in

Come nel mondo Charles Fey pensava alle slot machine?

Le slot machine sono da decenni i giochi più popolari nei casinò. Sono diventati più popolari solo grazie ai progressi tecnologici.

Le slot di oggi offrono molte possibilità di vincita, caratteristiche entusiasmanti, animazioni divertenti e una grafica eccellente. Vantano anche grandi jackpot e premi bonus.

Le slot hanno fatto molta strada da quando Charles Fey ha sviluppato la slot Liberty Bell nel 1895. Fey è spesso considerato l’inventore della slot machine.

In verità, Fey in realtà non ha inventato le slot. Ha invece utilizzato le idee esistenti per far avanzare questi giochi e renderli più popolari.

Da dove ha tratto ispirazione Fey? Discuterò di più sull’uomo stesso e su dove ha avuto l’idea delle slot machine.

Chi era Charles Fey?

Charles Fey nacque come “August Fey” nel 1862. In seguito avrebbe cambiato il suo nome in Charles, perché non gli piaceva che la gente lo chiamasse “Gus”.

Fey è cresciuto nello stato tedesco della Baviera e ha iniziato a produrre attrezzi agricoli da adolescente. Questo mestiere è stato importante per la vita di Fey, poiché gli ha insegnato abilità meccaniche che avrebbe usato in seguito.

Nel 1877, Fey si trasferì in Francia nella speranza di trovare più opportunità di quelle offerte dalla Baviera. Ha contribuito alla produzione di apparecchiature per interfono per tre anni in Francia.

Nel 1890, Charles si trasferì in Gran Bretagna e iniziò a lavorare per un’azienda che produceva attrezzature nautiche. Quando aveva 23 anni, Fey si trasferì negli Stati Uniti e si stabilì a San Francisco. Avrebbe vissuto qui per la maggior parte della sua vita rimanente, a parte un breve viaggio in Messico.

Fey ha vissuto nel deserto messicano per aiutare a curare la sua tubercolosi attraverso il caldo. Una volta migliorata la sua salute, è tornato a San Francisco e ha sposato Marie Volkmar, con la quale avrebbe avuto quattro figli.

Charles ha iniziato a lavorare per Electric Works, dove ha lavorato come ingegnere. Alla fine, lui e un collega, Theodore Holtz, hanno lasciato Electric Works per avviare la propria azienda.

La società di Holtz e Fey produceva apparecchiature elettriche e telefoni. Grazie a tutti questi lavori e imprese legati alla meccanica, Fey ha avuto tutta l’esperienza di cui aveva bisogno per produrre successivamente una slot machine.

Da dove ha preso Fey l’idea per le slot machine?

Charles Fey non ha imparato a inventare slot basati sull’intervento divino. Anche con le sue immense capacità meccaniche, aveva ancora bisogno di ispirazione per quella che sarebbe diventata la più grande macchina da gioco di tutti i tempi.

Una società con sede a Brooklyn chiamata Sittman and Pitt ha effettivamente prodotto il primo modello per una slot machine. Nel 1891, svilupparono una macchina da gioco che presenta cinque tamburi e 50 facce di carte.

Questa macchina doveva essere un gioco di poker automatico. Richiedeva ai giocatori di inserire denaro, tirare una leva e far girare i tamburi.

Questi giochi divennero rapidamente popolari nei saloon di New York e oltre. Non pagavano in contanti ma piuttosto, con birre e sigari gratuiti quando i giocatori avevano una buona mano di poker.

Non molto tempo dopo l’invenzione di Sittman e Pitt, le slot hanno iniziato a pagare in monete. Ma questi giochi non erano necessariamente slot machine nel senso originale.

La prima macchina da gioco a gettoni ha visto le monete inserite cadere su una bilancia. I giocatori d’azzardo sarebbero pagati se la loro moneta facesse ribaltare la bilancia e consegnare monete.

Altri giochi a gettoni presentavano una finestra di visualizzazione e un indicatore di rotazione. Quest’ultimo si fermava su un colore, numero o immagine e determinava i premi di conseguenza.

Fey fa avanzare le slot machine con la Liberty Bell

Le basi per gli slot erano state gettate molto prima che Fey arrivasse. Ma ha visto dove le macchine da gioco potevano essere migliorate e alla fine ha progettato qualcosa di totalmente rivoluzionario.

Non aveva bisogno di cercare l’ispirazione oltre il suo collega, Gustav Friedrich Wilhelm Schultze. Quest’ultimo aveva sviluppato una slot che conteneva una funzione di pagamento automatico.

La “Horseshoe Slot Machine” di Schultze ha portato le slot ad un nuovo livello offrendo premi. Prima di questo, tutte le slot machine richiedevano un lavoratore del saloon per effettuare i pagamenti.

Fey iniziò a lavorare alla sua versione della slot nel 1894. Costruì la sua prima macchina nel suo seminterrato di San Francisco.

L’anno successivo sviluppò il “4-11-44”. Questo gioco si è rivelato così redditizio che Fey ha dovuto lasciare la sua azienda solo per iniziare a produrre più macchine.

Ha creato la “Card Bell” nel 1989. Questa è stata la prima slot a tre rulli a fornire pagamenti automatici. Presentava una maniglia che veniva utilizzata per far girare i rulli e determinare i premi.

Nel 1899, Fey ha prodotto la sua più grande invenzione nella slot machine Liberty Bell. Questo gioco presentava campane, ferri di cavallo e segni di carte sui rulli. Tre campanelli nella payline hanno consegnato il primo premio.

La Liberty Bell divenne rapidamente un successo nei saloon di San Francisco. Ha prodotto e distribuito più di 100 di queste macchine in tutta San Francisco.

Fey ha guadagnato un bel po ‘di soldi con la sua invenzione. Tuttavia, non è stato in grado di brevettare il suo design Liberty Bell a causa delle leggi restrittive sul gioco d’azzardo a San Francisco.

La mancanza di un brevetto ha permesso ad altre società di rubare il formato di Fey. In particolare, la Mills Novelty Company ha utilizzato il modello Liberty Bell per distribuire numerose slot machine in tutta Chicago.

Alla fine San Francisco bandì le slot nel 1909. Politici e puristi si erano stancati delle migliaia di slot machine in funzione all’interno della città.

Fey e altre società hanno iniziato a progettare macchine da gioco che non accettavano monete. Invece, i giocatori pagherebbero direttamente l’addetto o il barista per far girare i rulli.

Questi giochi hanno contribuito a mantenere viva l’atmosfera delle slot machine a San Francisco in una certa misura. Ma non hanno mai raggiunto la stessa popolarità.

Perché Fey ottiene il credito per aver inventato le slot machine?

Charles Fey era tutt’altro che la prima persona a pensare alle slot. Sittman e Pitt hanno sviluppato la prima slot machine nel 1891, tre anni prima che Fey iniziasse.

Tuttavia, le prime cosiddette slot machine non assomigliavano davvero a ciò che pensiamo come slot oggi. Invece, presentavano progetti rudimentali che includevano scale di equilibrio, poker o indicatori di rotazione.

Questi tipi di giochi erano necessari per far progredire le macchine da gioco. Tuttavia, gli stessi design non sono sopravvissuti a lungo.

Le slot machine a tre rulli di Fey, tuttavia, hanno resistito alla prova del tempo. Anche i simboli che ha usato, comprese le campane e i ferri di cavallo, sono rimasti in giro per un po ‘.

Fey non ha inventato la slot machine. Ma ha inventato il prototipo moderno che sarebbe stato utilizzato nei saloon e nei casinò per i prossimi decenni. Per questo, è considerato il padre delle moderne slot machine.

Le slot sono progredite notevolmente dai tempi della Liberty Bell

La Liberty Bell era un concetto di gioco rivoluzionario quando fu lanciata nel 1899. Le slot meccaniche come questa avrebbero continuato a popolare bar e casinò fino agli anni ’60.

Tuttavia, questo decennio segnerà finalmente un importante cambiamento nei giochi da casinò. Nel 1963, Bally ha prodotto il primo slot completamente elettromeccanico.

Soprannominato “Money Honey”, questo gioco offriva pagamenti automatici, una tramoggia senza fondo e un jackpot del valore di 500 monete.

Prima di Money Honey, gli assistenti dovevano spesso interrompere i giochi e riempire gli hopper. La maggior parte dei jackpot non valeva nemmeno vicino a 500 monete fino a questo punto.

Money Honey si è rapidamente dimostrato un successo nel mondo del gioco d’azzardo. Presto, molte altre slot elettromeccaniche arrivarono nei casinò.

Ma la vera rivoluzione nei giochi non è avvenuta fino all’avvento delle video slot. Nel 1976, la Fortune Coin Company ha prodotto una slot che presentava uno schermo a colori da 19 pollici e un software per computer per le funzioni di gioco.

Questo design originale era contenuto in un armadio. Dopo aver ricevuto l’approvazione dalle autorità di regolamentazione del gioco del Nevada, il primo gioco della Fortune Coin Company è stato inserito nell’Hilton Hotel di Las Vegas.

Le video slot hanno aperto la strada sin dalla prima introduzione a Las Vegas. Ora sono arrivati ​​a offrire molte funzioni e formati interessanti.

A partire dal 1994, anche i giocatori d’azzardo hanno potuto divertirsi con le slot con soldi veri anche nei casinò online. Innumerevoli slot machine sono disponibili tramite smartphone, tablet e computer.

Conclusione

Charles Fey potrebbe non essere il vero inventore delle slot machine. Tuttavia, ha dato i contributi più importanti alle slot.

Prima di Fey, questi giochi non offrivano rulli rotanti. Hanno invece utilizzato disegni strani che sono svaniti rapidamente. Traendo ispirazione dal lavoro che il suo partner, Schultze, ha svolto sulla slot a ferro di cavallo, Fey ha intrapreso un viaggio che lo ha visto produrre diverse slot machine.

La sua invenzione più notevole risale al 1899, quando creò la Liberty Bell. Questo gioco a tre rulli presentava un design fluido e un processo di pagamento. La Liberty Bell è stata un tale successo che le aziende rivali hanno rubato il formato. In poco tempo, San Francisco fu piena di repliche di design a causa dell’incapacità di Fey di ottenere un brevetto.

Charles avrebbe continuato a creare slot machine anche dopo che San Francisco le bandì nel 1909. Tuttavia, dovette modificarle per non accettare monete.

Nel frattempo, le slot a gettoni si diffusero successivamente a Chicago e New York. Hanno anche iniziato a frequentare i casinò di Las Vegas negli anni ’30.

Oggi, le video slot machine riempiono sia i casinò online che quelli terrestri. Questi giochi sono tecnologicamente molto più avanzati di quelli che Fey ha prodotto oltre 100 anni fa.

Tuttavia, Fey occupa ancora un posto di rilievo nella storia delle slot. Ha creato il design delle slot machine che costituisce la base della maggior parte delle slot moderne.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

I migliori giochi d’azzardo da giocare per vincere soldi veri

Come giocare d’azzardo su Jeopardy!