in

7 Origini interessanti del nostro attuale mondo del gioco d’azzardo

Gli esseri umani hanno giocato a giochi d’azzardo sin dalla storia registrata. Molte delle pratiche di gioco d’azzardo che abbiamo oggi hanno le loro origini negli annali della storia e persino della preistoria. Molti degli oggetti che usiamo nel gioco d’azzardo come i dadi e le carte da gioco sono nati come qualcosa di diverso. La maggior parte dei giochi a cui giochiamo oggi sono iniziati con nomi diversi e regole diverse.

Questa è una lista di primati nel gioco d’azzardo. I precursori dei giochi moderni includono i proto-giochi di pakapoo e trente-un; o nelle loro versioni moderne, keno e blackjack. I dadi, ad esempio, erano originariamente fatti di ossa di animali e usati per indovinare il futuro. Le origini delle carte da gioco sono più controverse, mentre il primo casinò sopravvive ancora oggi.

Ecco 7 origini del mondo del gioco d’azzardo moderno.

1- Astragalomanzia (Dadi)

I dadi sono stati un dispositivo utilizzato nel gioco d’azzardo sin dall’inizio della storia registrata. Come la maggior parte degli oggetti nel nostro mondo moderno, l’origine dei dadi potrebbe essere irriconoscibile per la maggior parte di oggi. Gli studiosi ritengono che i dadi siano iniziati come una forma di divinazione chiamata astragalomanzia o astragiromanzia.

Questi “astragali” erano originariamente nocche o altre piccole ossa di animali usati per indovinare il futuro. Le ossa venivano rotolate come i dadi moderni o raccolte a caso da un sacchetto e poi interpretate dal lanciatore. I primi astragali scoperti risalgono a oltre 8000 anni fa e sono stati trovati in siti archeologici di tutto il mondo antico.

Sebbene le ossa fossero il materiale più comune, gli astragali sono stati trovati modellati da noccioli di frutta, conchiglie e ciottoli. Nel corso dei secoli ai pezzi sono stati aggiunti numeri, lettere e simboli. Nello specifico, i punti che rappresentano numeri chiamati “pips” furono introdotti nei dadi nell’antica Mesopotamia creando la versione di dadi che riconosciamo oggi.

A causa della forma delle nocche, gli astragali avevano originariamente due lati arrotondati e quattro lati piatti. Questo si è evoluto in dadi a forma di piramide, dadi a forma di cubo e infine dadi a più facce come i famosi Dungeons and Dragons D20 con 20 lati. L’evoluzione dei dadi non si è fermata qui; le incarnazioni moderne includono poliedri asimmetrici con ben 100 lati, dadi a botte (cilindrici con superfici piatte) e dadi con lati che presentano di tutto, dalle lettere moderne ai segni astrologici.

2- Il Ridotto (Primo Casinò)

Sebbene le case da gioco esistano dalla storia documentata, Il Ridotto ha la particolarità di essere il primo casinò occidentale mercantile. La sua creazione è arrivata dal tentativo del governo veneziano di reprimere i club di gioco illegali. Il Ridotto (che significa “La Stanza Privata”) fu creato e aperto al pubblico nel 1638. Il casinò si trovava in un’ala del Palazzo Dandolo di Venezia, che esiste ancora oggi come il sontuoso Hotel Danieli a cinque stelle.

Il Ridotto è stato una creazione del Gran Consiglio di Venezia, rendendolo non solo il primo casinò moderno, ma anche la prima casa da gioco di proprietà del governo in Europa. Il gioco d’azzardo per strada era comune a Venezia all’epoca, quindi il Ridotto fu creato per regolare le abitudini di gioco dei suoi cittadini più agiati. L’ingresso al casinò è stato vietato a chiunque non potesse scommettere la posta in gioco alta e rispettare il codice di abbigliamento, impedendo di fatto a tutti, tranne i cittadini più ricchi, di visitarlo.

I due giochi più popolari al Ridotto erano biribi e basetta. Biribi giocava come una moderna lotteria in cui i giocatori sceglievano i numeri e vincevano su un’estrazione abbinata. Basetta è stato giocato in modo simile a molti giochi di carte moderni e in seguito è diventato il gioco del faro. I banchieri del casinò avrebbero preso una parte delle scommesse dei giocatori nota come vigorosa in termini di gioco d’azzardo, generando entrate per Il Ridotto. Il casinò ha chiuso i battenti nel 1774 per volere dei legislatori locali.

3- Pai Gow (Domino)

Pai Gow è un antico gioco cinese originario della dinastia Song (960-1279). Si gioca con tessere numerate tradizionalmente in osso o avorio. Si ritiene che queste tessere siano state portate dalla Cina da missionari italiani dove sono state adattate ai set del domino che riconosciamo oggi.

Un set di domino pai gow ha 32 domino rispetto al set di 28 domino occidentali. Sono neri con semi bianchi e rossi. Ogni tessera è divisa in una serie di semi che vanno da 1 a 6. Le tessere Pai gow hanno due semi, militare e civile. In origine era un gioco a tema militare. Ogni tessera civile ha una classifica basata sul suo nome cinese mentre ogni tessera militare ottiene i suoi valori dai semi.

I domino cinesi hanno nomi diversi a seconda della regione in cui si trovano con un nome comune in cantonese che è “gwat pai”, che significa “tessere d’osso”. La più antica serie di piastrelle pai gow risale al XII secolo. Come i moderni domino occidentali, i domino cinesi possono essere utilizzati per giocare a una varietà di giochi tra cui pai gow, tien gow e gǔpái (letteralmente tessere d’osso).

4- As-Nas (Poker)

As-nas era un 17 ° gioco di carte originario della Persia e giocato in tutta la regione. È ampiamente considerato come il precursore del poker, sebbene ci siano contese. Alcuni studiosi sostengono che il gioco dell’as-nas sia contemporaneo alla popolarità dei poker all’inizio del 1800 in America. Ciò suggerisce che i giochi potrebbero essersi sviluppati in modo indipendente.

Il mazzo as-nas è composto da 20 o 25 carte a seconda del mazzo utilizzato. A differenza delle carte da gioco moderne, le carte as-nas hanno solo 4 o 5 design.

Ad esempio, un mazzo di 25 avrebbe 5 assi e 5 ciascuna delle 5 carte corte. Le carte di corte di solito sono costituite da re, donne, soldati e intrattenitori in valore decrescente. Gli assi generalmente raffigurano leoni e altri animali impegnati in battaglia o con corpi celesti.

A parte la parola “as” usata per riferirsi alla carta più alta (asso), as-nas è molto simile al poker moderno nel suo gameplay. Ogni giocatore riceve 5 carte e ha la possibilità di passare, puntare e rilanciare. 3 carte uguali e una coppia è la mano più alta. Il gioco non consente colori o sequenze perché non ci sono numeri o semi.

In as-nas viene distribuita solo una mano ei giocatori hanno la possibilità di bluffare denominata “sparare con una pistola” o tûp zadan. Dopo che ogni giocatore ha puntato o piegato, le carte vengono girate e il vincitore prende il piatto. Quando due giocatori hanno la stessa mano, le altre carte risolvono il pareggio. 20 carte as-nas possono essere giocate con un mazzo standard rimuovendo tutte le carte numerate tranne 10.

5- Contratti aleatori (gioco d’azzardo e investimenti)

Un contratto aleatorio è un termine usato per un evento incerto che determina un’obbligazione. Perché questo fa l’elenco? Questo perché qualsiasi forma di gioco d’azzardo è considerata un contratto aleatorio. Nel caso del gioco d’azzardo, il risultato di un evento incerto (un gioco o una corsa) determina l’obbligo (pagamento) per il destinatario.

In passato le leggi che regolavano il gioco d’azzardo erano raggruppate con leggi relative a assicurazioni, rendite e investimenti. Un contratto aleatorio è un accordo tra due parti basato su risultati incerti. Una parte paga, una parte riceve. Le caratteristiche di investimento che possono essere considerate contratti aleatori includono opzioni e derivati. Questo dà un nuovo significato alla frase “gioco d’azzardo in borsa”.

6- Pakapoo (Keno)

Le origini del moderno gioco del keno sono un antico gioco cinese chiamato pakapoo dagli occidentali e baige piao dai cinesi. La leggenda che circonda il gioco e la sua rilevanza per la storia cinese ruota attorno a una lotteria che la dinastia Han tenne nel 2 ° secolo aC per raccogliere fondi militari. Il nome baige piao significa “biglietto del piccione bianco” e si riferisce alla pratica di inviare i risultati della lotteria alle regioni rurali tramite il piccione viaggiatore.

Il gioco originariamente utilizzava 80 caratteri trovati nel testo cinese Thousand Character Classic. Ogni giocatore ha una scheda con tutti i personaggi e ne segna un numero designato. Questi fogli vengono confrontati con il foglio principale del mazziere e il giocatore il cui foglio corrisponde maggiormente al banco vince. I giochi moderni consentono ai giocatori di scegliere fino a 20 numeri con pagamenti a seconda della quantità di numeri abbinati.

Il gioco del pakapoo fu portato dagli immigrati cinesi negli Stati Uniti durante il 19 ° secolo e alla fine divenne il gioco del keno. Il primo uso noto della parola keno per descrivere il gioco fu trovato a Houston nel 1866.

7- Trente-un & Vingt-un (Blackjack)

Nel gioco francese del trente-un (che significa 31) i giocatori cercano di mettere insieme le mani per un totale di 31. Si ritiene che questo numero sia stato ridotto a 21 (vingt-un) nel tempo per aumentare il ritmo del gioco.

Il primo riferimento al francese 31 risale al 1464. Il Vingt-un francese si diffuse in tutta Europa e nelle Americhe nel 1800. Il nome moderno di blackjack deriva dalla pratica delle prime case da gioco negli Stati Uniti che offrivano pagamenti bonus a mani vincenti costituite dall’asso di picche e dal black jack. Ora, questo termine si riferisce a qualsiasi mano che equivale a 21.

Vingt-un è stato giocato con un mazzo di carte da gioco francese originale che differisce da un mazzo standard da 52 carte. I mazzi francesi originali contenevano 32 carte con 1 che rappresentava gli assi ei numeri da 2 a 6 rimossi. Sono ancora venduti oggi e condividono i semi delle moderne carte da gioco.

Conclusione

Le origini del gioco d’azzardo moderno sono ricche di fatti interessanti e folclore. Spesso esiste una versione precedente di giochi giocati con regole diverse, con nomi diversi. Nel mondo moderno, vediamo casinò e giocatori casalinghi che creano varietà che potrebbero essere il nuovo standard per le generazioni future. Anche la terminologia relativa al gioco d’azzardo si è evoluta nel corso dei secoli per includere nuovi significati per vecchie parole.

Questo elenco di primati nel gioco d’azzardo non è affatto completo. Come molte altre attività umane, il gioco d’azzardo è antico. I giochi sono stati persi nella storia; numerose fortune sono state vinte e perse. La prossima volta che intraprendi un contratto aleatorio divertiti sapendo che ti stai impegnando in una delle più antiche forme di intrattenimento umano; l’attività di gioco d’azzardo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come 243 Ways Slots ha aperto la strada a Megaways

Come pianificare il tuo gioco di poker casalingo