in

Che aspetto ha il gioco responsabile?

Si sente molto parlare di gioco d’azzardo responsabile, o “gioco responsabile”, come piace chiamarlo l’industria.

Ma cos’è il gioco d’azzardo responsabile?

Che effetto ha il gioco d’azzardo su individui, famiglie e società nel suo complesso?

E come possono i giocatori cooperare con l’industria per garantire che il gioco d’azzardo responsabile sia incoraggiato e promosso.

Questo post offre alcuni suggerimenti sia per l’industria che per l’individuo.

L’ascesa di nuovi tipi di gioco d’azzardo

Non è che il gioco d’azzardo responsabile sia un’idea nuova, ma l’industria dei casinò non è cambiata molto fino a circa 20 anni fa. A quel tempo, nuovi tipi di gioco d’azzardo iniziarono a proliferare a un ritmo più veloce. Per prima cosa, il gioco d’azzardo su Internet è diventato una cosa. Inoltre, la crescita dei casinò tribali ha iniziato a salire alle stelle negli Stati Uniti, aumentando la disponibilità di giochi d’azzardo nei casinò in tutti gli Stati Uniti.

I legislatori e i dirigenti del settore stanno ora iniziando a considerare di essere più proattivi nell’incoraggiare il gioco responsabile. Dopotutto, se i casinò trasformano ogni cliente in un dipendente dal gioco d’azzardo che distrugge le finanze della sua famiglia, le loro attività non dureranno per sempre. Alla fine, dovranno affrontare un contraccolpo.

La risposta è che i casinò e i legislatori lavorino insieme per creare migliori pratiche e processi che scoraggino il gioco d’azzardo irresponsabile senza danneggiare gli affari.

Ma cos’è il gioco responsabile?

Il gioco d’azzardo responsabile è una di quelle cose che è probabilmente più facile da definire guardando il suo opposto: il gioco d’azzardo problematico.

Cosa fanno i giocatori problematici?

Giocano con soldi che non possono permettersi di perdere. Giocano senza gioia. Giocano compulsivamente.

I giocatori responsabili, d’altra parte, hanno le bollette messe a punto e i soldi messi da parte per l’intrattenimento. Giocano solo con quei soldi. Smettono quando non si divertono più o quando sono stanchi.

I giocatori responsabili stanno operando da una scelta o da una decisione.

I giocatori problematici sembrano aver perso la capacità di scegliere se giocare e quanto giocare.

In una certa misura, i casinò incoraggiano il gioco d’azzardo irresponsabile

I casinò non vanno direttamente dai giocatori e dicono: “Ehi. Sottoscriviamo una seconda ipoteca sulla tua casa così puoi giocare d’azzardo. “

Ma storicamente, hanno creato giochi, in particolare slot machine, che spingono intenzionalmente i pulsanti della dipendenza nel cervello dei giocatori.

In effetti, la scienza alla base delle slot machine, le loro percentuali di rimborso e le loro percentuali di successo potrebbero quasi essere considerate insidiose. Il processo di pensiero alla base della creazione di questi giochi di slot machine mi ricorda il processo di pensiero che i dirigenti del tabacco devono essersi impegnati nel corso degli anni quando hanno aggiunto sostanze chimiche alle sigarette per mantenerle accese anche quando non venivano aspirate. (I sigari si spengono quando non li fumi, ma le sigarette continuano a bruciare, così possono vendere più prodotti.)

Ma i casinò stanno diventando sempre più consapevoli della necessità di tenere conto delle loro pratiche commerciali in modo da non rovinare la vita.

I casinò non sono molto diversi dalle altre attività americane

Ho tracciato un confronto tra le aziende di sigarette e l’industria dei casinò, ma avrei potuto facilmente tracciare molti altri confronti.

Ad esempio, il fast food ha creato cibi sempre più coinvolgenti a prezzi sempre più interessanti, il tutto in nome di maggiori profitti. Aggiungono zucchero, sale e grassi agli alimenti in quantità abbondanti perché tali aromi creano una risposta che crea dipendenza nei loro clienti, guidando più affari.

Hanno anche reso l’acquisto dei loro prodotti più veloce e conveniente che mai.

La televisione è un altro esempio. Il prezzo dei televisori è diminuito drasticamente nel corso della mia vita e la qualità della programmazione è migliorata. Alla fine della giornata, però, tutto questo è stato al servizio dei nostri signori aziendali. Vogliono vedere la mia attenzione sui loro inserzionisti.

Ed è un’attività redditizia.

Fornirò un ultimo esempio: i social media, in particolare Facebook.

Hai notato che la mossa predefinita per aggiornare lo schermo su Facebook è la stessa di tirare una leva su una slot machine?

L’idea è che non sai che tipo di ricompensa riceverai.

L’idea dei “mi piace” è anche un altro strumento per farti diventare dipendente dalla piattaforma dei social media.

E a che scopo?

Ancora una volta, è tutto in modo che possano vendere la tua attenzione agli inserzionisti.

Il settore del gioco d’azzardo farà qualcosa per promuovere il gioco responsabile?

Un recente sforzo del settore è stato quello di unire le forze con le università e con i sostenitori del gioco responsabile di varie associazioni di settore per studiare quali migliori pratiche effettivamente aiutano a raggiungere l’obiettivo del gioco responsabile.

Ciò ha portato alla formazione del Responsible Gaming Collaborative.

Chi partecipa a questo sforzo?

Sono coinvolte università come Harvard e Yale, così come l’American Gaming Association. Hanno anche rappresentanti di scuole di medicina e altre organizzazioni del settore del gioco d’azzardo. Hanno cercato di essere esaurienti e di sollecitare la partecipazione di persone nell’industria dei casinò tribali, nell’industria delle corse di cavalli e nell’industria delle lotterie.

Il loro obiettivo è creare quadri legali e politiche operative che effettivamente lavorino per promuovere e incoraggiare il gioco d’azzardo responsabile.

Il loro punto di partenza è creare una panoramica esauriente di quali politiche sono attualmente in vigore in varie attività di gioco d’azzardo. L’idea è di individuare quali politiche funzionano e quali no.

Quanto è importante questo?

Il tempo lo dirà, ma sono ottimista.

Ecco perché:

L’idea è di concentrarsi come un laser su dove i soldi del governo vengono spesi in modo efficace e dove funziona la supervisione del governo. L’idea è di prevenire i danni agli individui e alla società dagli effetti negativi che il gioco d’azzardo può favorire.

In altre parole, vogliono solo capire quali strategie per prevenire i problemi di gioco effettivamente funzionano, al contrario di quelle che non lo fanno.

In questo momento, l’industria del gioco d’azzardo spende 300 milioni di dollari all’anno per incoraggiare il gioco d’azzardo responsabile. Potrebbe sembrare una piccola quantità rispetto alle dimensioni del settore stesso, che è un settore da oltre 70 miliardi di dollari in tutto il mondo, ma non è ancora esattamente un piccolo cambiamento.

E al momento non ci sono misure in atto per misurare l’efficacia di tale spesa. Non ci sono misure di responsabilità coerenti di cui parlare quando si guarda a quella spesa.

In effetti, la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che il gioco d’azzardo problematico non ha ottenuto la ricerca che merita.

E poiché le scommesse sportive sono appena diventate legali in più stati e si prevede che diventeranno legali in ancora più stati, tale ricerca è ora più importante che mai.

Quanto è grave il problema del gioco d’azzardo?

Il gioco d’azzardo problematico è probabilmente un problema più grande di quanto la maggior parte delle persone pensi.

E incolpare il malato è quasi certamente l’approccio sbagliato. Denunciare i giocatori problematici o classificarli come persone deboli con un carattere basso, non aiuta a migliorare la società. Inoltre non è giusto o accurato.

Non sembra importare quale sia l’attività di gioco d’azzardo – i giocatori problematici avranno problemi con essa. Non importa se stai parlando di lotteria, slot machine o scommesse sportive. Tutte queste attività hanno il potenziale di rovinare la vita delle persone.

Anche i giocatori problematici provengono da tutti i ceti sociali, sebbene alcuni dati demografici siano più inclini di altri. Gli anziani, ad esempio, spesso sviluppano problemi. Ma anche gli studenti universitari, le minoranze e le forze armate sviluppano problemi.

Quante persone negli Stati Uniti hanno problemi con il gioco d’azzardo?

Si stima che siano circa 2,5 milioni e solo il 15% di queste persone cerca un trattamento di qualche tipo.

E fino ad ora, la politica pubblica si è concentrata principalmente sull’analisi di cosa si può fare per i giocatori problematici che cercano cure. Poca attenzione è stata prestata agli sforzi di prevenzione.

Cosa fanno i giocatori responsabili che i giocatori compulsivi non fanno e viceversa?

Gamblers Anonymous ha un elenco di 20 domande da porsi sulle tue abitudini di gioco. Questi possono darti una buona idea di quale sia la differenza tra gioco responsabile e gioco compulsivo.

La prima domanda sulla loro lista è se hai perso tempo dal lavoro o dalla scuola perché stavi giocando. I giocatori responsabili non mettono da parte le loro maggiori responsabilità per il gioco d’azzardo.

La seconda domanda ha a che fare con il fatto che il gioco d’azzardo abbia reso infelice la tua vita domestica. Non sono un giocatore compulsivo, ma sono un alcolizzato in recupero. E posso prometterti che la mia vita familiare era infelice a causa del mio bere.

Il gioco d’azzardo influisce sulla tua reputazione?

Di solito ciò non accade a meno che tu non abbia un problema.

I giocatori responsabili non provano rimorso dopo aver giocato. I giocatori responsabili inoltre non giocano per cercare di pagare i debiti o risolvere i loro problemi finanziari.

Anche le persone che perdono efficienza sul lavoro o mancano di ambizione a causa del gioco d’azzardo potrebbero avere un problema.

Nessuno dovrebbe giocare d’azzardo finché non sono al verde. Questo è un segno evidente di un problema.

Non dovresti vendere le tue cose per avere soldi con cui giocare.

Fondamentalmente, se hai problemi di vita legati al gioco d’azzardo, potresti essere un giocatore problematico.

Per definizione, se non hai problemi legati al gioco d’azzardo, non sei un giocatore problematico.

Il mio consiglio?

Attenersi al budget e dedicarsi ad altri hobby. Non scommettere i soldi che ti servono per altre cose. Se sviluppi qualsiasi tipo di problema legato al gioco d’azzardo, è ora di smettere, immediatamente. Non aspettare che il problema si risolva.

Conclusione

Il gioco d’azzardo responsabile è meglio del gioco d’azzardo problematico. I casinò dovrebbero fare di più per promuovere il gioco d’azzardo responsabile perché è la cosa giusta da fare. Avrai sempre a che fare con aziende a cui non importa molto e vogliono solo fare più soldi possibile.

Ma anche una grande percentuale di aziende vuole guadagnare dal punto di vista etico. Alcune di queste associazioni di settore stanno compiendo sforzi.

Vedremo come questi sforzi daranno frutti nei prossimi anni.

Come scommettere sugli sport per i principianti: 12 consigli

Le 2 migliori destinazioni di gioco d’azzardo al mondo che non sono Las Vegas o Macao