in

Come navigare Tariffe resort di Las Vegas e risparmiare denaro

Ecco una dura verità: quando visiti Las Vegas, l’aspettativa dovrebbe essere sempre quella di tornare a casa da perdente, sia a causa delle incredibili tasse del resort o delle perdite di gioco.

Se ci pensate, il vantaggio della casa intrinseco sostenuto da ogni singolo gioco da casinò garantisce che gli operatori finiscano sempre in positivo, almeno nel lungo periodo. I singoli giocatori hanno ancora la possibilità di vincere alla grande in uno scenario a breve termine, ma a meno che tu non abbia un ferro di cavallo fortunato, puoi aspettarti di affondare un po ‘di soldi quando giochi a Sin City.

Ho fatto saltare soldi a quattro cifre al blackjack e le macchine di video poker mi hanno prosciugato per centinaia di dollari in un batter d’occhio. Ma quelle perdite sono tutte normali quando si tratta di gioco d’azzardo a Las Vegas.

Così, quando ho incontrato per la prima volta il flagello delle “tariffe di soggiorno”, note anche come “prezzi a goccia”, “commissioni sui servizi” o “tariffe di destinazione”, sono quasi rimasto scosso.

Cos’è una tassa di soggiorno?

Le tariffe del resort vengono pagate in aggiunta per l’accesso ai servizi “extra” offerti dalla sede. All’Aria Resort & Casino, ad esempio, vengono pagati $ 39 in tasse nascoste per l’accesso a “Internet, chiamate locali e gratuite, stampa della carta d’imbarco della compagnia aerea, centro fitness, riviste digitali, servizio notarile”.

Sì, hai letto bene … servizio notarile e riviste digitali.

Altri casinò di Las Vegas addebitano le tariffe del resort per l’accesso alla piscina, ai frigoriferi in camera, al parcheggio e a qualsiasi altra cosa che i banchi di fagioli aziendali possano inventare.

Potresti cercare online e trovare una stanza all’Aria elencata per $ 69 a notte, quindi fai un affare apparentemente eccezionale senza pensarci due volte.

E infatti, quando la tua carta di debito o di credito viene inizialmente addebitata, vedrai solo quella tariffa pubblicizzata di $ 69 detratta dal tuo account.

Quindi, vai al check-in e l’addetto alla reception ti colpisce con il whammy! Il soggiorno di ogni notte costa effettivamente $ 108. Questo perché l’Aria, come quasi tutti i casinò della Strip insieme alle principali articolazioni off-Strip, include una tariffa resort di $ 39 nella tariffa finale. Certo, usano caratteri piccoli per informarti al momento della prenotazione, ma la maggior parte dei siti web elenca le tariffe delle camere senza tasse di soggiorno incluse.

Ciò significa che la maggior parte dei clienti vede un affare per fumatori, afferra rapidamente la stanza per assicurarsi di assicurarsi quello che sembra un furto, quindi scopre che sono obbligati a pagare di più in seguito.

In un rapporto della Federal Trade Commission (FTC) pubblicato nel 2017, intitolato Analisi economica delle tariffe dei resort alberghieri , il supervisore normativo ha concluso che le tariffe del resort erano essenzialmente una truffa:

“Questa analisi rileva che separare le tariffe obbligatorie del resort dalle tariffe delle camere pubblicate senza prima rivelare il prezzo totale rischia di danneggiare i consumatori, aumentando i costi di ricerca e i costi cognitivi di ricerca e scelta di sistemazioni alberghiere”.

Nel complesso, non ci vuole un genio per realizzare esche e cambiare tattica semplicemente non sono interessanti dal punto di vista del cliente.

Quali casinò a Las Vegas fanno pagare le commissioni del resort?

Sfortunatamente, quasi tutti lo fanno e il fenomeno non scomparirà presto.

Questa è la parola dei capi d’onore che gestiscono MGM Resorts, Caesars Entertainment, Las Vegas Sands Corp. e altri importanti operatori di casinò che costeggiano Las Vegas Boulevard.

L’elenco seguente evidenzia le dozzine e le dozzine di casinò che attualmente addebitano ai clienti le tariffe del resort:

Resort di casinò di Las Vegas che attualmente addebitano le tariffe del resort

  • Aria: $ 39
  • Bally’s Las Vegas: $ 35
  • Bellagio: $ 39
  • Caesars Palace: $ 39
  • Circus Circus: $ 32
  • Cosmopolitan of Las Vegas: $ 39 *
  • The Cromwell: $ 37
  • Delano Las Vegas: $ 37
  • Encore: $ 39
  • Excalibur: $ 35
  • Flamingo Las Vegas: $ 35
  • Four Seasons Las Vegas: $ 39
  • Hard Rock Hotel: $ 33 *
  • Harrah’s Las Vegas: $ 35
  • Il LINQ: $ 35
  • Luxor: $ 35
  • Mandalay Bay: $ 37
  • Mandarin Oriental: $ 39
  • MGM Grand: $ 37
  • Mirage: $ 37
  • Park MGM: $ 37
  • New York-New York: $ 37
  • Nobu Hotel: $ 39
  • Parigi Las Vegas: $ 37
  • Palazzo: $ 45
  • Palms Las Vegas: $ 32 *
  • Planet Hollywood: $ 37
  • Rio All-Suite Hotel & Casino: $ 30
  • The Signature at MGM Grand: $ 37
  • Sahara Las Vegas: $ 32 *
  • Stratosfera: $ 33
  • L’isola del tesoro: $ 37
  • Tropicana: $ 35
  • Vdara: $ 39
  • Veneziano: $ 45
  • Westgate Las Vegas: $ 34
  • Westin Las Vegas: $ 32
  • Wynn Las Vegas: $ 39

* Questi luoghi occasionalmente organizzano vendite “senza tassa di soggiorno”, quindi controlla con la reception prima di prenotare per vedere se hanno un accordo in corso

Perché così tante catene di casinò ricorrono al trambusto della tassa di soggiorno?

Come qualsiasi altra cosa connessa ai tentacoli del capitalismo sfrenato, la concorrenza è qui il colpevole. Anche quando un operatore di casinò non crede necessariamente che le tasse di soggiorno siano la strada giusta, finisce per essere costretto a partecipare per paura di diventare non competitivo.

Si potrebbe sospettare che la promozione di una promozione “Nessuna tassa di soggiorno” servirebbe ad attirare l’attenzione positiva, e in effetti, alcuni dei casinò sopra elencati hanno iniziato a sperimentare campagne pubblicitarie dirette in questo modo.

Ma questa è solo metà della storia. Quando un casinò sceglie di non addebitare una tassa di soggiorno, è obbligato a elencare la sua tariffa intera online.

Quindi, quando scorri gli elenchi di hotel, vedrai un posto come il Mirage che addebita solo $ 39 a notte, mentre un casinò concorrente costa $ 59. Naturalmente, farai clic sulla tariffa più bassa e prenoterai con Mirage, solo per rendersi conto che la tua tariffa reale è effettivamente raddoppiata grazie a una tassa di soggiorno di $ 37.

Ci sono casinò o hotel a Las Vegas che non addebitano le tariffe del resort?

Sì e no, davvero, perché la stragrande maggioranza degli hotel di Las Vegas che salta la tassa di soggiorno non ha casinò collegati.

In ogni caso, tuttavia, se stai cercando di evitare le tasse del resort a tutti i costi, prenotando una camera in uno degli hotel elencati di seguito avrai un letto a Las Vegas senza spendere troppo:

Hotel di Las Vegas che non addebitano tariffe resort

  • Americas Best Value Inn
  • Casino Royale Best Western Plus
  • Desert Rose Resort
  • Quattro regine
  • Lucky Club
  • Marriott Las Vegas
  • La Quinta Inn and Suites
  • Residence Inn
  • Red Roof Inn
  • Royal Resort
  • Travelodge Center Strip
  • WorldMark Las Vegas Blvd
  • WorldMark Tropicana
  • Wyndham Desert Blue
  • Wyndham Grand Desert

Una volta che sei qui, puoi facilmente fare un breve viaggio alla Strip, al centro di Las Vegas o al tuo casinò fuori dalla Strip preferito per scommettere come al solito.

Qualcuno sta cercando di conquistare i casinò per il problema della tassa di soggiorno?

Fortunatamente, un contraccolpo da parte degli ospiti offesi, comprese più cause legali intentate contro importanti catene alberghiere come Hilton e Marriott, potrebbe finalmente invertire la tendenza del sentimento pubblico contro le tasse del resort.

All’inizio di quest’anno, il procuratore generale di Washington DC Karl Racine ha citato in giudizio Marriott, la più grande catena alberghiera del mondo, per conto dei clienti che sono stati fregati di centinaia di milioni di dollari negli ultimi 10 anni e oltre.

Nella sua dichiarazione, Racine ha accusato i casinò di ingannare gli ospiti ignari applicando le tariffe del resort alle bollette senza prima chiarire le accuse ai clienti:

“Questo è un semplice caso di inganno sui prezzi. Per almeno l’ultimo decennio, Marriott ha utilizzato una pratica commerciale illegale chiamata “drip pricing” nella pubblicità delle sue camere d’albergo in base alla quale Marriott inizialmente nasconde una parte della tariffa giornaliera di una camera d’albergo ai consumatori “.

La causa prosegue chiamando Marriott e, per associazione, i resort dei casinò di Las Vegas, che usano le stesse tattiche per fuorviare i clienti pubblicizzando tariffe delle camere errate.

Grazie a cause legali come questa e a un flusso costante di clienti insoddisfatti che pubblicano i loro reclami sui social media, molti esperti del settore prevedono che i prossimi anni inaugureranno una nuova era di pubblicità a tassi equi.

Conclusione

A nessuno piace sentirsi come se fossero stati sfruttati, e questa sensazione è particolarmente pronunciata quando stai già pianificando di perdere qualche soldo al gioco d’azzardo a Las Vegas.

Chiunque abbia inventato il regime della tassa di soggiorno meritava chiaramente un sostanzioso aumento dai suoi padroni aziendali, ma dal punto di vista del cliente, quell’individuo è essenzialmente il diavolo sotto mentite spoglie.

Spero che questa guida per esplorare il mondo nocivo delle tariffe dei resort di Las Vegas ti serva bene, ma spero che la necessità di un blog come questo scompaia lungo la strada.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Due dei casinò più popolari che le donne amano

Modi per calmare la mente quando giochi