in

7 fatti matematici sul blackjack che devi sapere

La matematica non è qualcosa a cui la maggior parte dei giocatori d’azzardo vuole pensare quando gioca, ma può aiutare in tanti modi. Il Blackjack è un gioco da casinò che mostra esattamente quanto conoscere un po ‘di matematica può migliorare i risultati.

Infatti, se abbracci l’aritmetica alla base del gioco, puoi effettivamente vincere più di quanto perdi quando giochi a blackjack.

Ecco sette fatti matematici che ogni giocatore di blackjack deve conoscere.

1 – Probabilità basate su uno specifico set di carte

La cosa migliore del gioco del blackjack con soldi veri è che tutto ciò che accade quando giochi è controllato da uno specifico set di carte. La maggior parte dei giocatori di blackjack non pensa al gioco in questo modo, ma ci sono solo 52 carte in un mazzo.

Anche se il gioco utilizza sei o otto mazzi di carte, ci sono ancora solo 52 carte possibili. E il gioco base del blackjack utilizza solo 13 set di carte. Questo perché il fante di quadri e il fante di picche sono la stessa cosa. E poiché ci sono 13 ranghi di carte, ci sono solo 13 set di carte che contano, indipendentemente dal numero di mazzi utilizzati.

Potrebbe non sembrare molto importante, ma una volta capito perché è importante e come puoi usarlo, ti aiuta a prendere decisioni intelligenti al tavolo del blackjack.

Se hai un 16 duro e il banco mostra un sei, sai qual è la giocata corretta? Imparerai di più sulle carte strategiche in una sezione diversa. Ma se non hai una carta strategica, puoi avere una buona idea del gioco corretto usando il fatto che ci sono solo 13 possibili gradi di carte nel mazzo.

Se chiedi carta e ottieni una carta da sei a re, sballi. Se sballi, non importa cosa succede alla mano del mazziere. Ciò significa che otto carte ti faranno sballare e solo cinque ti aiuteranno.

Sai anche che il mazziere ha una delle 13 carte come sua carta coperta. Se il banco ha un 10 attraverso il re, ha un 16 duro e ha le stesse possibilità di sballare come te. Sai anche che se hanno da sei a nove, devono colpire e avere buone possibilità di sballare. Ciò significa che otto carte su 13 sono un male per il dealer.

Se queste sono le uniche cose che sai, è chiaro che il gioco migliore è stare in piedi. Questo è il motivo per cui uno specifico set di carte è prezioso per te quando giochi a blackjack. Puoi usare queste informazioni ogni volta che giochi.

2 – Splitting Eights

Ora puoi vedere alcuni modi specifici per utilizzare le informazioni che hai appreso nella prima sezione. Considera la tua mano se inizi con una coppia di otto.

Se dovessi giocare una coppia di otto come una mano dura, inizieresti con un 16 duro. Un 16 duro è la mano peggiore che puoi avere, ma fortunatamente in questo caso hai l’opportunità di dividere la coppia.

Devi piazzare un’altra scommessa, ma ne vale la pena per evitare di iniziare con un duro 16. Ricevi un’altra carta su ciascuno dei tuoi otto.

Ecco un elenco di carte che ti aiutano molto con un otto. Due, tre, nove, 10, jack, regina, re e asso ti mettono tutti in una buona posizione. Sono otto su 13 carte. Anche un quattro attraverso sette è meglio di un 16 difficile. Ciò significa che, dividendo, non puoi essere in una situazione peggiore che giocarla come una mano dura.

Se ottieni altri otto, puoi dividere di nuovo.

3 – Dividere gli assi

Quando inizi con una coppia di assi, hai due o 12. Nessuno di questi è un buon totale iniziale. Ma quando dividi gli assi, hai l’opportunità di migliorare di molto.

Una qualsiasi delle carte da 10 a re ti dà un totale di 21. Da sei a nove tutte ti danno un 17 morbido o migliore. Le uniche carte che non ti aiutano molto sono da due a cinque, e hai ancora una mano morbida con ognuna di queste. Hai ancora una possibilità di vincere. Questa è un’altra situazione in cui otto delle 13 possibilità migliorano un po ‘la tua mano.

Puoi vedere come la matematica del blackjack ti aiuta a migliorare le tue possibilità di vincere dagli esempi in queste prime tre sezioni.

4 – Raddoppio

L’utilità della matematica nel blackjack non si ferma agli esempi precedenti. È anche utile in situazioni in cui è necessario determinare come ottenere più soldi in gioco quando si hanno buone possibilità di vincere.

Quando hai un 11, un 10 o un nove hard, spesso è più redditizio raddoppiare che colpire. Quando raddoppi, ottieni il doppio dei soldi in gioco sulla mano e ricevi un’altra carta per completare la tua mano.

Con un 11, dovresti raddoppiare ogni volta tranne quando il banco ha un asso. Con un 10 duro, il raddoppio è il gioco più redditizio tranne quando il banco ha un asso o una carta da 10 punti. E con un nove, dovresti raddoppiare quando il banco mostra un tre attraverso sei.

È anche più redditizio raddoppiare con alcune mani morbide e puoi saperne di più su queste mani usando una carta strategica. Puoi saperne di più sulle carte strategiche nella sezione successiva.

5 – Carte strategiche del casinò

Ora che vedi quanto è prezioso usare la matematica quando giochi, ti starai chiedendo se devi fare tutti i calcoli da solo. Metterò la tua mente a suo agio. Qualcun altro ha già fatto tutti i calcoli del blackjack per te e li ha inseriti in una carta strategica di facile utilizzo.

Puoi ottenere una carta strategica e usarla ogni volta che giochi a blackjack. La carta ha tutte le migliori giocate possibili, quindi segui semplicemente la carta in ogni mano. Copre mani dure, coppie e mani morbide.

6 – Conteggio delle carte

Anche se usi una carta strategica, stai ancora combattendo contro un vantaggio del banco. Ciò significa che stai perdendo soldi giocando a blackjack, anche se stai giocando con un piccolo vantaggio della casa.

Ma puoi usare la matematica per aiutarti a capovolgere la situazione e ottenere un piccolo vantaggio contro il casinò. Il modo per farlo è utilizzare il conteggio delle carte.

Il conteggio delle carte può sembrare complicato all’inizio, ma è solo un modo per usare la matematica per giocare con un vantaggio. Tieni traccia delle carte alte e basse che vengono giocate, quindi fai scommesse più grandi quando hai un vantaggio.

Se giochi a blackjack, dovresti imparare di più sul conteggio delle carte. Non è così difficile come probabilmente pensi, e una volta che impari a usare i sistemi di conteggio delle carte adeguati, puoi trarne vantaggio ogni volta che giochi.

7 – Dimensionamento delle tue scommesse

La matematica è utile anche quando si tratta di capire quanto devi scommettere quando giochi a blackjack. Ed è piuttosto semplice capirlo.

Quando giochi a blackjack e il casinò ha un vantaggio, devi scommettere l’importo più basso possibile. Ciò significa che ogni volta che giochi a blackjack e non conti le carte, devi fare la scommessa minima del tavolo.

Anche quando usi una carta strategica, il casinò ha un vantaggio. Non è un grande vantaggio, ma è comunque un vantaggio. Ciò significa che più grandi sono le tue scommesse, più perdi.

Quando impari a contare le carte, impari quando hai un vantaggio. Quando hai un vantaggio, scommetti di più. Questa è l’unica volta in cui dovresti scommettere più del minimo del tavolo.

A seconda delle dimensioni del tuo bankroll, dovresti scommettere il più possibile quando hai un vantaggio. Nella vita reale, è difficile scommettere sempre il meno e il più possibile a seconda della situazione. Ma imparerai come farlo mentre impari di più sul conteggio delle carte.

Conclusione

Il potere della matematica del blackjack inizia con i 13 ranghi delle carte nel mazzo. Una volta capito come utilizzare questa conoscenza, i risultati miglioreranno immediatamente.

Usa la matematica dietro una carta strategica del blackjack per iniziare, quindi impara a contare le carte. Se ti eserciti abbastanza a lungo, puoi imparare come ottenere un vantaggio ogni volta che giochi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Due dei casinò più popolari che le donne amano

Modi per calmare la mente quando giochi