informazioni che il tuo avversario ti ha fornito durante la mano per capire se dovresti puntare o chiamare una puntata.

Ogni giocata che fa il tuo avversario ti dice qualcosa in più sulla sua mano. Se rilancia prima del flop, poi punta al flop e al turn e ora punta di nuovo al river, di solito ha una grossa mano.

Al contrario, se rilancia prima del flop, punta su di te al flop, fa check al turn e fa check al river, di solito sarà debole. Anche in questo caso ci sono migliaia di variabili diverse ed è impossibile esaminarle tutte.

Usa il pensiero critico per capire cosa potrebbe avere il tuo avversario e agire di conseguenza.

Perché dovresti giocare in posizione

La posizione è uno dei fattori più importanti nel Texas Hold’em. La posizione si riferisce alla tua posizione in relazione al pulsante del mazziere, che identifica quale giocatore agisce per ultimo durante la mano.

Agire per ultimo è un enorme vantaggio nel poker perché hai più informazioni. Quando agisci per ultimo, sai se il tuo avversario voleva fare check o puntare. Puoi vedere le azioni di tutti prima di decidere cosa fare.

Nessuno può vedere la carta successiva o lo showdown fino a quando non dici. Hai il controllo completo. Per questo motivo, quando sei in posizione puoi giocare più mani di quanto faresti normalmente perché avrai il vantaggio intrinseco di agire per ultimo.

Il poker è un gioco a lungo termine!

Sebbene il poker sia un gioco che puoi battere a lungo termine, è ancora un gioco d’azzardo in una certa misura. Prendi decisioni e poi escono carte casuali. Tu controlli quando metti i soldi ma non controlli il mazzo.

È quell’elemento di fortuna che rende il gioco interessante, ma è anche quell’elemento di fortuna che può rendere il gioco estremamente frustrante.

Puoi prendere ogni decisione giusta per tutta la notte e comunque perdere la sessione. Puoi prendere ogni decisione giusta per tutta la settimana e comunque perdere. Al contrario, puoi vedere qualche idiota al posto 10 giocare ogni mano e vincere un sacco.

È la natura del gioco. È ciò che mantiene l’interesse dei pesci (cattivi giocatori), quindi abbraccialo. Guarda ogni situazione individualmente e prendi la migliore decisione possibile.

Se lo fai ogni volta sarai un giocatore di poker di successo a lungo termine. Cerca di minimizzare l’importanza dei risultati a breve termine.

E, ultimo ma non meno importante: divertiti . Il poker è un gioco divertente, quindi non prenderlo troppo sul serio. Se sei pronto per provare online, dai un’occhiata a:

  • I migliori siti di poker Texas Holdem
  • Come giocare a poker online: una guida per principianti
  • Come iniziare a giocare a poker online: una guida per principianti
  • Vedi altri siti di poker online

10 Simple Poker dice che puoi (di solito) puntare

Texas Hold’em Starting Hands Cheat Sheet