in

3 scommesse sportive di basso valore da evitare

Nello sport, si tratta di una cosa: vincere. Tuttavia, quando si parla di scommesse sportive, un’altra parola diventa la definizione di successo: valore.

Quando i giocatori si concentrano più sul tentativo di vincere una scommessa che sul trovare una scommessa con un valore adeguato, mette a repentaglio la salute a lungo termine del loro bankroll.

Mentre vincere è indubbiamente importante, se stai rischiando troppo per un piccolo ritorno, stai usando una strategia insostenibile che andrà in pezzi nel tempo. Gli sport sono imprevedibili e non vale la pena pagare una somma elevata per assicurarsi una “cosa sicura”.

In questo articolo, esporrò le spiegazioni di alcune scommesse sportive di basso valore che dovresti evitare.

1 – The Heavy Favorite Moneyline

Molti scommettitori sportivi principianti pensano di aver trovato il modo più semplice per essere un giocatore d’azzardo sportivo di successo – scommetti solo i preferiti pesanti sulla linea di soldi! Quando hai una squadra con una linea di -500 le possibilità che perdano sono scarse, e anche se devi rischiare $ 50 per vincere $ 10, sembra che tu stia ricevendo denaro gratis.

Sfortunatamente, se questa strategia funzionasse davvero, ci sarebbero molti più scommettitori sportivi di successo e non tanti sportsbook di successo.

La realtà è che anche su scommesse in cui hai un’alta probabilità di vincere, se devi scommettere molto più di quanto puoi guadagnare, non varrà il rischio.

Gli sport sono una delle cose più imprevedibili su cui scommettere e non ci sono modelli di probabilità (affidabili) che suggeriscano che queste scommesse ad alto rischio e bassa ricompensa siano una buona idea.

Pensala in questo modo: se stai scommettendo su una squadra a -600, rischiando $ 600 per vincere $ 100, se perdi una volta su sei avrai dei soldi in meno. Gli scommettitori sportivi veterani sanno fin troppo bene che gli sconvolgimenti si verificano a un ritmo molto più alto di quanto creda il pubblico in generale.

Un modo in cui ho pensato alle scommesse che sembrano una cosa sicura è: se sembra troppo bello per essere vero, gli oddsmakers probabilmente stanno cercando di intrappolarmi nel prendere una decisione sbagliata. Non commettere errori al riguardo, le scommesse sportive giocano sui nostri pregiudizi intrinseci sia come appassionati di sport che come giocatori d’azzardo. Ogni volta che pensi di averne uno, di solito accade il contrario.

La linea di fondo è che, sebbene possa essere bello ottenere qualche vittoria facile (e vincerai il più delle volte quando scommetti su enormi vincite con vincite vincenti), semplicemente non è una strategia sostenibile. Invece, considera di fare il contrario.

Scommettere sui perdenti della linea vincente sembra rischioso, proprio come scommettere sul favorito della linea vincente è certo. Ma questo è ciò che gli oddsmaker si aspettano che tu pensi. Prendere una linea di guadagno perdente ha un tipo di fascino che “sbiadisce il pubblico” che ho trovato redditizio a lungo termine.

Se vuoi diventare uno scommettitore di successo a lungo termine, non cercare di essere “carino” e prendi qualche soldo qua e là con i preferiti di soldi pesanti. Una perdita può far deragliare il tuo bankroll e il guadagno semplicemente non vale il rischio.

2 – Parlay la maggior parte del tempo

Questo fa male a scrivere. Adoro l’eccitazione di una buona scommessa sul parlay, ma la sfortunata realtà è che la maggior parte delle volte le probabilità sono leggermente contro di te.

Per cominciare, è importante notare che anche se vincere due scommesse sembra essere abbastanza facile, semplicemente non lo è. Considera il fatto che la maggior parte dei giocatori vince solo circa il 45% (o meno) delle loro scommesse, e poi vedrai perché dover vincere due di queste scommesse è una sfida.

Capisco. È facile lasciarsi sedurre dai numeri sulla schedina quando vedi le vincite per un piccolo rischio. Quando vedi quanto lontano potrebbero arrivare i tuoi soldi se aggiungessi un altro gioco, è quasi comprensibile capire perché i parlay sono così popolari come lo sono tra gli appassionati di scommesse sportive.

Per entrare nei numeri, a parte la bassa probabilità di vincere entrambe le scommesse, gli oddsmakers fanno pendere la bilancia a loro favore quando si tratta di pagamenti parlay.

Varia da gioco a gioco, ma come regola standard, se hai meno di 4 partite nel tuo parlay, in realtà stai ottenendo un valore leggermente inferiore dalla casa di quanto dovresti.

Ora, ogni speranza non è persa quando si tratta di mantenere i parlay come parte della tua strategia di scommesse complessiva.

Se scommetti solo piccole somme di denaro e hai almeno 4 gambe nel tuo parlay, puoi avere successo. Detto questo, è fondamentale notare che questa non dovrebbe essere una componente enorme di come scommetti, ma direi che ha il suo posto.

La prossima volta che stai pensando di prendere le tue due giocate e metterle insieme come un parlay per ottenere il pagamento del bonus, pensa a questo: se le parli e perdi almeno una partita (probabilmente), perderai il tuo l’intera scommessa. Se giochi entrambi separatamente e perdi una partita (di nuovo, probabilmente), sarai solo a terra qualunque sia il succo del gioco. Per completare l’esempio, se vinci entrambi i giochi, anche scommettendo separatamente, otterrai comunque un bel giorno di paga.

I parlay sono certamente un tipo di scommessa divertente, ma che la casa ama vedere. Se stai cercando di avere successo a lungo termine, giocare spesso a parlay esaurirà il tuo bankroll lentamente ma inesorabilmente.

Se vuoi scommettere su due giochi, fallo separatamente. Almeno, le tue vincite copriranno quasi le tue perdite e puoi vivere per scommettere un altro giorno.

3 – Acquisto di punti

Che si tratti di scommesse sportive o di un casinò, la “casa” è nota per fornire opzioni agli scommettitori che sembrano un buon affare, ma che funzionano davvero contro il giocatore. L’acquisto di punti è sicuramente un esempio di questo fenomeno.

L’acquisto di punti è uno dei modi più semplici per ridurre il valore di una vincita che probabilmente avresti comunque ottenuto. Non fraintendetemi, ci sono giochi in cui perderai di un punto, o anche di mezzo punto, ma quanto spesso succede davvero se ci pensi?

La realtà è che la maggior parte dei giochi non arriva a un punto o due sullo spread in entrambi i casi. La maggior parte delle tue vittorie sarà facilmente coperta e la maggior parte delle tue perdite non si avvicinerà.

Anche se guardi un gioco e senti che ti sentiresti molto più a tuo agio se avessi un punto e mezzo in più, tieni presente che abbassare il valore della scommessa non è la strada da percorrere. Se non ti piace lo spread offerto dalle scommesse sportive, semplicemente non scommettere sul gioco.

L’acquisto anche di mezzo punto può ridurre le tue potenziali vincite (o aumentare il tuo rischio complessivo), ei dati mostrano che probabilmente non avrà alcun impatto sul fatto che tu vinca o meno la tua scommessa.

Non cadere in questo stratagemma degli oddsmakers. Simile all’assicurazione nel blackjack, potrebbe funzionare per te ogni tanto, ma non entra abbastanza in gioco per giustificare il fatto.

Conclusione

Le scommesse sportive sono complicate se si considera che non si tratta necessariamente di vincere alla fine della giornata. Se stai adottando un approccio a lungo termine, puoi subire alcune perdite se fai costantemente giocate di alto valore. Nel tempo, le cose inizieranno a girare a tuo favore.

La cosa più importante è ricordare che i bookmaker sanno come pensa la maggior parte delle persone. Cercano vincite facili (linea di soldi preferita pesante), diventano avidi e vogliono grandi vincite (parlay) e odiano pensare che potrebbero perdere con un piccolo margine (acquisto di punti).

In quasi tutti i casi, quando la casa vuole che tu faccia una cosa, è meglio fare il contrario. Evita di fare questi errori nelle scommesse sportive e inizierai a capire che anche se vinci di meno, il tuo bankroll ti ringrazierà.

La scena del casinò dell’Alabama

Termini del gioco d’azzardo che ogni visitatore di Las Vegas dovrebbe conoscere – (Parte 1 di 3)