in

4 volte potresti piegare Pocket Queens nel No Limit Texas Holdem

So che alcuni di voi che leggono questo articolo pensano che io sia pazzo a suggerire di foldare pocket queens nel no limit Texas holdem. Le regine sono la terza o la quarta migliore mano iniziale che puoi avere, quindi perché dovresti mai considerare di foldarle prima del flop?

La verità è che di solito non lasci una mano così forte prima del flop. Nella maggior parte dei giochi di poker, è un gioco redditizio anche da under the gun. Ma ho foldato pocket queens un paio di volte e continuo a credere che sia stata la giocata giusta ogni volta.

Le pocket queens sono forti, ma non sono una mano perfetta. Nella prima sezione in basso, tratterò tutti i potenziali problemi con avere pocket queens come mano iniziale. Poi, copro quattro situazioni in cui foldare pocket queens potrebbe essere la giocata migliore.

Il problema con le regine tascabili

Le pocket queens sono senza dubbio una delle prime quattro mani iniziali del Texas Hold’em. Solo due mani, coppia di assi e re, dominano. Solo asso re ha più o meno la stessa possibilità di abbatterlo. Ma quello che devi capire è che questo è solo in un confronto testa a testa.

Contro due giocatori, uno con un asso e una piccola carta e uno con un re e una piccola carta, sei fondamentalmente in una situazione di lancio della moneta. Questo è il motivo per cui è così importante entrare nel piatto con un rilancio con una mano come pocket queens.

io
Qualsiasi flop che ha un asso o un re può essere pericoloso.

Inoltre, nella maggior parte dei giochi senza limite, i giocatori giocano con quasi tutte le coppie nella speranza di ottenere un set al flop. L’unico modo per sentirti sicuro di andare all-in al flop è quando floppi un set.

In questo modo, le pocket queens non sono molto migliori delle pocket jack o dieci. L’unica differenza è che dovresti sempre entrare nel piatto con un rilancio con pocket queens e, a volte, dovresti limpare con pocket jack e dieci.

Quando il flop ha tutte e tre le carte classificate come jack o inferiore, cosa fai quando punti e vieni rilanciato? Probabilmente chiami la maggior parte delle volte, ma come fai a sapere di non essere contro un set?

Cosa fai quando il flop ha un asso o un re? Se hai rilanciato prima del flop, devi quasi fare una continuation bet, ma cosa fai al turn dopo essere stato chiamato al flop? Se il flop ha un re e non un asso, sei un po ‘più sicuro, perché alcuni giocatori giocano con assi deboli ma non re. Anche così, è ancora una situazione complicata.

Sei disposto a rischiare il tuo intero stack in entrambe le situazioni sopra descritte?

In alcuni giochi, la risposta è sì. Questo perché vedi gli avversari che rischiano il loro stack con la top pair o con la doppia coppia ai livelli bassi e medi. Ma man mano che ti muovi verso una competizione migliore, gli unici giocatori che ti rimangono dopo il flop hanno una mano decente o un progetto forte.

Il fatto è che dovresti giocare quasi sempre con pocket queens e dovresti quasi sempre rilanciare con loro prima del flop. Ma ci sono alcune situazioni in cui devi considerare attentamente come le giochi.

1 – Sulla bolla

Ecco una situazione in cui è possibile argomentare per foldare qualsiasi mano, comprese le pocket queens. Sei in un torneo satellite e hai la chip lead. I primi 10 classificati guadagnano un ingresso nel prossimo torneo e ci sono 11 giocatori rimasti. Guardi le tue carte coperte e hai pocket queens. cosa fai?

Con 11 giocatori rimasti e la chip lead, puoi passare al prossimo torneo. La differenza tra finire primo e 10 ° è zero, quindi perché rischieresti una grande porzione del tuo stack con pochissimi rialzi?

In questa situazione, passo le donne e qualsiasi altra mano il 100% delle volte.

Ma cosa succede se sei 10 °   nella dimensione dello stack nella stessa situazione? In questo caso, se il piatto non è stato rilanciato, probabilmente andrò all in.

E se ti trovi nella stessa situazione nella bolla di un normale torneo? In questa situazione, la maggior parte dei soldi è per finire al primo posto. Devi continuare a fare giocate intelligenti cercando di accumulare più fiches. Ciò significa che gioco con una coppia di donne come qualsiasi altra situazione qui.

Se hai poche chips, devi decidere se puoi passare a vincere. Mi piace essere aggressivo quando ho poche chips e vicino alla bolla. Spesso, un grosso stack chiama con una mano leggermente inferiore ed è una buona opportunità per raddoppiare. Se incontro qualcuno con una coppia di assi o re, non posso farci niente. Fai solo attenzione e tieni presente quanto sia importante la gestione del bankroll del casinò per qualsiasi gioco.

2 – Ai massimi livelli

La maggior parte dei giocatori di poker che leggono questo non giocherà mai ai massimi livelli. Questa non è una critica, è semplicemente un fatto che la maggior parte dei giocatori non raggiunge questi livelli.

Al livello più alto, stai giocando contro i migliori del mondo. Conoscono tutti i trucchi e tutti i numeri. La maggior parte delle mani viene giocata in heads up perché i limpers vengono puniti nella maggior parte dei casi. A questi livelli, è difficile portare qualcuno all in con una mano inferiore. Questo è particolarmente vero quando non floppi un set con le tue regine.

I giocatori di poker di alto livello possono sfuggire a mani marginali, quindi è necessario spingere forte una mano come pocket queens prima del flop.

I tuoi avversari possono anche percepire la debolezza e sono più propensi a giocare contro di te dopo il flop per vedere quanto è forte la tua mano.

Sì, devi ancora giocare con pocket queens, ma sono molto più forti da late position che da early position. A questi livelli, non puoi giocare molte mani allo stesso modo ogni volta. Con le regine, a volte devi mescolare le cose. Ma la maggior parte delle volte, devi entrare con un rilancio e poi giocare in modo più conservativo dopo il flop (a meno che tu non migliori).

Devi ancora fare una continuation bet sulla maggior parte dei flop, ma una volta chiamato, devi rallentare e valutare la tua situazione.

La verità è che, una volta raggiunti i livelli più alti del poker, giochi in posizione e giocatori quasi quanto giochi la tua mano. Questo è un concetto estraneo alla maggior parte dei giocatori di poker di livello medio e basso, ma è qualcosa che devi imparare se speri di giocare ai livelli d’élite.

3 – Affrontare un rilancio e un rilancio

Quando sei in late position o sei in blind con una coppia di pocket queens e il piatto ha già un rilancio e un controrilancio, devi procedere con cautela. Il problema è che non stai terminando l’azione. Se chiami, potresti dover affrontare un altro rilancio per rimanere nella mano. E se c’è un altro rilancio dietro di te in questa situazione, almeno uno dei tuoi avversari probabilmente ha assi o re.

Se affronti questa situazione ai bui, devi passare il 100% delle volte, a meno che tu non stia giocando a limiti bassi. Dalla posizione finale, puoi considerare di restare nella mano. Ma aiuta sapere molto sugli altri giocatori nella mano. Non ho numeri esatti, ma da late position, questa è (nella migliore delle ipotesi) una situazione di pareggio se rimani in gioco.

4 – Limp Re-Raise All In

Cosa pensi quando un giocatore in posizione iniziale zoppica, affronta un rilancio e poi va all in? Questo grida una mano enorme. Anche se ho visto alcuni giocatori poveri farlo con asso re, questo gioco significa quasi sempre coppia di assi o coppia di re.

Quando limpate da una posizione iniziale in un gioco senza limiti, deve essere con una mano che può floppare una mano enorme o abbastanza forte da resistere a più di un chiamante dopo il vostro limp.

io
Con una mano che può floppare una mano grossa, come pocket jack o dieci, non è una mossa intelligente andare all-in dopo aver limpato e rilanciato.

Il gioco intelligente è chiamare il rilancio se il tuo avversario ha uno stack profondo e provare a impilarlo quando floppi un set.

Questo lascia solo mani come coppia di assi e re quando un limper spinge dopo un rilancio. A meno che tu non abbia una forte evidenza che il tuo avversario è un maniaco, quando un limper iniziale va all in dopo che hai rilanciato con le donne, devi passare.

Se la spinta non costa molto di più, devi chiamare. Ma se è una grande quantità, la chiamata non ne vale la pena a lungo termine.

Conclusione

Potresti non trovarti mai in una posizione in cui foldare pocket queens è il gioco giusto. Ma come hai imparato in questo articolo, a volte è la cosa giusta da fare. Il poker non significa vincere più mani, ma vincere più soldi. L’unica mano che probabilmente non dovresti mai lasciare prima del flop è la coppia di assi, e posso fornire almeno un buon argomento per foldarli. Ma questo è un argomento per un’altra volta.

Quanti diversi giochi di slot machine sono disponibili per giocare?

Le 10 migliori app di poker gratuite per Android e iPhone