in

Come trovare il tavolo da poker più redditizio, dal vivo o online

Puoi fare solo tanti soldi nel poker quanto il tavolo su cui ti trovi lo consente.

A volte la cosa migliore che puoi fare per guadagnare di più è cambiare il tavolo in cui ti trovi.

Non si tratta di superstizione. Non dovresti mai cambiare il tuo tavolo o posto perché pensi che il posto sia “freddo” o ti vengono distribuite brutte carte.

Saresti sorpreso di quanto spesso, non appena un giocatore che ha costruito un grosso stack si alza, le persone chiedono di essere spostate su quel posto.

La tua fortuna nel poker NON dipende dal posto in cui ti siedi o dal tavolo in cui ti siedi. Ma i tuoi profitti possono esserlo. E anche se esiste qualcosa come un “posto sfortunato”, dovresti comunque essere in grado di fare buoni soldi mentre sei dentro.

Cosa rende un tavolo da poker redditizio?

Alcuni dei consigli che seguono su ciò che rende una buona tavola provengono da fonti pubblicate come il libro di racconti di Caro  .

1.  In generale,  un tavolo rumoroso è molto più redditizio di un tavolo silenzioso . Un tavolo rumoroso in genere significa che i giocatori al tavolo si stanno divertendo.

Quando le persone si divertono sono più inclini a spendere di più. (Inoltre, i tavoli rumorosi comunemente sono rumorosi grazie al nostro migliore amico, l’alcol).

2.  Ovviamente dovresti anche prendere in considerazione i giocatori al tavolo. Se sono tutte persone che riconosci come buoni giocatori di poker, ha più senso sedersi a un tavolo pieno di dilettanti.

Vuoi giocare a un tavolo dove si possono fare soldi. Alcuni tavoli semplicemente non ti faranno guadagnare abbastanza da far valere il tuo tempo.

Se ogni giocatore sul tavolo è un rock completo che onestamente giocherà solo i dadi, puoi comunque fare soldi, ma non saranno grandi quantità (a meno che tu non sia sul lato ricevente di una bad beat).

3.  Infine, ci devono essere soldi sul tavolo. Se stai giocando a un gioco con buy-in massimo di $ 200 e tutti al tavolo stanno giocando con uno stack di $ 40, non è un buon tavolo in cui essere.

Non solo semplicemente non ci sono molti soldi in gioco, ma stai giocando contro tutti gli short stack. Ciò aumenta le possibilità di essere spinto e questo, a sua volta, aumenta la varianza.

Come trovare il posto migliore a un tavolo da poker

Ci sono 3 cose principali da considerare quando si trova / si sceglie un tavolo da poker dal vivo.

1.   Comfort personale.  La prima cosa da considerare nella scelta del posto è il tuo  comfort personale . Se non ti senti a tuo agio, non sarai al massimo delle tue capacità.

Se c’è qualcuno che sembra non abbia lasciato la poker room per fare la doccia da cinque giorni, probabilmente non l’ha fatto. Siediti lontano da lui.

2.  Linea di vista.  Se sei del tutto ipovedente, assicurati di essere in un posto dove puoi vedere correttamente il tabellone.

Alcuni posti limitano la tua visuale sugli altri giocatori. Sedersi al posto 1 di un tavolo ovale bloccherà completamente la visuale dei posti 9 e 10. I posti migliori per una buona visuale sono i posti finali – 3, 4, 7 e 8.

3. A sinistra dello stack più grande.  L’ultima cosa da tenere in considerazione sono gli altri giocatori sul tavolo. Come regola generale, vuoi  essere alla sinistra dello stack più grande del tavolo .

Se conosci i giocatori e sai che uno di loro è un giocatore sciolto e molto aggressivo, è di nuovo meglio sedersi alla sinistra di quel giocatore. Essere alla sinistra di un maniaco è sempre il posto migliore dove stare. Vuoi anche essere alla sinistra di qualsiasi giocatore migliore di te.

Quando hai un pazzo assoluto alla tua destra, il poker può essere un gioco molto facile. Devi solo sederti e aspettare che la mano destra lo stacchi. Non c’è bisogno di fare nulla di stravagante a tavola in questa situazione. Aspetta finché non hai le noci e intrappolalo per tutte le sue patatine.

Quando il pazzo è alla tua sinistra, costringendoti ad agire prima di lui, è praticamente lo stesso gioco. La differenza saranno le mani con cui limperesti a un tavolo normale e ora hai meno possibilità di giocare.

Non ha senso limpare con mani di poker con   cui non sei disposto a chiamare in un rilancio se il ragazzo alla tua sinistra alza ogni mano.

Pagliacci a sinistra, Jolly a destra

In generale, vuoi sempre capire lo stile di gioco delle persone direttamente alla tua destra e alla tua sinistra. Hai più possibilità di battere queste persone rispetto a chiunque altro al tavolo.

Se il giocatore alla tua destra è un pidocchio completo, non sarai mai sorpreso a zoppicare e dovrai passare quando rilancia. Se il pidocchio è seduto alla tua sinistra puoi rilanciare per rubare il pulsante quasi ogni orbita.

Avere un buon giocatore alla tua sinistra può essere un’esperienza frustrante. Un buon giocatore farà più bluff, rilanci e grandi chiamate. Quando questo giocatore alza le possibilità, isolerà il campo.

Quando l’intero tavolo passa, sarai sempre l’ultimo rimasto con l’opzione di chiamare o controrilanciare. Ogni mossa che fa ha una forte possibilità di isolarti direttamente da te.

Di conseguenza sei costretto a giocare più mani contro questo ragazzo o passare continuamente contro di lui.

Come scegliere un buon tavolo nel poker online

Non è un segreto che i giochi online siano diventati più difficili negli ultimi dieci anni. Non puoi semplicemente entrare in un gioco e aspettarti che sia buono.

Devi esercitare la selezione del gioco se vuoi quei tavoli morbidi, in stile 2006. In effetti, la selezione del gioco  può essere l’abilità più importante che  un giocatore di poker può avere.

Nel poker non devi essere il miglior giocatore al tavolo per essere un grande vincitore. Devi solo essere migliore della maggior parte dei tuoi concorrenti. Questo è il motivo per cui la selezione del gioco è così importante.

1. Flop = zoppicare = pesce

Un giocatore medio che pratica un’eccellente selezione di giochi, gioca solo nei giochi in cui è un grande favorito e se ne va ogni volta che il tavolo diventa cattivo  sarà significativamente più redditizio  di un ottimo giocatore che esercita la selezione del gioco zero.

Quando accendi per la prima volta il tuo client di poker, guarda la lobby. Il modo migliore per trovare buoni tavoli è ordinare in base  alla percentuale di flop visualizzati .

Generalmente, più giocatori vedono il flop significa più piatti multi-way. Ciò significa  più zoppicare , che quasi sempre significa  più pesce .

Quale percentuale rende un buon tavolo è discutibile e varia da sito a sito e da limite a limite. Ma un numero più alto di solito significa un tavolo migliore.

2. Mani all’ora

Ovviamente la percentuale di flop visti non può essere usata da sola. Molti tavoli hanno una percentuale di flop visti artificialmente alta perché recentemente hanno giocato con shorthanded.

Un modo per capire se il tavolo ha giocato short è guardare le mani all’ora. In generale, più sono le mani all’ora, maggiori sono le possibilità che il tavolo si sia riempito solo di recente.

Un buon gioco a sei mani raramente dovrebbe ottenere più di 100 mani all’ora. Se vedi un tavolo con una percentuale di flop visti del 50% e 150 mani all’ora, puoi scommettere che il tavolo è stato riempito solo di recente e non c’è alcuna garanzia che sia buono.

3. Giocatori deboli con codice colore

Sui principali siti come PokerStars e 888poker hai anche la possibilità di aggiungere note con codice colore. Un’ottima pratica in cui entrare è taggare il pesce che trovi di un certo colore.

In questo modo, quando guardi la lobby e vedi i nomi dei giocatori ai tavoli, puoi riconoscere immediatamente i tavoli con i pesci sopra. Ma non fermarti alla codifica a colori del pesce.

Codifica a colori i clienti abituali che temi, i cattivi clienti abituali no e nota anche gli short stacker. Quando hai finalmente inserito un buon numero di mani, puoi riconoscere quasi istantaneamente tavoli buoni e tavoli cattivi semplicemente guardando nella lobby.

4. Inizia le tue tabelle

Un modo quasi sicuro per ottenere dei buoni tavoli è iniziare i giochi da soli. Vai a un tavolo vuoto e siediti. Spesso sarai raggiunto molto rapidamente da pesci a bassa pila. Più giocatori verranno quindi estratti da quel pesce e inizierà una partita.

Oppure puoi saltare con un altro normale seduto da solo cercando di iniziare una partita. Se sei anche semi-competente nel giocare heads-up, è un modo molto efficace per iniziare le partite. Di solito non dovrai aspettare più di qualche mano prima che un pesce salti dentro.

Quando due clienti abituali iniziano una partita, il terzo giocatore che si unisce è quasi sempre un pesce, poiché nessun normale al mondo vuole giocare in una partita con altri due clienti abituali.

5. Cerca meno stack completi

Un altro ottimo trucco per individuare i pesci dalla lobby è cercare giocatori che non giocano con uno stack completo. Non necessariamente gli stacker corti, tuttavia, poiché ci sono molti stacker corti che non sono pesci.

Ma la maggior parte dei clienti abituali massimizza il proprio vantaggio avendo il massimo consentito sul tavolo in una sola volta. Un normale vuole avere sempre uno stack completo sul tavolo, così quando fa quella grossa mano può vincere l’intero stack del suo avversario.

Per questo motivo ha sempre la ricarica automatica. Se perde un piatto da 20bb, il software aumenta automaticamente il suo stack fino a 100bb e ha sempre il massimo sul tavolo.

Un pesce no. Un pesce gioca con quello che sente. Se compra per 100bbs e perde un piatto – o anche solo paga i suoi bui – non torna indietro. In altre parole è più che felice di giocare con meno di 100bb perché non ha un vantaggio da massimizzare. Sta solo giocando.

Quando vedi giocatori con 88bb o 94bb al tavolo, questi sono quasi sempre pesci con stack quasi pieni. E il pesce con i soldi significa una buona tavola.

Ci vuole solo un po ‘più di sforzo!

Davvero, ci vuole solo un po ‘più di sforzo. Quando inizi la tua sessione, guarda le percentuali di flop visualizzati. Guarda i giocatori dalla lobby: riconosci i loro nomi? Ci sono pesci che giocano?

Se è così, saltate subito dentro. Così tanti giocatori passano tutto il loro tempo a studiare il gioco e discutere decisioni molto ravvicinate, ma saltano nei giochi senza pensare se sono bravi o no.

Con pochi secondi in più puoi aggiungere punti incalcolabili alla tua percentuale di vittorie.

Nota finale: riesamina sempre il tuo tavolo da poker!

Parte del giocare solo tavoli buoni significa anche  riconoscere quando quei tavoli non sono più buoni . Non importa se sei bloccato due buy-in a quel tavolo.

Se il pesce se ne va e ti rimangono altri cinque bravi giocatori, restare a quel tavolo è un grosso errore. Rianalizza costantemente le tue tabelle. Chiudi quelli che non vanno bene e trova quelli migliori.

La gente ama lamentarsi del fatto che i giochi siano più difficili, ma c’è sempre un buon gioco in corso. Devi solo impegnarti di più per trovarlo. I giocatori che si impegnano saranno i più redditizi.

Come risolvere la mano di poker vincente nel Texas Hold’em

Come calcolare gli out nel poker: una guida per principianti