in

4 domande da porsi quando si imposta il proprio bankroll

Ogni fine settimana i giocatori d’azzardo sognano di trasformare il loro hobby in un’attività più redditizia. In effetti, la maggior parte si accontenterebbe solo di sapere che stanno arrivando in pareggio.

Il primo passo nello sviluppo di una strategia di scommesse redditizia non è studiare alcun gioco, valutare le probabilità e francamente non ha nulla a che fare con lo sport. Si tratta di stabilire un bankroll funzionante.

Un bankroll che non è stato attentamente considerato è quasi sempre impostato per fallire. In questo articolo, esporrò le quattro domande principali che devi porre quando crei le tue.

1 – Quanto posso permettermi comodamente di perdere?

Nessuno vuole pensare a perdere le scommesse. Ancora di più, nessuno vuole pensare a perdere soldi. Sfortunatamente, è esattamente quello che devi fare quando costruisci il tuo bankroll di gioco.

La prima regola per costruire il tuo bankroll è decidere quanti soldi puoi perdere senza che ciò abbia un impatto significativo sulla tua vita in modo significativo. Il modo migliore che ho trovato per farlo è pensare al tuo bankroll come a un acquisto.

Mentre alcuni scommettitori potrebbero dire che un bankroll è più un investimento che un acquisto, non trovo che sia così. Ecco perché: investire è una strategia finanziaria attentamente elaborata che dovrebbe (anche se molte volte non lo è) portare a una crescita nel tempo. Scommettere semplicemente non è questo.

La realtà è che per la stragrande maggioranza delle persone, le scommesse saranno un successo finanziario. Ovviamente ci sono casi in cui le persone fanno soldi, ma al di fuori dei giocatori professionisti, lo scommettitore medio perderà nel tempo. La buona notizia è che se stai monitorando attentamente i tuoi dollari di scommesse, puoi apportare modifiche quando necessario per massimizzare le vincite e ridurre al minimo le perdite.

Se tratti il ​​tuo bankroll come un acquisto, ovvero denaro che hai speso che non ti aspetti di ricevere, ti metti nella mentalità giusta. Se finisci per fare soldi, questo è un bonus. Se finisci per perdere soldi, beh, te lo aspettavi.

Per dirla semplicemente, la prima cosa che devi fare quando fai il tuo bankroll è mettere da parte dei soldi che non ti aspetteresti mai di vedere di nuovo, anche se speri davvero che non sia così.

2 – Qual è il mio intervallo percentuale?

La domanda numero uno è il primo passo per mettere insieme un bankroll efficace. È senza dubbio il più importante, poiché si concentra sul tuo quadro finanziario generale oltre alle scommesse. La prossima domanda che dovresti fare si concentra un po ‘di più sulle scommesse stesse.

Dopo aver impostato il tuo bankroll, è il momento di impostare un intervallo di percentuali per le tue scommesse su un particolare gioco. L’obiettivo è evitare quelle perdite schiaccianti che prosciugano le tue finanze. Più a lungo riesci a evitare che le cose raggiungano $ 0, più opportunità avrai di vincere effettivamente.

Quindi, la prossima cosa da capire è quale sia un intervallo appropriato per la tua situazione. Sebbene non vi sia consenso tra gli scommettitori su quali dovrebbero essere le percentuali, la maggior parte degli esperti di gioco d’azzardo consiglia tra il 2% nella fascia bassa e tra il 5% e il 10% nella fascia alta.

Nell’esempio sopra, ciò significherebbe che se hai un bankroll di $ 1.000, non faresti mai una scommessa inferiore a $ 20 o una scommessa superiore a $ 100. Il motivo per impostare un numero di piano, ovvero il limite inferiore dell’intervallo, è per ricordarti che se stai facendo una scommessa con quel numero, è troppo insignificante per dargli sufficiente attenzione.

Per affermare l’ovvio, puoi regolare il tuo range di scommesse in base alla tua personale tolleranza al rischio, ma ti suggerirei di non piazzare mai più del 10% del tuo bankroll in una singola giocata. Come accennato in precedenza, il tuo obiettivo è mantenere la tua riserva di denaro il più a lungo possibile senza dover ricaricare, e le scommesse con un dollaro elevato lo rendono estremamente difficile.

3 – Come faccio a monitorare le mie vincite e le mie perdite?

Tutte le informazioni di cui sopra significano molto poco se non sei in grado di monitorare adeguatamente i tuoi soldi in entrata e quelli in uscita.

Se hai lavorato per mettere insieme un bankroll e una strategia di scommesse, il passo successivo è trovare un sistema per monitorare il tuo flusso di cassa … proprio come un business. Le buone notizie? Il tuo sistema non deve essere complicato o coinvolgere programmi fantasiosi. Soprattutto, richiede pochissima e molto semplice matematica.

Alcuni scommettitori scelgono di monitorare le loro vincite tramite un’app o un altro programma per computer. Sebbene questo sia un metodo efficace, tutto ciò che serve è un semplice foglio di calcolo. In passato ho usato Excel, ma anche carta e penna sono sufficienti.

Implementa categorie che puoi utilizzare per tenere traccia dei giochi che hai giocato, degli importi scommessi e se hai vinto o perso o meno. Quindi aggiungi semplicemente i totali da qualche parte sul lato.

È consigliabile farlo il più spesso possibile. Fidati di me quando dico che se perdi una o due settimane di monitoraggio delle tue giocate, l’intero sistema può crollare abbastanza rapidamente.

Il monitoraggio delle tue giocate e del flusso di cassa non solo ti aiuterà a gestire i tuoi soldi in modo efficace, ma sperimenterai anche alcuni vantaggi inaspettati. Innanzitutto, inizierai a riconoscere quali tipi di giochi e con quali sport hai più successo. Usa queste informazioni per fare scommesse migliori in futuro.

Infine, e questo potrei essere solo io (anche se ne dubito), ma aumenterai il tuo godimento generale delle scommesse quando vedrai i risultati sulla carta. Inevitabilmente dedicherai un po ‘più di ricerca alla realizzazione delle tue commedie perché sai che dovrai tornare indietro e annotare se hai vinto o perso o meno.

Mantieni le cose il più semplici possibile pur mantenendole funzionali. Come minimo, assicurati di poter visualizzare prontamente quanto sei alto o basso dal deposito iniziale del bankroll che hai fatto all’inizio.

4 – Quale piattaforma di scommesse sto utilizzando?

Potresti pensare che la piattaforma di scommesse che utilizzi non abbia un ruolo nel tuo successo o fallimento, ma ha un impatto.

Scegliere il miglior casinò online per la tua strategia può fare la differenza tra vincere e perdere denaro a lungo termine. La ragione? Ogni sito ha una gamma diversa di funzionalità e offerte che possono aiutarti o ferirti in base all’importo delle tue scommesse, alla velocità con cui puoi raccogliere denaro e ai bonus.

La cosa che ho trovato più importante per il mio successo è la rapidità e la facilità con cui posso prelevare denaro dal mio conto scommesse. Molti siti online richiedono ai giocatori di attendere un certo periodo di tempo prima di depositare nuovamente i soldi sul tuo conto bancario. Lo fanno perché sanno che se ci vuole più lavoro o tempo per ottenere i tuoi soldi, probabilmente continuerai a scommettere finché non perdi.

Sebbene sia facile lasciarsi sedurre da bonus e partite di deposito (e non fraintendetemi, anche questi sono buoni e utili), se sei più interessato a come ti esibirai a lungo termine, è meglio cercare un sito che ti consente di ottenere i tuoi soldi rapidamente e senza commissioni enormi.

Ora, se recuperare rapidamente i tuoi soldi non è una priorità, forse è meglio cercare siti che ti daranno ulteriore credito per le scommesse sul tuo deposito iniziale. Questa è un’ottima opzione per le persone con bankroll minori che potrebbero utilizzare un piccolo aumento di capitale.

Se scegli un sito che ha un bonus sul deposito, non aggiungere quel numero al tuo bankroll. Se non è denaro che puoi prelevare e utilizzare altrove, non è davvero qualcosa che devi monitorare.

Poiché ci sono così tanti siti di gioco d’azzardo online in competizione per la tua attività, ognuno ha i propri vantaggi unici. Ciò offre agli scommettitori una vasta gamma di opzioni tra cui scegliere. Approfitta delle opportunità che offrono e decidi quale funziona meglio per te.

Conclusione

Non è così sexy come vincere un jackpot o vincere un’enorme scommessa sulla linea di soldi perdente, ma creare un bankroll stabile è la chiave per il successo delle scommesse a lungo termine.

Conosci i tuoi limiti, scommetti solo con i soldi che puoi permetterti di perdere, monitora le cose in modo coscienzioso e sarai sulla buona strada per il tuo anno di scommesse di maggior successo.

7 motivi per cui i nuovi giocatori d’azzardo perdono soldi giocando a Hold’em

5 passaggi per il successo del gioco d’azzardo NBA