in

7 motivi per cui la maggior parte dei giocatori di blackjack perde

La maggior parte dei giocatori occasionali si reca alle slot machine, dove non ha bisogno di pensare troppo quando gioca. Nel frattempo, quelli che si vedono come strateghi si siedono ai tavoli del blackjack.

Il blackjack presenta alcune delle strategie più complesse di qualsiasi gioco da casinò. Le possibilità di vincita dei giocatori possono aumentare o diminuire di circa il 5% in base alle loro abilità.

Sfortunatamente, le probabilità di alcuni giocatori d’azzardo diminuiscono perché fanno troppi errori.

I giocatori commettono errori sui tavoli di blackjack per una serie di motivi. Ecco sette dei principali motivi per cui le persone perdono quando giocano a blackjack.

1 – Affidarsi alla fortuna per vincere

Molti giochi da casinò ti costringono a fare affidamento sulla possibilità di vincere. Slot machine, baccarat, roulette, keno e gratta e vinci rientrano tutti in questa categoria.

Non puoi fare molto per aumentare le tue probabilità di vincere con questi giochi se non cercare un RTP elevato e fare le scommesse giuste.

Il blackjack con soldi veri, d’altra parte, ti dà l’opportunità di migliorare le tue probabilità. Puoi prendere le decisioni giuste e vincere più soldi a lungo termine.

Tuttavia, alcuni giocatori fanno ancora affidamento esclusivamente sulla fortuna. Questi giocatori credono di dover semplicemente indossare la loro maglietta fortunata o sedersi in un certo posto per vincere.

Superstizioni come queste sono divertenti e possono ravvivare un’esperienza di gioco. Tuttavia, non hanno alcuna rilevanza matematica sui risultati.

Gli stessi giocatori d’azzardo dovrebbero andare alle slot machine se non si preoccupano della strategia. Almeno in questo modo, non rinunceranno all’RTP per la loro riluttanza a migliorare.

2 – Ignorare la strategia del blackjack

I giocatori sopra descritti possono ignorare la strategia del blackjack per il semplice fatto che non sanno che esiste, o almeno che gioca un ruolo così importante nel gioco. Tuttavia, un certo sottoinsieme di giocatori conosce la strategia ma sceglie ancora di trascurarla.

Potrebbero rifiutarsi di studiare sul gioco per i seguenti motivi:

  • La convinzione che la strategia non aiuta molto
  • Una dipendenza eccessiva dalla fortuna (come descritto nel primo punto)
  • Pigrizia
  • Cattivi risultati (fortuna) quando si utilizzava la strategia in passato

Alcuni di questi motivi sono comprensibili. Ad esempio, i principianti potrebbero non rendersi conto di quanto un gioco corretto possa influire sulle loro vincite. Pertanto, iniziano semplicemente a giocare e sperano per il meglio.

Coloro che ignorano la strategia per pigrizia, però, dovrebbero davvero riconsiderare. Devono rendersi conto che padroneggiare il gioco non è così difficile come sembra.

In effetti, tutto ciò di cui hai veramente bisogno è un grafico strategico per il blackjack. Prontamente disponibili su Internet, questi grafici mostrano ogni decisione appropriata da prendere in ogni situazione.

Ecco un esempio:

  • A Joe vengono distribuiti 12.
  • È tentato di colpire perché 12 è un punteggio così basso.
  • Tuttavia, la carta scoperta del banco è solo 6.
  • Joe fa riferimento al suo grafico e vede che dovrebbe stare in piedi.

I giocatori possono utilizzare i grafici strategici sia per il blackjack tradizionale che online. Tuttavia, dovrebbero sapere che i casinò terrestri non sono entusiasti quando un giocatore rallenta il gioco facendo riferimento al loro grafico ogni due secondi.

Un buon modo per apprendere rapidamente la strategia è giocare alla versione online facendo riferimento alla tabella. Questo metodo aiuterà i giocatori d’azzardo a padroneggiare rapidamente il gioco prima di andare ai casinò.

3 – Mancata comprensione dell’impatto delle regole di gioco sulle probabilità

La strategia non è l’unico aspetto chiave quando si cerca di ridurre il margine della casa del blackjack. Anche le regole del gioco giocano un ruolo importante in questa missione.

Le regole possono variare da tavolo a tavolo e da casinò a casinò. Un istituto può pagare 3: 2 sui blackjack naturali mentre un altro paga solo 6: 5 (aumenta il margine del banco dell’1,39%). Il problema, però, è che troppi principianti pensano che tutti i giochi di blackjack siano uguali. Scelgono indiscriminatamente un tavolo senza preoccuparsi di studiare le differenze tra le regole.

Naturalmente, questo errore può essere attribuito all’essere nuovo nel gioco. La maggior parte dei nuovi giocatori non si rende conto che ci sono regole diverse nel blackjack, per non parlare di come queste regole cambiano il vantaggio del banco.

Ma una volta che qualcuno se ne rende conto, dovrebbe prestare particolare attenzione alle regole prima di sedersi. Ecco alcune regole chiave e come alterano il vantaggio della casa:

  • Numero di mazzi – Il vantaggio del banco diminuisce dello 0,59% quando si passa dal blackjack a otto mazzi a quello a mazzo singolo.
  • Raddoppio: il vantaggio del banco diminuisce dello 0,25% quando puoi raddoppiare su qualsiasi totale contro solo 10 e 11.
  • Il mazziere colpisce / sta su un 17 morbido – Il vantaggio del banco scende dello 0,21% quando il mazziere si trova su un 17 morbido.
  • Raddoppia dopo la divisione – Il vantaggio del banco diminuisce dello 0,17% quando puoi dividere dopo aver raddoppiato.

Se stai giocando a blackjack online, puoi fare riferimento alla schermata delle informazioni per controllare le varie regole. Quando giochi nei casinò tradizionali, dovrai guardare le partite per un po ‘.

In entrambi i casi, puoi vedere rapidamente due delle regole più grandi stampate sul feltro del tavolo. Ogni tavolo elenca la vincita del blackjack naturale e se il banco ottiene o si trova su un 17 naturale.

L’obiettivo alla base della conoscenza delle regole è semplicemente trovare il miglior affare disponibile. Pertanto, dovresti giocare solo ai tavoli che offrono regole favorevoli.

4 – Utilizzo di strategie stravaganti

A meno che tu non stia contando le carte, la migliore strategia per il blackjack è la strategia di base. Non puoi fare di meglio che seguire il percorso tracciato dai matematici del gioco nel tempo.

Tuttavia, alcuni giocatori pensano che ci sia un modo segreto per battere facilmente il blackjack. Tirano fuori strategie ridicole nel tentativo di superare il vantaggio del banco.

Imitare il mazziere è una delle peggiori e più comuni di queste strategie. Invita i giocatori a fare lo stesso tipo di mosse che fa il banco in base alle regole della casa.

Prima di tutto, un banco deve chiedere carta a un 17 duro o morbido. Il fattore duro o morbido varia in base al casinò dato. In secondo luogo, questi giocatori eviteranno di raddoppiare e dividere le mani. Il croupier non può eseguire nessuna di queste azioni, quindi neanche i giocatori in questione.

Imitare il mazziere all’inizio suona come un’idea intelligente. Dato che la casa ha un vantaggio, i giocatori dovrebbero teoricamente tirare anche con loro copiando il croupier.

Tuttavia, questa strategia manca di un elemento cruciale: il mazziere può agire per secondo. Considerando che la casa agisce per seconda, i giocatori d’azzardo perdono automaticamente quando sbattono indipendentemente da ciò che accade al croupier.

Inoltre, si perde il valore potenziale del raddoppio e della divisione delle carte. Alla fine, devono affrontare un vantaggio del banco del 7%, che è da circa 4 volte a 5 volte peggiore di quello che il giocatore medio deve affrontare.

5 – A caccia di perdite

A nessuno piace subire una sessione persa. Dato che il blackjack è un gioco con aspettative negative, tuttavia, le perdite si verificano. Ma alcuni giocatori si rifiutano di accettare le loro perdite. Continuano a giocare con la scusa di vincere.

Al di fuori dei giocatori di vantaggio, nessuno è mai dovuto per una vittoria nel blackjack. Anche i migliori giocatori dilettanti devono ancora affrontare un vantaggio del banco dello 0,5%.

Ovviamente, solo affrontare un vantaggio della casa dello 0,5% offre una forte possibilità di vincere in una data sessione. Ma serve ancora un po ‘di fortuna per fare soldi.

L’idea che qualcuno debba sempre vincere è fuori base. Inseguire le perdite con questa mentalità è uno degli errori che fanno i giocatori.

Ecco un esempio per spiegare:

  • Un giocatore perde $ 300 sul tavolo del blackjack.
  • Il giocatore decide di riconquistare le proprie perdite.
  • Sono un giocatore medio che non usa una strategia perfetta.
  • Di conseguenza, affrontano un vantaggio del banco del 2%.
  • Il giocatore scommette altri $ 10.000.
  • 10.000 x 0,02 = 200
  • Il giocatore finisce per perdere altri $ 200 ($ 500 complessivi).

6 – Mancata iscrizione al programma VIP

I premi VIP offrono l’opportunità di guadagnare qualcosa dalla propria azione di scommessa. I casinò terrestri e online offrono comunemente ricompense per casinò, che in alcuni casi ripagano una percentuale delle scommesse totali dei giocatori.

io
Ad esempio, un giocatore può essere compensato sullo 0,1% delle sue scommesse. Questo tasso potrebbe non sembrare molto alto, ma almeno restituisce al giocatore $ 1 per ogni $ 1.000 scommessi.

Sfortunatamente, molti giocatori di blackjack perdono questi premi perché non si iscrivono al programma VIP. Dopo tutto, i casinò tradizionali richiedono ai giocatori d’azzardo di unirsi al club dei giocatori prima di essere premiati.

Ecco uno sguardo a quanto è facile iscriversi al club dei giocatori:

  • Visita il sito web di un casinò o il banco dei giocatori all’interno del casinò.
  • Compila una domanda e attendi l’approvazione.
  • Una volta approvata, porta la carta del club del giocatore a un tavolo di blackjack.
  • Consegnare la carta al mazziere.
  • Il dealer darà la carta al pit boss.
  • Il pit boss valuta il giocatore e determina quante ricompense meritano.

I casinò online non presentano un processo così complicato per ottenere premi fedeltà. Una volta che un giocatore si iscrive e deposita i suoi soldi, sarà immediatamente idoneo per i vantaggi VIP.

Di nuovo, però, coloro che giocano all’interno di casinò reali vogliono assicurarsi di entrare a far parte del club dei giocatori. Altrimenti, perderanno il guadagno extra.

7 – Giocare a blackjack solo per ottenere premi

Come spiegato sopra, i giocatori vogliono sicuramente sfruttare i vantaggi della fedeltà ogni volta che è possibile. Se uno gioca comunque a blackjack, potrebbe anche raccogliere premi nel processo.

Tuttavia, l’ultima cosa che chiunque dovrebbe fare è giocare a blackjack più a lungo solo per i vantaggi VIP. I premi non valgono mai la pena di estendere una sessione.

Ecco un esempio per mostrare come i vantaggi fedeltà si confrontano con le perdite teoriche:

  • Terry scommette $ 20.000 per tutta la notte.
  • Sta affrontando un vantaggio del banco dell’1%.
  • 20.000 x 0,01 = $ 200 in perdite teoriche
  • Il casinò offre un tasso di compensazione dello 0,1% sul blackjack.
  • 20.000 x 0,001 = $ 20 in premi
  • 200/20 = 10
  • Le perdite teoriche sono 10 volte superiori alle comp.

Anche nelle migliori circostanze, i vantaggi VIP non oscureranno le perdite teoriche. Detto questo, dovrebbero essere trattati come un vantaggio extra piuttosto che come l’unico motivo per giocare.

Chiunque sia pronto a lasciare una sessione di blackjack dovrebbe semplicemente lasciare il tavolo. Passare da un pasto gratuito a una camera d’albergo non ne varrà la pena in termini di dollari e centesimi.

Conclusione

Il Blackjack è tutt’altro che il gioco più semplice del casinò. Pertanto, è difficile criticare coloro che commettono errori con questo gioco.

Tuttavia, quelli che sanno meglio sono semplicemente irrazionali quando fanno gli stessi errori più e più volte. Affidarsi alla fortuna, non riuscire a studiare la strategia e usare strategie folli sono alcuni degli errori commessi dai giocatori.

Fortunatamente, tutti questi errori possono essere risolti con un piccolo sforzo. I giocatori di blackjack che si prendono il tempo per migliorare alla fine trarranno vantaggio da più vincite.

Casinò della Pennsylvania: Harrah’s Philadelphia Casino and Racetrack Review

Metodi di gioco vantaggiosi: gioco d’azzardo specialistico o generico