in

5 Stati senza gioco d’azzardo legale

Il movimento del gioco d’azzardo sta guadagnando terreno in gran parte degli Stati Uniti. Tuttavia, molti stati stanno ancora lavorando su una legislazione per consentire il gioco d’azzardo all’interno dei loro confini.

Ecco cinque stati senza gioco d’azzardo legalizzato. Alcuni di loro potrebbero lavorare febbrilmente per aprire i cancelli del gioco d’azzardo. Nel frattempo, altri stati hanno chiaramente affermato: “Nessun gioco d’azzardo qui”.

1 – Utah

Lo Utah è uno degli stati più belli in assoluto. Dal maestoso viaggio fino alla Monument Valley alla maestosità del Parco Nazionale degli Arches, lo Utah è un posto meraviglioso in cui vivere.

A meno che tu non sia un giocatore d’azzardo di qualsiasi tipo, cioè. Lo Utah ha alcune delle leggi sul gioco d’azzardo più severe del paese.

I residenti dello Utah non hanno accesso a un singolo casinò all’interno dei suoi confini, rendendolo uno dei 10 stati senza una qualche forma di casinò commerciale o tribale.

Anche se le leggi sul gioco d’azzardo cominciassero ad allentarsi notevolmente, sarebbe a chilometri di distanza dall’apertura al gioco del casinò.

Lo Utah non ha lotterie statali e non partecipa a nessuna delle lotterie multistato. Non puoi nemmeno fare un gratta e vinci nello Utah.

Quindi, niente casinò e nessuna lotteria di alcun tipo.

Che ne dici di giocare a bingo con soldi veri?

Il bingo è diventato un modo per i giocatori d’azzardo negli stati senza gioco d’azzardo di placare la loro sete di azione. La maggior parte delle sale da bingo pagherà una parte considerevole dei loro guadagni in beneficenza. Tuttavia, offre sicuramente ai giocatori la possibilità di incassare il gioco.

Lo Utah proibisce qualsiasi tipo di bingo. In effetti, lo stato fa tre passi oltre vietando anche qualsiasi tipo di lotteria all’interno dello stato.

Può sembrare misure estreme, ma i cittadini dello Utah non sembrano preoccuparsi troppo in un modo o nell’altro. Gran parte della popolazione dello Utah è di fede mormone e la loro religione proibisce severamente tali attività.

Tuttavia, non tutte le persone che vivono nello Utah sono di fede mormone. Sicuramente i residenti sono liberi di giocare d’azzardo nelle loro case.

È difficile, “no”. Se vivi nello Utah, non ti è nemmeno permesso di giocare a poker o al gioco del jazz a casa tua.

Lo Utah è anche uno dei pochi stati con una legge specifica che proibisce il gioco d’azzardo su Internet. Lo Utah è arrivato al punto di rinunciare a qualsiasi regolamento federale che legalizzi il gioco d’azzardo.

2 – Hawaii

Le Hawaii sono inequivocabilmente uno dei posti più belli del pianeta. Le montagne svettanti ricoperte da una vegetazione lussureggiante torreggiano sopra le spiagge di sabbia bianca e le acque perfettamente blu.

Non ho mai giocato su uno degli illustri campi da golf di Maui né mi sono tuffato nelle acque al largo di Oahu e avrei voluto essere in un casinò. Questo gioca sulle ragioni per cui le Hawaii non hanno legalizzato il gioco d’azzardo.

La bellezza naturale delle Hawaii è tutta l’attrazione necessaria per disegnare un’industria del turismo in forte espansione. Molti credono che un’industria del gioco d’azzardo possa servire solo a ostacolare la loro nicchia come luogo di vacanza in famiglia.

La cultura hawaiana pone un’enfasi enorme sulla famiglia. Quindi, gli hawaiani considerano in gran parte il gioco d’azzardo come un danno alla loro comunità.

I sostenitori del gioco d’azzardo legalizzato nella catena delle isole sostengono che l’industria dei casinò potrebbe aggiungere oltre $ 25 milioni di nuove entrate ogni anno. Ovviamente, questo impallidisce in confronto agli oltre 1 miliardo di dollari generati ogni anno attraverso il commercio del turismo.

È facile immaginare la costa di Maui punteggiata da bellissimi casinò resort. Ciò che molti hawaiani possono vedere è il potenziale aggiuntivo di cose come inquinamento, criminalità e traffico.

Questi cittadini desiderano mantenere la loro isola paradisiaca del Pacifico proprio questo o almeno il più vicino possibile. Quindi, non vedrai presto i casinò commerciali colpire Honolulu.

Specifico i casinò commerciali per un motivo importante. Vedete, c’è stata una legislazione in discussione da tempo che spingeva per i giochi nativi.

Il disegno di legge Akaka farebbe più o meno lo stesso per i nativi hawaiani come le tribù native americane hanno visto negli Stati Uniti continentali, il che significa che ai nativi sarebbe permesso offrire il gioco come fonte di entrate.

Il disegno di legge Akaka sembra essere quasi morto, ma alcuni residenti nutrono speranza.

Per ironia della sorte, il luogo di vacanza numero uno per gli hawaiani è Las Vegas, Nevada.

3 – Alaska

L’Alaska potrebbe essere la patria dell’ultima corsa all’oro, ma non viaggiare fino all’ultima frontiera aspettandoti di diventare ricca nei casinò.

L’Alaska non ha ancora messo al bando il gioco d’azzardo su Internet o gli sport fantasy quotidiani in particolare. Considererei un viaggio in Canada o Las Vegas prima di provare i casinò online.

Se le autorità dell’Alaska decidono di perseguire un giocatore d’azzardo nello stato, una seconda accusa è un crimine automatico. Non riesco a immaginare un singolo gioco da casinò o una scommessa sportiva che valga la pena di essere accusato di reato.

Suppongo che non sia sorprendente che l’Alaska non abbia un gioco d’azzardo legale. In molte comunità e regioni in tutto lo stato, esiste ancora un severo divieto di alcol.

Quindi, se pensi che forse metteresti alla prova la tua fortuna in un sito di gioco d’azzardo offshore, ricorda che le autorità dell’Alaska stanno gettando le persone in prigione per avere bottiglie di liquore.

La mancanza di casinò probabilmente non sarà uno shock per molti di voi. L’Alaska è nota per la sua vasta natura selvaggia e l’industria del turismo dipende da essa per sopravvivere.

I residenti dell’Alaska non sembrano avere fretta di iniziare a sporcare il bellissimo paesaggio con casinò sgargianti. Onestamente, probabilmente è meglio mantenerlo così.

È illegale partecipare a qualsiasi gioco d’azzardo sociale in Alaska. Nessun gioco d’azzardo sociale significa che è contro la legge ospitare una partita di poker privata o anche avere una partita amichevole con i tuoi amici.

Se stai andando in vacanza in Alaska, faresti meglio a comprare i biglietti della lotteria prima di salire sull’aereo o raggiungere il confine canadese. Tutte le forme della lotteria sono illegali in Alaska, inclusi gratta e vinci e PowerBall.

L’Alaska ha molto da offrire a chiunque desideri l’avventura nella natura selvaggia. In questa nota, se stai cercando di arricchirti rapidamente in Alaska, attieniti alla ricerca dell’oro.

4 – Texas

Il Texas ha molto da offrire. Lo stato di Lone Star ha un’economia in forte espansione e, ammettiamolo, tutto è più grande in Texas.

Gli sport sono tra le attività più popolari in Texas. Dalla piccola lega all’atletica leggera del college, i fan appassionati raramente perdono una partita.

Il Texas ha otto squadre sportive professionistiche dei quattro grandi sport. Tuttavia, le scommesse sportive in Texas al momento sono illegali.

Molti scommettitori sportivi si rivolgono a siti di scommesse offshore per ottenere la loro soluzione. Sebbene le scommesse sportive siano proibite, l’uso dei siti non è specificamente vietato.

In effetti, nessuno nello stato è mai stato citato con accuse derivanti dal gioco su uno dei siti. In genere, le forze dell’ordine si concentreranno sui siti che operano illegalmente.

Il Texas è uno degli stati più grandi sia per dimensioni che per popolazione. Sfortunatamente, la terra tentacolare ospita un singolo casinò.

Il casinò solitario del Lone Star State si trova nella riserva di Kickapoo vicino al confine con il Messico.

I texani fanno ancora il pieno di giochi da casinò. La maggior parte delle aree più densamente popolate si trova a breve distanza in auto dai casinò negli stati vicini.

Per anni, i residenti di Dallas / Fort Worth si sono recati a Shreveport, LA, per visitare i casinò fluviali. Ora hanno il più grande casinò del mondo a soli 90 minuti di auto a nord al Winstar World Casino a Thackerville, OK.

io
Sebbene lo stato massiccio non abbia una presenza considerevole nei casinò, i residenti possono giocare d’azzardo impunemente all’interno delle loro residenze, a condizione che non gestiscano un casinò sotterraneo di qualche tipo.

Il Texas sembra essere sul punto di legalizzare le scommesse sportive. Tuttavia, questo non apre la porta ai casinò per iniziare a rompere il terreno.

Significa semplicemente che oltre alle enormi opzioni della lotteria del Texas, alle sale da bingo e ai giochi di poker del sabato sera, i texani si divertono, possono anche scommettere su quei Dallas Cowboys.

5 – Tennessee

Il Tennessee ha una cultura ricca e vibrante che è distintamente sua. Dai suoni della città di Memphis al Dollywood a tema appalachiano, il Tennessee è uno stato che non si prende troppo sul serio.

Anche il Tennessee ha ignorato le convenzioni riguardanti le leggi sul gioco d’azzardo. Lo stato ha lasciato in vigore le leggi antiquate risalenti al 1800.

Ciò significa che le autorità del Tennessee non hanno aggiornato le leggi relative al gioco d’azzardo online. Come molti stati, il gioco d’azzardo online è un’area grigia.

I giocatori d’azzardo in Tennessee hanno opzioni nelle vicinanze. Significa semplicemente uscire dallo stato. I casinò fluviali del Mississippi sono una destinazione popolare per i residenti del Tennessee.

Si potrebbe pensare che i funzionari statali apporterebbero modifiche alle leggi esistenti nel tentativo di mantenere alcuni di quei dollari nelle casse dello stato.

Conclusione

Se stai cercando una bella vacanza con un po ‘di gioco d’azzardo, evita questi stati. Il segno “No Gambling Here” potrebbe non durare per sempre, ma questi cinque stati senza gioco d’azzardo legale non hanno ancora apportato il cambiamento.

5 migliori consigli per la gestione del denaro nei casinò

Le quote di scommessa della settimana 1 di XFL sono finalmente disponibili online