in

4 cose che possono farti cacciare da un casinò

I casinò sono un posto dove rilassarsi, divertirsi e cercare di andarsene con qualche dollaro in più in tasca. Nonostante la loro reputazione di meta di feste, ci sono più di poche regole che gli avventori devono rispettare, altrimenti rischieranno di essere cacciati.

Per coloro che visitano un casinò per la prima volta, conoscere tutti i regolamenti potrebbe essere una sfida. In questo articolo, esporrò i comportamenti che possono farti buttare fuori dal personale del casinò e solo un paio hanno qualcosa a che fare con i giochi stessi.

1 – Essere minorenne

Sin dall’alba dei tempi, i ragazzi di 18, 19 e 20 anni hanno utilizzato una vasta gamma di trucchi per entrare in bar e club dove l’età richiesta è di 21 anni. Questo è diventato in qualche modo un rito di passaggio all’età adulta e la maggior parte delle persone rifiuterà il giudizio (ehi, anche la maggior parte di noi è stata lì).

Sfortunatamente, i casinò tradizionali sono uno dei luoghi in cui queste tattiche ingannevoli sono disapprovate al massimo grado. Indipendentemente dal fatto che tu stia usando un documento d’identità falso, l’ID di qualcun altro o qualsiasi altra forma di falsa identificazione, essere espulso sarà l’ultima delle tue preoccupazioni.

Se vieni sorpreso a usare documenti falsi per entrare in un casinò, puoi aspettarti che le autorità vengano coinvolte. Probabilmente non trascorrerai il fine settimana in prigione, ma può comportare una multa costosa e l’esilio dall’istituto in cui sei stato catturato.

Con tutta la tecnologia che i casinò utilizzano per garantire che nulla scivoli oltre il loro radar, è in cima alla lista in termini di posti peggiori in cui utilizzare un ID falso. Il mio consiglio? Attenersi ai bar locali della tua città. Se vieni beccato lì, nove volte su dieci, ti chiederanno semplicemente di andartene.

Il rischio è sempre intrinseco quando entri nelle mura del casinò, ma correre questo rischio non ne varrà mai la pena.

2 – Usare il telefono a un gioco da tavolo (e talvolta alle slot)

Questo potrebbe sembrare ovvio, ma ci sono molte persone là fuori che semplicemente non ci pensano due volte a raggiungere il proprio smartphone, indipendentemente dall’ambiente circostante. In un casinò, questo è un importante no-no e può farti buttare fuori.

Il problema degli imbrogli nei casinò viene in mente quando pensi al motivo per cui un telefono non sarebbe consentito. Scattare una foto o fare ricerche sulle mosse che dovresti fare può essere fatto dal tuo dispositivo mobile e sarebbe considerato illegale in qualsiasi casinò. Tuttavia, c’è un altro motivo meno ovvio per cui è necessario lasciare il telefono in tasca: può essere utilizzato per controllare l’ora.

I casinò notoriamente non mostrano orologi, almeno in luoghi chiaramente visibili. La filosofia è che quando ti rendi conto di quanto tempo hai speso giocando d’azzardo, è più probabile che te ne vada, il che non è quello che vuole il casinò. Se vuoi sapere l’ora, tocca a te indossare un orologio.

Un altro motivo interessante per cui qualsiasi uso del telefono è disapprovato è che possono essere utilizzati per manipolare le slot machine. Alcuni truffatori di casinò hanno escogitato un modo per trasformare il loro telefono cellulare in un dispositivo di convalida delle bollette. Il dispositivo è stato in grado di far riconoscere agli slot qualsiasi fattura, anche $ 1, come una banconota da $ 100. Non credi che sia possibile? I truffatori in Francia lo hanno utilizzato per prelevare $ 88.000 da un casinò.

Nel mondo di oggi, la maggior parte delle persone ha il telefono attaccato alla mano apparentemente in ogni momento. La prossima volta che visiti il ​​casinò, cerca di tenerlo in tasca. Il personale del casinò usa il buon senso e non ti punirà per aver controllato i punteggi o accettato una telefonata. Ma se stai giocando attivamente a un gioco, non metterli in una posizione in cui devono essere sospettosi della tua attività.

3 – Conteggio delle carte se vieni scoperto

Pochi trucchi hanno preso piede nella cultura popolare dei casinò come il conteggio delle carte. Se non hai familiarità con il termine, il conteggio delle carte implica un sistema numerico che consente ai giocatori di avere un’idea migliore di quali saranno le prossime carte in giochi come il blackjack.

Se hai già sentito il termine, potrebbe essere stato tratto da un certo numero di film famosi che mostrano “geni” che padroneggiano il trucco e vincono barconi di denaro. Quello che potresti non sapere è che non è poi così complicato da imparare. Ancora più sorprendentemente, non è nemmeno illegale.

Padroneggiare il conteggio delle carte richiede un po ‘di pratica, sia a casa che durante le partite reali. Poiché tutto avviene nella tua testa, è difficile per il personale del casinò sapere quando stai utilizzando la tecnica, ma è noto che lo capiscono se la dai via.

Ad esempio, quando vai contro le strategie di base e di conoscenza comune, puoi far capire ai boss che qualcosa potrebbe essere successo. Se un dipendente del casinò nota uno schema di questo tipo di gioco, potrebbe avvicinarsi e parlare con te in modo amichevole per giudicare la tua reazione quando la tua concentrazione viene interrotta.

La vera domanda è: se il conteggio delle carte non è illegale, perché ti farà buttare fuori? La risposta è semplicemente che i casinò si riservano il diritto di rimuoverti per qualsiasi condotta che ritengano inappropriata. Alla fine della giornata, le “regole della casa” sono una cosa reale.

Se vuoi imparare a contare le carte, ti incoraggio a provare. È un buon esercizio mentale e può essere utile per la tua strategia di gioco. Sappi solo che non inclinerai la bilancia pesantemente a tuo favore. Anche i migliori contatori di carte possono aspettarsi di aumentare le loro percentuali di vincita solo dell’1% o del 2% nel lungo periodo.

4 – Poker Collusion

I giocatori di poker con soldi veri sono sempre alla ricerca di modi per manipolare il gioco. Poiché la competizione è tra altri giocatori e non contro la casa come nella maggior parte degli altri giochi, c’è spazio per nuove tattiche che non funzioneranno da nessun’altra parte.

Uno dei modi principali in cui i giocatori di poker imbrogliano è attraverso la collusione. Ciò significa che due o più giocatori lavorano insieme per ottenere il resto del tavolo, quindi dividere le vincite. Poiché c’è così tanto da fare a un tavolo da poker, può essere difficile individuare quando ciò sta accadendo.

Quindi, come fanno i croupier o gli altri membri del personale del casinò a sapere quando due “sconosciuti” potrebbero effettivamente essere in combutta? Ci sono alcuni omaggi noti che potrebbero mostrare collusi inesperti.

Primo, se gli stessi due giocatori al tavolo sembrano vincere ogni singolo grande piatto, potrebbe essere un segno che qualcosa non va. Ovviamente potrebbe essere solo dovuto al caso, ma nel corso di un paio d’ore diventa più ovvio quando le vincite finiscono sempre con la stessa coppia.

In secondo luogo, questa forma di imbroglio potrebbe essere riconosciuta se due giocatori si rilanciano e si rialzano a vicenda, sperando di catturare alcuni sfortunati giocatori nel bel mezzo dell’azione. Infine, un altro regalo potrebbe essere quando un giocatore non scommette quando sarebbe normale farlo. Questa sarebbe un’indicazione che il giocatore sa che non vincerà, perché l’altro giocatore ha buone carte e vincerà la mano.

Se sei colto in flagrante, o anche dopo il fatto, la casa ti verrà addosso piuttosto duramente. Il mio consiglio? Non vale il rischio e non garantisce che vincerai.

Conclusione

Potrei andare avanti per molto più tempo e includere una dozzina di comportamenti in più che ti faranno avviare da quasi tutti i casinò, ma questi sono solo alcuni suggerimenti sull’etichetta del casinò da ricordare.

I casinò vogliono che tu ti diverta e non vogliono buttarti fuori. Tuttavia, se riconoscono che stai manipolando i giochi, per loro è una forma di furto. Non importa quanto tu possa essere astuto o discreto, gioca onestamente e lascia che le fiches cadano dove possono.

Come scommettere sugli sport per i principianti: 12 consigli

Le 2 migliori destinazioni di gioco d’azzardo al mondo che non sono Las Vegas o Macao